Il film Detective Pikachu è la svolta matura che i fan Pokémon stavano aspettando?

Quel Topo non te le manda a dire!

0
2809

Con l’attesissimo film in live action Detective Pikachu ormai alle porte del rilascio nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, e nuovi trailer che inondano il web settimana dopo settimana, è ormai chiara l’intenzione di The Pokémon Company: offrire una visione alternativa ai tradizionali mostriciattoli tascabili, una buia, tetra e adulta.

Basta guardare pochi secondi di uno dei trailer del film per accorgersi del cambio di cifra stilistica: gli stilizzati e cartooneschi Pokémon dai colori saturi e omogenei sono stati rimpiazzati da creature realistiche, ricoperte di peluria, scaglie e piume. Migliaia di fan si sono detti oltraggiati dalla ruvida pelle di Charizard, altri inquietanti dalle fattezze umane di Mr. Mime, mentre altri hanno osannato la capacità dei maestri di CGI di ricreare in maniera così dettagliata i mostriciattoli tascabili.

La verità è che Detective Pikachu ci sta esclusivamente mostrando quello che è sempre stato sotto i nostri occhi, finora sotto un filtro adeguato al mezzo televisivo da cartone animato e video ludico. Perché se i Pokémon sono da intendersi come creature viventi è solo logico immaginarsi un Topo come Pikachu come ricoperto di pelliccia, o una creatura draconica quale il sopracitato Pokémon Fiamma ricoperto dalle dure scaglie che hanno così tanto polarizzato i fan.

Ma l’evoluzione che il lungometraggio vuole mostrare non è esclusivamente grafica: per la prima volta nella storia del brand Pokémon si vede un personaggio (nient’altri che Pikachu stesso!) utilizzare una parola che, sebbene non possa essere catalogata come parolaccia, è sicuramente ben esterna dal vocabolario tipico dell’anime e degli altri film Pokémon, e purtroppo persa nella traduzione italiana:

“Get me the hell out of here!”

Che la presenza del vulcanico e sfacciato Ryan Reynolds come voce per il piccolo, elettrico protagonista prometta numerose altre scene e battute simili? Siamo sicuri che sarà questo il caso. E che tipo di cattivone sarà il minaccioso Mewtwo? Che i suoi piani siano molto più macabri di quanto visto in passato?

Creature tanto carine quanto inquietanti, dialoghi fuori dall’ordinario e chissà quante sorprese ci aspettano nelle sale cinematografiche a partire dal prossimo 9 maggio, data nella quale vedremo una dimensione Pokémon totalmente diversa da quella alla quale siamo abituati: una dove le lotte tra Allenatori respirano quasi l’aria di lotte clandestine tra animali, col semplice tratto distintivo dell’essere accettate dall’intera popolazione.

Cosa ne pensate di quanto offerto dal film Detective Pikachu? È la svolta matura che stavate aspettando nel brand ormai più che ventennale, o pensate che si tratterà solo di un esperimento unico nel suo genere?

Commenti dal forum

Discutine sul forum