Gli sviluppatori mostrano poco interesse per Nintendo Switch

926

Nel corso della Game Developers Conference, il più grande raduno annuale degli programmatori di videogiochi professionisti, circa 4.500 sviluppatori di software di intrattenimento hanno mostrato poco interesse nella creazione di titoli per Nintendo Switch.

 

Sondaggio-Nintendo-Switch

 

Come si può vedere dal sondaggio, infatti, solo il 3% degli interessati hanno confermato l’intenzione di elaborare nuovi giochi dedicati alla console di casa Nintendo. Al contrario, PlayStation 4 ha ottenuto il 27% dei voti e la Xbox One ne ha ricevuti il 22%. È molto alto l’interesse, invece, per la creazione di titoli dedicati a piattaforme come computer (con ben il 53% dei voti) e gli smartphone/tablet, che si piazzano al secondo posto con un bel 38%.

Vedere la propria console posizionata all’ultimo posto di gradimento dev’essere stato un colpo basso per il colosso giapponese, ma non ha motivo di disperarsi. La Game Developers Conference si è svolta a gennaio 2017, quando, di fatto, Nintendo Switch era ancora un mistero per tutti. Col passare del tempo la console diventerà una vera e propria realtà affermata – guadagnando molto più fascino di quanto non lo abbia ora -, ed è lecito aspettarsi un cambio di programma.

Qual è la vostra considerazione in merito?

Commenta con Facebook

Commenti dal forum

Discutine sul forum