Nuovi giochi in arrivo per il Nintendo Virtual Boy?

Esatto, non avete letto male, la console stereoscopica di Nintendo sta per tornare

720

Molti appassionati del mondo videoludico riconoscono il Nintendo Virtual Boy come il più grande fallimento della casa di Kyoto: fastidiosa agli occhi in quanto riusciva a generare solo il colore rosso, pochi giochi, spacciata come portatile quando in realtà non lo era affatto e poco supporto ricevuto dalle terze parti… tutto ciò ha fatto sì che la console venne tolta dal mercato poco tempo dopo il suo rilascio, vendendo meno di un milione di unità in tutto il mondo.

Recentemente però alcuni appassionati di giochi retro hanno creato una campagna di crowdfunding su Patreon con lo scopo di creare nuovi giochi proprio per questa console stereoscopica, da loro considerata addirittura “estremamente sottovalutata”.

Con i soldi che stanno raccogliendo, i ragazzi del Team VUEngine stanno sviluppando un motore grafico open source che funzioni per il Virtual Boy e che riesca efficientemente a renderizzare in tempo reale un qualsiasi gioco per questa console.

Insieme all’engine grafico questi ragazzi stanno sviluppando anche un kit per sviluppatori, ossia un piccolo Virtual Boy da mandare a chiunque voglia sviluppare nuovi giochi insieme a loro.

Il nostro obiettivo è quello di creare un motore grafico e un developer kit accessibile a chiunque voglia contribuire alla nostra nobile causa, ossia riportare in vita il Nintendo Virtual Boy.

Con questa campagna speriamo di raccogliere abbastanza donazioni mensili in modo tale da poter lavorare meno e dedicare più tempo a questo progetto. Sarebbe incredibile arrivare a trasformare questa nostra passione in un vero e proprio lavoro part-time, o addirittura full-time!

Ecco alcuni giochi per Virtual Boy realizzati dal Team VUEngine nel corso degli anni.

Sulla pagina Patreon del Team VUEngine potete trovare ulteriori informazioni sulla campagna e alcuni video esplicativi di alcuni giochi che questi ragazzi hanno sviluppato nel corso degli anni.

 

Commenta con Facebook

Commenti dal forum

Discutine sul forum