Giochi

Come sfruttare Ingress per catturare Pokémon rari in Pokémon GO!

Tanti intraprendenti Allenatori di Pokémon GO si stanno letteralmente muovendo in branco, come una massa di predatori spietati, pronti a rubarsi i Pokémon e le palestre a vicenda. Il tutto girovagando per la propria città, a qualsiasi ora del giorno e della notte, in bicicletta, a piedi, oppure in macchina. Ma un allenatore in particolare si è imbattuto per caso in una sorta di trucchetto, che – guarda caso – renderebbe molto più semplice catturare i Pokémon rari, senza dover stare necessariamente allerta come un avvoltoio per arrivare prima di un altro giocatore nei paraggi.

Pokémon go

Durante il quotidiano giro di ricognizione in cerca di Pokémon, quando se ne trova uno nelle vicinanze, appare normalmente un’animazione consistente in alcune “foglie fruscianti“, cosicchè ci si possa accorgere, appunto, di essere non molto lontani dalla propria preda. Tuttavia, come può facilmente intuire chi non gioca, o come può facilmente aver testato, invece, chiuque usi Pokémon GO, questo metodo di “segnalazione” Pokémon non è preciso al 100%.

Ed è qui che entra in campo il nostro solito videogiocatore smanettone, utente di Reddit ovviamente, che ha scoperto un metodo già confermato e approvato da molti giocatori che l’hanno provato. Se si apre Ingress, noto titolo per mobile della Niantic, l’apparizione di quel fantomatico Pokémon nascosto nelle vicinanze sembrerebbe essere quantomeno assicurata. Più o meno.

L’immagine in basso mostra una “visione notturna” della mappa di Ingress, le cui aree di azione sono circa il doppio di quelle di Pokémon GO. Secondo l’utente che ha postato tutto ciò su Reddit, quei segnetti bianchi indicano punti in cui si generano gli XM. Questi puntini, in pratica, sarebbero gli hotspot d’energia in Ingress, e più sono presenti in un’area, più è alta la probabilità che si possa trovare un Pokémon in quella stessa area su Pokémon GO. Inoltre, secondo sempre quanto ha scoperto il giocatore in questione, le zone così piene di questi XM spot, sarebbero quelle in cui un Allenatore avrebbe più chance di trovare Pokémon rari.

ingress per Pokémon go
Clicca per ingrandire

Questa sorta di mini-hack, però, ha comunque il difetto di consumare moltissimo la batteria del dispositivo nel quale viene messo in pratica, dal momento che richiede di aprire e usare due app, non propriamente leggere, in contemporanea. Che dite, varrà poi così tanto la pena provarci? Agli Allenatori l’ardua sentenza.

 

Articolo di Valeria Girardi

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)