Giochi

Megaevoluzioni e Mosse Z saranno assenti in Pokémon Spada e Scudo

Nel corso del Nintendo Treehouse dedicato a Pokémon Spada e Scudo sono emersi nuovi dettagli riguardanti i titoli di 8° generazione. Oltre all’approfondimento sui meccanismi che caratterizzano le Terre Selvagge e la nuova meccanica che colpisce i Pokémon di Galar, il fenomeno Dynamax, Junichi Masuda e Shigeru Ohmori hanno rilasciato alcune dichiarazioni che hanno colpito particolarmente i fan della serie.

AGGIORNAMENTO 13 giugno: articolo corretto in base alle nuove dichiarazioni comparse su USgamer e Famitsu.

L’assenza del Pokédex Nazionale e l’impossibilità di trasferire i Pokémon non presenti nel Pokédex di Galar attraverso l’applicazione Pokémon HOME ha creato un forte malcontento generale, che ha visto una grande moltitudine di fan sfogare sul web la propria frustrazione in merito alla questione. Ora andiamo ad analizzare un’altra rivoluzione nel mondo Pokémon, basandoci su un intervento fatto durante il gameplay del Nintendo Treehouse, su un’intervista rilasciata a USgamer da parte dei due esponenti di Game Freak e un’altra rilasciata da Masuda a Famitsu .

Nel corso della dimostrazione svoltasi all’E3 2019 viene affrontato il tema del Dynamax. In tal proposito, Ohmori parla di come questa funzionalità sostituisca megaevoluzioni e Mosse Z all’interno dei nuovi giochi. Messa in questi termini, sembrerebbe semplicemente che si parli del fenomeno Dynamax come la nuova meccanica che caratterizza i titoli, come le megaevoluzioni esordivano nella 6° generazione e le Mosse Z nella 7°.

USG: Parlando del Dynamax, come pensate che cambierà il modo in cui i giocatori approcceranno a Pokémon, e quali opportunità vi ha dato per cambiare il modo in cui la gente combatte con i Pokémon?

Ohmori: Aggiungerà un nuovo livello, un elemento tecnico alle battaglie. Nel passato abbiamo avuto potenziamenti come le megaevoluzioni e le Mosse Z, ma il Dynamax può essere usato da qualsiasi Pokémon all’interno del gioco. Questo dà l’opportunità a qualunque Pokémon di brillare in battaglia. Crea anche una situazione in cui devi leggere nella mente del tuo avversario, perché non sai quale Pokémon potenzierà durante quella lotta.

Durante un’intervista rilasciata a USgamer, però, Ohmori si riferisce a queste due meccaniche come appartenenti al passato, esaltando il Dynamax poiché applicabile a qualunque mostriciattolo tascabile nel corso di una battaglia. Questo aumenterebbe il livello di strategia delle lotte e andrebbe a incrementare l’impegno del giocatore nel prevedere le mosse dell’Allenatore avversario.

Successivamente, Masuda ha confermato su Famitsu che megaevoluzioni e Mosse Z non compariranno all’interno dei nuovi titoli, lasciando così spazio alla nuova meccanica e permettendo agli allenatori di tutto il mondo di reinventare il proprio stile di gioco.

Sentirete la mancanze delle due meccaniche introdotte negli ultimi anni? Preferite le megaevoluzioni e le Mosse Z o il fenomeno Dynamax?

Articolo di Mauro Fulco

Offerte Amazon

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)