Nintendo

Nintendo vince un'ulteriore causa contro PC Box e flashcard

Fin dal suo debutto nel mondo dei videogiochi, Nintendo ha sempre cercato di proteggere gelosamente i suoi dispositivi e proprietà intellettuali. Sono molti i provvedimenti che la grande N sta intraprendendo contro la pirateria e le modifiche illegali di hardware e software.

Tempo fa la casa di Kyoto ha citato in giudizio due importatori di flashcard illegali e ieri, con la sentenza emessa dalla Corte di Cassazione, ha finalmente avuto la meglio.

Nintendo è lieta di annunciare la sentenza emessa dalla Corte di Cassazione contro due soggetti che importavano e vendevano flashcard e modchip progettati per aggirare le misure di sicurezza, impostate da Nintendo, per proteggere le sue console dalla pirateria. La sentenza fa seguito ad altre simili emesse per questo percorso giudiziario dai tribunali di primo e secondo grado, la prima nel 2014 e quella della Corte D’Appello nel 2015.

Questa sentenza definitiva emessa dalla Corte di Cassazione, insieme a importanti decisioni come quella ottenuta davanti alla sezione specializzata per la proprietà industriale e intellettuale del Tribunale di Milano, stabilisce fermamente che trattare dispositivi illegali che facilitano il gioco con videogiochi non autorizzati è un reato penale e un illecito civile per la legge italiana e i rivenditori potrebbero incorrere in condanne penali, sanzioni e risarcimenti significativi.

Nintendo continuerà a intraprendere azioni legali contro coloro che trattano questi dispositivi anche nell’interesse degli sviluppatori di terze parti che creano videogiochi per le piattaforme Nintendo.

Nintendo consiglia ai suoi clienti di “non sovvenzionare la pirateria acquistando o rivendendo tali dispositivi”.

Le flashcard, come ad esempio l’R4, continuano purtroppo a essere ancora diffuse, ma con questa sentenza Nintendo ha ancora una volta dimostrato di voler combattere fermamente per difendere le sue proprietà intellettuali e di non arrendersi di fronte a un mercato ancora molto ampio di dispositivi illegali.

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Vivian Vallet

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

Commenti

...
Zem1992 04/10/2017 12:55:29

non so se esser contento o no per questa cosa

...
Lief 04/10/2017 19:29:03

Nintendo ha tutte le ragioni nel voler fermare la pirateria. Ma non ha, a mio parere, diritto di negare l'uso di dispositivi per fare dump e copie di backup di cartucce originali e salvataggi.

Sfortunatamente non ci sono dispositivi che permettono solo il dump senza essere utilizzabili anche in modo illegale perché non ci sono modi ufficiali messi a disposizione da Nintendo per preservare i propri acquisti e i propri salvataggi (non c'è un sistema di salvataggi sul cloud e non si possono fare copie di backup dei propri acquisti, neanche degli acquisti digitali, ma soprattutto non degli acquisti fisici).

Personalmente ho in mio possesso solo una vecchissima flashcard per DS, acquistata anni fa che non uso praticamente più, ma che mi ha permesso di salvare tutte le mie cartucce (GBA e NDS) con tutti i salvataggi. E visto che la mia cartuccia originale di Pokemon Diamante si è rotta il dump è stato quantomai opportuno.

Al contrario non ho potuto salvare il mio salvataggio di Pokemon X (corrotto per chissà quale ragione).

Sono strumenti, tutto sta a come li si usa. Se li si usa in modo responsabile e legale sono assolutamente legittimi. Se li si usa in modo illegale e irresponsabile si riducono a strumenti per la pirateria.

Ovviamente vengono venduti come strumenti per piratare quindi tutti i torti Nintendo non li ha... ma se creasse un'alternativa legale renderebbero tutto più semplice.

...
DarckHunter 05/10/2017 13:48:10
On 4/10/2017 at 10:53, Vivian ha scritto:
Nintendo vince un'ulteriore causa contro PC Box e flashcard
Nintendo ha citato in giudizio due importatori di flashcard e ieri, con la sentenza emessa dalla Corte di Cassazione, ha finalmente avuto la meglio.

Leggi la notizia

Finché boot9strap rimane a me va bene!

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)