Mondo Pokémon

Ragni vivi contrabbandati dentro finte cartucce per NES

La polizia federale messicana ha intercettato nella giornata di ieri un curioso pacco, pronto a essere spedito negli Stati Uniti.  All’interno della scatola non erano presenti armi, droga o soldi, ma bensì dei ragni vivi, malamente nascosti all’interno di finte cartucce del Nintendo Entertainment System.

contrabbando cartucce ragni

Secondo il quotidiano di Città del Messico, La Crónica de Hoy, la polizia federale ha intercettato un pacco sospetto al Guadalajara International Airport, il terzo aeroporto più importante del Messico. Il contenuto del collo incriminato consisteva in 10 finte cartucce da collezione per NES, la fortunata console di Nintendo uscita per la prima volta nel 1983, con tanto di etichette identificative a imitazione di alcuni famosi titoli, come Robocop 2 e Jurassic Park.

NES_controller_2

I giochi fasulli, tuttavia, occultavano al loro interno alcuni tubi di plastica, chiusi in maniera inadeguata per conservare degli esemplari vivi di piccoli ragni. In totale sono stati rinvenuti 73 aracnidi, pronti per essere spediti a Hanover, nel Maryland, Stati Uniti, dove sarebbero stati comprati sul mercato nero da dei collezionisti. Gli animali sono stati recuperati dagli agenti federali e consegnati alle autorità competenti della PROFEPA, l’organizzazione messicana dedicata alla tutela ambientale.

Nel video seguente, diffuso su Twitter dal profilo de La Crónica de Hoy, è possibile vedere l’apertura della cartuccia di Mighty Bomb Jack, con la sua relativa sorpresa interna.

Di sicuro le cartucce di Nintendo Switch sono troppo piccole per nasconderci dentro alcunché, ma se siete collezionisti di vecchi titoli Nintendo assicuratevi che non siano presenti dei Joltik all’interno.

Joltik

Articolo di Redazione

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)