...

Gli hacker al lavoro su Nintendo Switch hanno fatto un enorme passo in avanti

Gli hacker al lavoro su Nintendo Switch hanno fatto un enorme passo in avanti

Metti mi piace!
0 3

Uno degli hacker che stanno lavorando sul sistema operativo di Nintendo Switch ha pubblicato poco tempo fa un aggiornamento dove annuncia che un importante passo in avanti è stato fatto nella manipolazione del software della console.

Già in passato Nintendo Switch aveva subito un attacco al sistema operativo grazie a delle vulnerabilità del browser web integrato, ma quello di oggi sembra essere un avvenimento di gran lunga più grave, indice dei continui progressi registrati da parte degli hacker.

Tramite un post visibile da tutti sul proprio profilo Twitter, l’hacker soprannominato derreck ha reso pubblico che il suo team è riuscito a mettere le mani sul kernel di Nintendo Switch.

Il kernel è (in parole povere) il nucleo del sistema operativo di un computer, e la sua “conquista” rappresenta per molti hacker un traguardo non da poco. Si potrebbe definire come il passaggio chiave verso la creazione di una hack dell’intero sistema.

A questo punto a Nintendo non rimane molto da fare e, nonostante le eventuali contromisure che la azienda nipponica prenderà, sarà solo questione di tempo prima che versioni non autorizzate del software di Nintendo Switch vengano rese disponibili per scopi illegali.

Una buona strategia adottata dalla grande N è quella di ricompensare chiunque riesca a trovare falle nei loro sistemi operativi con un premio di addirittura 20000 dollari, in modo da poter trovare delle soluzioni alle debolezze dei propri software.

Gli attacchi hacker nei confronti delle console casalinghe stanno aumentando notevolmente negli ultimi anni e sarà interessante vedere quale sarà la risposta che le case produttrici daranno in futuro.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!
Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Redazione
...

L'hanno preso ma ancora non hanno realizzato un modo per sfruttarlo (é soltanto questione di tempo però).

Penso che l'exploit verrà rilasciato l'anno prossimo. Oppure se fanno come WiiU, ci tengono all'oscuro fino all'ultimo anno di vita della console. Spero vivamente che arrivino alla realizzazione di homebrew e non al caricamento di giochi piratati. Una console modificata nel primo anno, può si aumentare di un po le vendite ma anche allontanare molte aziende videoludiche. Dico tutto questo però é anche possibile che Nintendo rilasci un aggiornamento per patchare i buchi della console.

...

Eddai...

Tocca per altri articoli