La natura region-free di Nintendo Switch è un valore aggiunto per gli sviluppatori

321

Come alcuni di voi sapranno, Nintendo Switch è una console che non dispone del cosiddetto blocco regionale.
L’assenza di tale limitazione garantisce che i giochi acquistati in una determinata zona del mondo possono essere utilizzati liberamente in un’altra, a differenza di quanto accaduto in passato con Nintendo 3DS e Wii U.

nintendo-switch

Questa novità nelle politiche di Nintendo ha favorito, oltre ai consumatori, anche gli sviluppatori dei giochi.
Come affermato da Julius Guldbog, community manager di Image & Form, grazie alla natura region-free di Switch le software house non hanno più l’obbligo di realizzare diverse versioni dei loro titoli destinate alla varie regioni del mondo (NTSC e PAL).
Adesso infatti basta realizzare un’unica versione globale, scaricabile anche dal Nintendo eShop su qualunque console e da ogni parte del mondo. Questa novità, continua Guldbog, permette alle aziende di risparmiare mesi e mesi di lavoro.

Ovviamente, anche le cartucce sono region-free e potrete acquistare, ad esempio, titoli dal Giappone senza il rischio poi di non poterli giocare.

Commenta con Facebook

Commenti dal forum

Discutine sul forum