Giochi

Pokémon Infinite Fusion, il sito che permette la fusione tra 151 Pokémon!

Innumerevoli sono stati gli appassionati del Mondo Pokémon che hanno creato dei bellissimi disegni raffiguranti fusioni fra i mostriciattoli che tanto amiamo. Ma se tutto questo fosse possibile attraverso un semplice click del mouse?

Ai tempi della prima generazione della serie Pokémon, Alex Onsager creò un sito web che consentiva a tutti i fan di realizzare delle fusioni fra Pokémon attraverso un veloce comando del mouse. Il successo fu enorme.

 

Fusioni_Pokémon_

 

Il sito in questione, chiamato Pokémon Infinite Fusion, è visitabile a questa pagina. Scegliendo due fra i 151 Pokémon disponibili, è possibile realizzare delle bizzarre fusioni tra mostriciattoli tascabili. La fusione, tuttavia, non è l’unica risorsa che emerge da questa particolare combinazione: è infatti possibile creare un Pokémon del tutto nuovo, dotato di nuove statistiche, mosse e nome. In totale, questo sito vi permetterà di creare un sorprendente totale di 22.801 combinazioni.

 

Pokémon_fusione
Starkarp, nuovo Pokémon nato dalla fusione fra Staryu e Magikarp.

 

Ma come sarebbe stata la storia dei videogiochi di prima generazione se la possibilità di far fondere due Pokémon fosse stata realmente inserita nel corso degli eventi? Di seguito potete vedere un video dimostrativo con tanto di trama annessa:

 

 

Due anni fa, il Team Rocket ha introdotto in natura un gene che ha permesso ai Pokémon selvatici di fondersi l’uno con l’altro. Poco tempo dopo, la fusione fra Pokémon è diventata una pratica molto comune, tanto da essere ampiamente accettata da ogni Allenatore.

Lo scopo del gioco è quello di garantire al videogiocatore la possibilità di proseguire l’avventura con un numero spropositato di Pokémon. E così, a parte i retroscena, la trama rimane molto simile a quella originale della serie di Kanto. Ci sono alcune missioni secondarie aggiuntive e lievi differenze ma, tutto sommato, la storia non si discosta un granché da quella originale se non per l’aggiunta delle unioni.

Curiosamente, il Pokémon nato dalla fusione sarà ancora in grado di evolversi, e le sue statistiche saranno determinate in base alla media ponderata di entrambi i mostriciattoli. Il tipo, invece, verrà stabilito dalla combinazione che scaturirà fra i tipi e i colori dei due Pokémon fusi.

Questo è senza dubbio un concetto interessante, che fa della scienza il punto chiave dell’unione fra Pokémon e che trova simiglianze nelle ben note megaevoluzioni. Vi piacerebbe testare un gioco che garantisce la fusione tra Pokémon e se sì, quali nuovi mostriciattoli creereste?

Articolo di Redazione

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)