Nuove specie di formiche riceveranno il nome di alcuni Pokémon: ecco il sondaggio!

4521

Fin dal rilascio di Pokémon GO nel 2016 allo strano caso del Pokémon misterioso Meltan, il nostro mondo e quello dei Pokémon si sono avvicinati molto, oggi con la notizia che alcune specie di formiche porteranno il nome dei mostriciattoli tascabili.

Esistono poco più di 800 Pokémon e “solo” 12000 specie di formiche e sembra che tra le fila dei studiosi che hanno dedicato la loro attività di ricerca alla mirmecologia, ovvero lo studio delle formiche, ci sia anche qualche appassionato del mondo Pokémon.

La stravagante idea arriva dall’Okinawa Institute of Science and Technology dove un gruppo di scienziati ha aperto un contest dove il pubblico potrà scegliere come rinominare alcune recentemente scoperte specie di formiche.

Le informazioni su questi insetti sono fornite pubblicamente dallo stesso istituto e consultabili qui. Di recente sul territorio dell’arcipelago delle Fiji sono state individuate 5 nuove specie di formiche delle sottofamiglie Ponerinae e Myrmicinae, del genere Strumigenys o più comunemente chiamate formiche trappola.

Il progetto di base è l’integrazione nello studio e osservazione di queste specie con la tecnologia della realtà aumentata, motivo che ha dato il via alla connessione con il progetto di Pokémon GO e la possibilità di dare grande visibilità a questo studio e più in generale alla scoperta e salvaguardia delle specie che popolano il pianeta.

La scelta demandata al grande pubblico prevede la selezione di ben 5 Pokémon selezionati dagli scienziati stessi sulla base di diverse motivazioni. Alcuni di loro hanno guadagnato il proprio posto tra i 25 finali grazie alle loro affinità con il mondo degli insetti e in particolare delle formiche come Kakuna e Beedrill, Paras e Parasect, Pinsir, Scyther e Scizor, Spinarak e Ariados, Anorith e Armaldo, Durant, Escavalier e Genesect. Oltre a questi si aggiungono le linee evolutive di settima generazione di Grubbin, Charjabug e Vikavolt insieme a Golisopod. Un posto grazie al successo e alla fama lo hanno riservato anche a Pikachu, Charizard e Mewtwo oltre a tutti e 4 i Tapu protettori della regione di Alola.

Gli scienziati dell’Okinawa Institute of Science and Technology non aspettano altro che il voto di noi appassionati che certamente sapremo rendere giustizia a queste nuove specie. Non c’è tempo da perdere correte a votare per questo contest unico nel suo genere.

Nasce nel 1991 a Cosenza. Divide la sua vita tra studio (Ingegneria Meccanica 2° livello, specializzazione in Meccatronica e robotica) e lavoro (insegnante tecnico di Karate). Appassionato di Pokémon dalla prima ora, fin da subito grande collezionista e giocatore del Gioco di Carte Collezionabili, approda al mondo videoludico solo nella terza generazione con Pokémon Zaffiro, rimanendo sentimentalmente legato ad Hoenn e i suoi Pokémon.

Commenti dal forum

Discutine sul forum