Nintendo

Fallout Shelter disponibile su Nintendo Switch

La conferenza che la Bethesda ha tenuto all’E3 di Los Angeles, svoltasi questa mattina alle 03:30 (ora italiana) e che abbiamo seguito con voi nel nostro liveblog, ha portato molte novità, alcune delle quali renderanno molto felici i fan sia della azienda americana che di Nintendo. Parliamo di Fallout Shelter, il titolo gestionale free-to-play della Bethesda ambientato nel mondo futuristico e post apocalittico della serie Fallout, conosciuta per i propri paesaggi desolati abbinati a un improbabile seppur delizioso stile che richiama gli anni ’50.

Il titolo è stato annunciato 3 anni fa all’E3 che si era tenutasi nel 2015. Era stato resto disponibile per i dispositivi iOS e, poco meno di due mesi dopo, anche per quelli Android. Nel tempo è stato reso anche disponibile per PC ma, questa volta, si parla della console più celebre del momento: Nintendo Switch, infatti, sarà la prossima a ospitare il titolo che, a partire da oggi stesso, è disponibile!

Il gioco è per l’appunto già disponibile per il download sull’eShop della console, completamente gratuito. Lo scopo del gioco, ambientato per l’appunto in un mondo distrutto dalle radiazioni, è quello di costruire ed espandere il proprio Vault, un rifugio all’avanguardia che protegge i propri abitanti dalle radiazioni e da tutti gli altri pericoli del mondo esterno. Il giocatore vestirà quindi il ruolo del Soprintendente, l’invisibile gestore del Vault, che dovrà comandare i propri protetti in modo tale da garantirne la sopravvivenza.

Man mano che il gioco procederà sarà anche possibile ampliare le dimensioni del rifugio, consentendo quindi l’arrivo di nuovi individui. È anche concesso mandare alcuni individui in esplorazione nel mondo esterno, in modo tale da cercare rifornimenti di cibo o armamentario, ma attenzione: la Zona Contaminata, il desertico mondo esterno, è pieno di pericoli che variano da “semplici” animali mutati dalle radiazioni fino a temibili banditi armati fino ai denti. Equipaggiate bene i vostri abitanti e preparatevi a una lotta per la sopravvivenza!

Articolo di Enrico Pons

Speciali

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)