...
I Pokémon aiutano uno studente a entrare in una prestigiosa università giapponese!

I Pokémon aiutano uno studente a entrare in una prestigiosa università giapponese!

Metti mi piace!
0 18

L’Università di Tokyo è la più prestigiosa scuola del Giappone, nonché quella più apprezzata in Asia. Per essere ammessi, gli studenti devono essere dotati di una straordinaria capacità intellettiva. A tal proposito, pare che uno di loro sia riuscito a entrarvi anche grazie alla sua abilità nel giocare a Pokémon.

 

Studente_Università_Tokyo

 

Lo studente in questione, oramai laureato, è stato intervistato da un giornalista del popolare programma televisivo giapponese Viking!, dichiarando:”Vi posso assicurare che giocare a Pokémon può essere un ottimo esercizio per tenere la mente allenata, e ciò mi ha aiutato a entrare nella più prestigiosa università del Giappone. Vi può aiutare nello studio, soprattutto per quanto riguarda vari campi: intuito, memoria, attenzione, analisi, precisione, capacità organizzative e di ragionamento. È come giocare a scacchi o a shogi, gli scacchi giapponesi“.

 

Studente_Università_Tokyo_02 shogi

 


Il confronto fra il gioco degli scacchi e quelli dei Pokémon è piuttosto ricorrente fra tutti gli amanti del Pokémondo, e pare che stavolta se ne abbia avuta la conferma definitiva.

 

Che sia la volta in cui i giochi dei Pokémon non vengano più definiti come “giochi per bambini“?

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Redazione
...

 

Che sia la volta in cui i giochi dei Pokémon non vengano più definiti come "giochi per bambini"?

 

ne hanno le prove che non lo è mai stato ora :mki: lol

...

Che sia la volta in cui i giochi dei Pokémon non vengano più definiti come "giochi per bambini"?

 

                                           

:omg: Non lo sono mai stati.  

...

Beh ci sono sicuramente funzioni per bambini e funzioni per le persone un po più grandi. Ma Pokémon rimane comunque un gioco per bambini, MA anche per adulti.

A Pokemon può giocarci chiunque, o almeno questo é ciò che penso io :)

Tocca per altri articoli