Carte Giochi

Ecco le grandi novità del programma Play! Pokémon 2017! Pokémon diventerà un eSport?

Sono state annunciate le novità che saranno attuate per il programma Play! Pokémon del prossimo anno.

play_Pokémon_2014_07_23_2156

The Pokémon Company International ha comunicato che il 2017 sarà un anno di grandi cambiamenti per il programma Play! Pokémon. Allo scopo di permettere ad un maggior numero di giocatori di partecipare alle maggiori competizioni del Gioco di Carte Collezionabili e dei Videogiochi Pokémon, sono state introdotte nuove tipologie di eventi e modificati gli importi dei premi.

In primis, è stata ufficializzata la nascita di eventi del tutto nuovi. A partire dal prossimo anno si terranno i Campionati Europei, i Campionati del Nord America, i Campionati dell’America Latina e i Campionati dell’Asia Pacifica, aperti a tutti i giocatori del mondo. Tramite questi eventi i giocatori potranno ottenere una grande quantità di Championship Point, ai quali si aggiunge la possibilità di vincere un montepremi di 250.000 dollari messo in palio per i vincitori. Coloro che in base alla loro area di punteggio disporranno di un gran quantitativo di Championship Point potranno vincere viaggi premio o indennizzi per il viaggio.

Anche i Campionati Regionali saranno aperti a tutti i giocatori del mondo. Ognuno di questi eventi permetterà all’Allenatore che trionferà di portarsi a casa ben 50.000$ in denaro, borse di studiovoucher turistici.
Questi Campionati si svolgeranno durante tutto l’arco della stagione competitiva e non saranno più raggruppati in un unico periodo dell’anno, in modo da garantire ai giocatori la possibilità di poter partecipare a più eventi regionali.

I Campionati Cittadini ricevono un cambio di denominazione e verranno ora indicati come Coppe di Lega. Potranno essere organizzati ogni tre mesi solamente dai rivenditori autorizzati da The Pokémon Company International.
Il numero di Championship Point che verrà distribuito per le Coppe di Lega  sarà il medesimo di quello dei Campionati Cittadini svolti fino ad oggi.
Saranno reintrodotte le Sfide di Lega, allo scopo di fornire ai giocatori del GCC Pokémon un posto ideale in cui giocare.

Per ciò che riguarda i Videogiochi Pokémon, anche il 2017 vedrà la presenza delle Premier Challenge e dei Midseason Showdown. Le prime permetteranno ai giocatori di mettersi in mostra in tornei ricorrenti di dimensioni ridotte mentre i secondi invece saranno eventi dalle maggiori dimensioni che offriranno la possibilità di ottenere un quantitativo maggiore di Championship Point rispetto alle Premier Challenge.

L’ultima grande novità annunciata è la scomparsa dei Campionati Nazionali o Statali. Sarà il team del Gioco Organizzato Pokémon che potrà approvare eventualmente l’occorrenza di Campionati Nazionali a seconda dei casi.

Ognuno degli eventi menzionati permetterà di ottenere i Championship Point necessari per qualificarsi ai Campionati Mondiali Pokémon del 2017. Il quantitativo necessario per ottenere la qualificazione però non è stato ancora annunciato.

Con l’uscita di Pokémon Sole e Luna e le novità del GCC Pokémon, la prossima stagione si preannuncia più entusiasmante che mai e la presenza di premi in denaro così importanti non fa altro che certificare come il gioco competitivo Pokémon stia diventando sempre più un eSport, uno sport elettronico giocato professionalmente!

Articolo di Renato Verrillo

Offerte Amazon

Commenti

...
Fabulo_Ous 09/08/2016 11:13:30

Ma qui sul forum c'è qualcuno che partecipa a questi tornei? Io personalmente gioco a Pokémon per passione ma non mi sognerei mai di iscrivermi ad una roba del genere :innocent:

...
DaniGrovyle 09/08/2016 12:14:18

Sorry l'ignoranza, ma... cos'è un eSport?

...
Wicked 09/08/2016 13:04:52
1 ora fa, Fabulo_Ous ha scritto:

Ma qui sul forum c'è qualcuno che partecipa a questi tornei? Io personalmente gioco a Pokémon per passione ma non mi sognerei mai di iscrivermi ad una roba del genere :innocent:

Parecchi! 

 

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)