Trapelato l’SDK di Nintendo Switch: la pirateria è alle porte?

0
1206

Nintendo Switch è sul mercato da pochi mesi e ha già raggiunto un record di vendite. La neonata console ibrida ha conquistato il cuore dei giocatori grazie alla sua doppia modalità di utilizzo e a un parco titoli in continuo aumento.

I possessori di un esemplare della piattaforma di gioco hanno espresso il desiderio di avere la possibilità di eseguire backup e trasferire i dati salvati. Si tratta di un progetto che è nella mente di Nintendo già da tempo, come dimostrano alcuni estratti da documenti ufficiali trapelati in seguito alla diffusione dell’SDK di Nintendo Switch sul web.

Sono, infatti, da poco apparsi sul portale 4chan alcuni link che permettono di scaricare il pacchetto di sviluppo per applicazioni della neonata console ibrida che ha venduto, solo in Giappone, oltre un milione di pezzi.

Inizialmente si riteneva che i file fossero fasulli ma è ben presto arrivata la conferma da alcuni utenti molto affidabili e non si hanno più dubbi sull’autenticità dell’SDK diffuso in rete. Attualmente la fuga di questo insieme di documenti e strumenti per lo sviluppo dei software non danneggia minimamente Nintendo Switch, poiché non sono state riscontrate falle nel sistema di sicurezza, ma potrebbe trattarsi del primo passo verso l’inizio della pirateria.

L’SDK diffuso su 4chan potrebbe essere la base per sviluppare Homebrew sulla nuova console. La paura principale è che possa replicarsi ciò che accadde con Nintendo DS (e, in alcuni casi, con Nintendo 3DS), quando la diffusione di software illegali portò a un’ampia vendita di console e una bassissima vendita di giochi, rimasti sugli scaffali perché era possibile entrare in possesso di software piratati.

Tra le informazioni trapelate a causa del furto dell’SDK si trovano alcune notizie che rassicureranno gran parte del pubblico in possesso di un Nintendo Switch. Sembra, infatti, che casa Nintendo stia pianificando già da tempo di fornire il modo per il trasferimento dei dati di account tra più console.

È stata, inoltre, notata dai documenti la presenza di una funzionalità per la nuova console chiamata preventivamente Guest Login.

Stiamo considerando di introdurre una funzione (che per ora chiameremo Guest Login) che consentirà  di accedere alle informazioni online di un account senza collegarsi a un account utente. Si potrebbe, quindi, eseguire un accesso temporaneo ai servizi online dell’account del Nintendo Account eseguendo un login su di esso senza necessariamente doversi collegare con l’applicazione.

Non si è ancora a conoscenza di altre informazioni, ma in futuro potrebbero trapelare novità a riguardo.

 

Commenti dal forum

Discutine sul forum