1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Giochi

Pikachu Gigamax arriva nei raid di Spada e Scudo per il Pokémon Day

Pikachu Gigamax arriva nei raid di Pokémon Spada e Scudo per celebrare il Pokémon Day, sconfiggendolo potremmo ricevere ricchi premi.

di 
   · 1 min lettura Giochi

Anche Pokémon Spada e Scudo si apprestano a festeggiare il Pokémon Day con un’invasione di Pikachu Gigamax nei raid del gioco. Sconfiggendo il Pokémon Topo inoltre, si avrà accesso a delle ricchissime ricompense.

In live su Twitch

Dal 26 al 28 febbraio 2021, i Raid di Pokémon Spada e Scudo si tingeranno di giallo con l’arrivo di un enorme Pikachu Gigamax. Se riusciremo a sconfiggere questa creatura per più di 1 milione di volte in tutto il mondo, riceveremo come premio 100 Rocciarmatura e 100 Rocciamax.

Pikachu Gigamax Raid Pokémon Spada e Scudo

Le prime utili per insegnare mosse particolari ai Pokémon scambiandole con l’Allievo del Dojo Master o per ottenere Watt dandole come compenso a Mister Scavary nella Piana Addestramento. Le seconde utili da scambiare con la donna all’ingresso della Dynatana Max in cambio di preziosi strumenti.

Per poter incontrare questo Pokémon in un Raid Gigamax sarà necessario connettere a Internet la propria Nintendo Switch. Qualora non doveste incontrare nessun Pikachu nei Raid, sarà necessario aggiornare il bollettino delle Terre Selvagge. Per farlo vi basterà seguire questi semplici passaggi:

Bollettino Terre Selvagge
  • Aprite il menù di gioco con il tasto X
  • Selezionate Dono Segreto
  • Scegliete Ricevi il bollettino delle Terre Selvagge

Dopo un breve caricamento, l’evento dei Raid sarà aggiornato, e potrete cominciare la caccia. Questo evento non influisce sugli incontri di Pokémon nel corso delle Avventure Dynamax.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   

Ne avvertivamo il bisogno... 

avatar
Di   

e basta sto pika:padella:

avatar
Di   

Giusto per i premi, ma qualcuno dovrà ricordarmelo...