Giochi

The Pokémon Company intervista Yu Sasaki: lo sviluppatore di Pokémon Masters

A pochi giorni dal suo rilascio ufficiale, Pokémon Masters sta già facendo parlare molto di sé: per l’occasione, The Pokémon Company ha intervistato lo sviluppatore del gioco Yu Sasaki al fine di scoprire curiosi retroscena sulla realizzazione di questo nuovo titolo mobile.

Pokémon Masters

Prima di iniziare con le domande inerenti a Pokémon Masters, Sasaki si presenta affermando di aver lavorato in passato ad altri titoli dello stesso genere come Final Fantasy Record Keeper, pubblicato nel 2014 su dispositivi iOS e Android proprio da DeNA. Egli si dichiara entusiasta di aver fatto parte di questo progetto poiché è fan di Pokémon da sempre e lavorare a stretto contatto con Ken Sugimori è stato motivo di grande orgoglio per lui.

D: Come avete scelto quali Allenatori dovevano far parte del titolo al lancio?

Abbiamo considerato molti fattori, come ad esempio la popolarità di ciascun Allenatore, ma Pokémon è un marchio con una lunga storia alle spalle e il nostro intento era quello di attingere i personaggi da ogni punto di quella storia senza avere troppi Allenatori provenienti dalla stessa area.

D: Come avete arricchito la storia dei personaggi che hanno avuto un ruolo minimale nei giochi della serie principale? Avete collaborato con The Pokémon Company per assicurarvi che i nuovi dettagli fossero canonici?

Abbiamo lavorato a stretto contatto con The Pokémon Company sui dettagli del gioco, hanno controllato che i nuovi dettagli potessero incastrarsi bene nel mondo Pokémon. Una delle caratteristiche principali di questo gioco, nonché quella che vogliamo mettere maggiormente in risalto, è l’interazione fra i vari Allenatori. I giocatori potranno godere di nuove e interessanti interazioni tra Allenatori mai viste fino ad adesso.

Per creare queste interazioni, abbiamo lavorato sulla personalità e sulla storia alle spalle di ogni Allenatore, assicurandoci che i nostri contenuti non deviassero da quelle caratteristiche. Se un personaggio non ha mai detto o fatto una determinata cosa, allora non accadrà nemmeno in Pokémon Masters.

D: Avete intenzione di aggiungere personaggi provenienti da titoli spin-off come Pokémon Snap o Pokémon Colosseum? Ci sarà la possibilità di vedere anche qualche Professore Pokémon nel gioco?

Stiamo valutando la possibilità di inserire qualche Professore Pokémon in futuro. Per quanto riguarda i personaggi provenienti dai titoli spin-off, non abbiamo considerato questa evenienza al momento.

D: Quali sono le caratteristiche del Team Break?

Le organizzazioni malvagie sono una caratteristica ricorrente dei titoli Pokémon, quindi sin dagli inizi dello sviluppo del gioco abbiamo discusso con The Pokémon Company sulla possibilità di inserire un team nemico. Non possiamo dire molto sul Team Break al momento, solo che indossano tutti delle maschere.

D: Quali sono i progetti futuri per Pokémon Masters? Ogni quanto avete intenzione di rivelare o rilasciare nuovi contenuti?

Abbiamo intenzione di rilasciare nuovi contenuti ogni mese.

D: Come mai avete optato per le lotte in triplo piuttosto che per quelle in doppio come accade spesso nei giochi della serie principale?

Abbiamo voluto mettere in risalto la strategia delle battaglie e dopo varie considerazioni abbiamo optato per le lotte in triplo in tempo reale.

D: Qual è il grado di difficoltà maggiore che può raggiungere Pokémon Masters? Avete in serbo delle sfide difficili in futuro per i giocatori di alto livello?

Al momento ci sono già delle sfide difficili per i giocatori di alto livello e abbiamo intenzione di aggiungerne altre in futuro per aumentare il grado di sfida.

D: Chi ha composto le musiche di gioco? A quali altri giochi ha lavorato? Sono musiche originali o sono arrangiamenti di musiche già presenti nella serie originale di Pokémon?

Sfortunatamente non possiamo divulgare dettagli sul compositore, ma quello che posso dire è che la colonna sonora del gioco presenta sia musiche inedite che brani provenienti dalla serie di Pokémon. Ad esempio, alcuni Allenatori hanno particolari sottofondi musicali negli altri giochi che abbiamo importato in Pokémon Masters.

D: Se tu fossi un maestro di Pokémon, quale Pokémon sarebbe il tuo partner?

Dato che la prima volta che ho giocato a Pokémon ho scelto Squirtle, probabilmente sceglierei ancora lui come mio partner.

L’intervista finisce qui. Dalle parole di Yu Sasaki è possibile comprendere quanto The Pokémon Company stia puntando su questo gioco incentrato sulle lotte; ancora per molto sentiremo parlare di Pokémon Masters e chissà se riuscirà a raggiungere il successo ottenuto da Pokémon GO.

Voi state giocando a Pokémon Masters?

Articolo di Salvatore Montagnolo

Offerte Amazon

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)