Un giocatore di Fortnite ci porta a Lavandonia grazie ai blocchi musicali

Preparatevi a immergervi nell'oscurità della Torre Pokémon!

0
864

I blocchi musicali sono una delle comparse arrivate su Fortnite in seguito a un recente aggiornamento, rilasciato da Epic Games pochi mesi fa. Il popolare gioco ambientato in un mondo post-apocalittico è giocabile su quasi ogni piattaforma attualmente supportata: Play Station 4, Xbox One, Windows, macOS, iOS, Nintendo Switch e Android.

I blocchi musicali sono stati accolti con entusiasmo da molti giocatori, che si sono divertiti a ricreare brani più o meno famosi su Fortnite per poi pubblicarli in rete. Una delle canzoni più singolari che sono state riproposte è apparsa pochi giorni fa su Youtube e ricrea la tetra e malinconica musica della città di Lavandonia. Questa piccola e lugubre metropoli è famosa, nella regione di Kanto, per la Torre Pokémon, un vero e proprio cimitero che ospita le anime dei mostriciattoli defunti, ed è ricolmo di Pokémon di tipo Spettro che vivono nell’ombra. Per far venire i brividi basterebbe pensare alle varie leggende metropolitane relative agli effetti collaterali che la musica di Lavandonia (ma esclusivamente la versione primordiale di Pokémon Verde e Pokémon Rosso versione giapponese) provocherebbe se ascoltata con le cuffie per troppo tempo, oppure alla Creepypasta che vede protagonista proprio la Torre!

Ecco il video, caricato su Youtube dall’utente niitq, che mostra la composizione della canzone di Lavandonia con i blocchi musicali:

La musica rispetta la versione originale dei primissimi titoli per Game Boy rilasciati nel lontano 1996 in Giappone, ed è riprodotta in modo accurato e fedele.

E voi, siete riusciti a vedere il Gastly che compare alla fine del video? Cosa ne pensate delle inquietanti storie che circondano Lavandonia?

Commenti dal forum

Discutine sul forum