Il marchio Pokémon si aggiudica nuovi record nel mercato europeo di giocattoli nel 2017

The Pokémon Company rivela gli incredibili numeri raggiunti

569

Il brand Pokémon vede le sue origini nel 1996 grazie alla pubblicazione della Versione Rossa e della Versione Verde in Giappone e in brevissimo tempo diventa un fenomeno globale, nonché uno dei marchi più conosciuti in assoluto nel settore dell’intrattenimento, non solo nel campo dei videogiochi, ma anche degli altri media, compreso il mercato di giochi e giocattoli.

Grazie all’annuncio di marzo 2018 da parte di The Pokémon Company International, sappiamo che il successo del merchandising Pokémon è ben lontano dal declino: nel 2017 il marchio non solo ha superato il record di vendite dell’anno precedente, ma si è anche piazzato al primo posto nel mercato europeo di giochi strategici di carte collezionabili aggiudicandosi l’82% delle vendite totali, per un valore superiore ai 100 milioni di euro.

Un dato interessante è che questa crescita esponenziale, pur riguardando tutti i mercati più importanti d’Europa, ha raggiunto le vette più alte proprio in Italia, con un incremento delle vendite del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon (GCC) del 644% e del 146% per quanto concerne gli altri giocattoli targati Pokémon.

Il marchio Pokémon si è inoltre aggiudicato ben due riconoscimenti alla Toy Fair di Londra: il premio Pocket Money Toy of the Year per il GCC e l’Editor’s Choice Award per una nuova linea di giocattoli, la cui uscita è prevista per l’Autunno 2018, realizzata dalla Wicked Cool Toys e votata dai rappresentanti stampa presenti all’evento.

Toy Fair di Londra del 2017

Simon Benton, Vicepresidente alle Vendite per il GCC Pokémon in Europa, e Peter Murphy, Senior Director del Marketing di The Pokémon Company International, si dicono molto soddisfatti del successo riscosso dal merchandising Pokémon nel 2017 e si aspettano lo stesso risultato nel corso del 2018.

Classe 1993, si appassiona al mondo dei Pokémon grazie al debutto della serie animata nel gennaio 2000. Consegue una laurea in Arti Visive all'Accademia di Belle Arti Europea dei Media di Milano con una tesi totalmente sui Pokémon nel luglio 2016. Attualmente lavora come fumettista.

Commenti dal forum

Discutine sul forum