Nintendo

Google sfida Amazon introducendo YouTube Gaming, il nuovo servizio di streaming dedicato ai videogiocatori!

Il 12 giugno 2015 Google ha presentato YouTube Gaming, un servizio di streaming composto da un’app e da un sito web completamente dedicati ai videogiochi, che sarà disponibile negli USA e nel Regno Unito a partire da questa estate.

 

youtubegaming

Da tempo Google era interessata all’acquisizione di Twitch, piattaforma e community dedicata agli appassionati di videogiochi, ma Amazon l’aveva battuta sul tempo, accaparrandosene i diritti.

Il Wall Street Journal scrive: “Se non puoi comprare, costruisci”,  facendo riferimento alla strategia di Google di annientare la concorrenza.

Da qui la decisione di Google di creare una sezione interattiva tutta propria, dando la possibilità ai giocatori di vivere un’esperienza nuova e innovativa. L’azienda di Mountain View, sede del centro di ricerca di Google, entrerà nel mercato con un servizio che garantirà agli utenti l’accesso a 25.000 pagine dedicate ai singoli giochi.

Alan Joyce, il product manager di YouTube Gaming, ha infatti dichiarato: “YouTube Gaming è stato ideato per i giocatori, i quali potranno condividere la loro esperienza con i propri giochi preferiti. Ci saranno più video e livestreaming su questa piattaforma che in qualsiasi altro servizio. Da Asteroids a Zelda, più di 25.000 titoli potranno godere di una loro pagina dedicata. Ci saranno anche molti canali di youtuber e publisher”.

Data la notevole quantità di video relativi al gaming, artisti come Favij e PewDiePie trovano finalmente il loro spazio. Una svolta del genere, forse arrivata anche in ritardo, era fondamentale per la piattaforma di Youtube.

Da Mountain View hanno già mostrato l’interfaccia del sito e dell’app. YouTube Gaming sarà disponibile sul web, su cellulari e tablet sia su Android che su iOS. A questo indirizzo potete trovare la pagina del servizio.

youtube_gaming.0.0 youtubegaming_sito

Per facilitare il rapido accesso ai contenuti, i giocatori potranno aggiungere i singoli giochi alla propria “collezione”,  iscriversi ai canali e ricevere notifiche istantanee sui livestream e suggerimenti in base alle proprie preferenze.

Joyce ha aggiunto: “Quando cercherete qualcosa di specifico, potrete effettuare una ricerca con fiducia sapendo già che scrivere “Call” vi porterà a Call of Duty e non a “Call Me Maybe” grazie alla navigazione del servizio per gioco”.

Una notevole caratteristica dello streaming è il supporto dei 60 FPS (frame al secondo), che garantiscono una migliore risoluzione dei video. Sarà possibile avviare gli streaming in qualsiasi momento e al termine della live potranno essere convertiti in video normali, per dare a ogni giocatore la possibilità di rivederli in seguito. Google promette, inoltre, dei miglioramenti anche nei caricamenti delle live al fine di ridurre i fastidiosi lag che impedivano la corretta visione del filmato.

Ora non ci resta che attendere questa estate per il lancio del servizio e l’annuncio dell’arrivo dello stesso nel nostro Paese.

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Redazione

Speciali

Commenti

...
Captain_Askarr 15/06/2015 15:01:14

Ah sì, perchè Favij e PewDewPie sono il simbolo del gaming!


...
Bluid 15/06/2015 15:41:14

Bah... secondo me renderanno l'iscrizione a quel sito obbligatoria per cercare di battere Twitch (stessa cosa che hanno fatto per G+ per cercare di battere facebook), comunque, come hanno già  detto altri, metteranno solo favij e PewDiePie e altra poca gente per guadagnare il più possibile.


 


BIG CA$$H


...
Darth Mizu 15/06/2015 16:46:56

Data la notevole quantità  di video relativi al gaming, artisti come Favij e PewDiePie ...

 

definire questa gente degli artisti è un tantino offensivo nei confronti di gente che lavora e fa veramente arte! Questi sono persone mediocri che fanno video su videogiochi...non mi sembra un granchè di artistico e neanche qualcosa di pregevole..

In pratica questo servizio è semplicemente uno Youtube esclusivo per i videogiochi, ho capito bene?

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)