Ecco come appaiono i Pokémon cromatici nel GO Park di Pokémon: Let’s Go

A svelarlo è un breve filmato presente sul sito ufficiale dei nuovi giochi

4431

Poco dopo l’annuncio di Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee!, arrivò la conferma, da Junichi Masuda, che i Pokémon cromatici trasferiti da Pokémon GO avrebbero mantenuto tale caratteristica nei nuovi titoli, confermando allo stesso tempo la presenza dei mostriciattoli di colore diverso in questi ultimi.

Sul sito ufficiale dei giochi per Nintendo Switch, nella pagina dedicata al collegamento con Pokémon GO, è presente un video che mostra brevemente l’interno del GO Park, la struttura che sostituisce la Zona Safari e dove sono raccolte le creature trasferite dall’applicazione di Niantic. Il filmato nasconde però una sorpresa: al suo interno è possibile scorgere un Pikachu cromatico!

Clicca sull’immagine per ingrandirla.

La differenza di colore tra il Pikachu in basso a sinistra e quello in alto a destra è evidente, e dimostra che si tratta proprio della versione cromatica del Pokémon Topo, che apparirà quindi di colore diverso già nella mappa del GO Park!

Sembra però che questa sia una peculiarità del GO Park. Chi ha provato la demo del gioco, infatti, ha affermato che, fuori dalla struttura, i Pokémon cromatici appaiono nella mappa con la loro colorazione normale, circondati però da una particolare aura e delle stelle. Non è attualmente possibile, però, vedere niente a riguardo, a causa del divieto di Nintendo di registrare video e scattare foto durante le sessioni di gioco della demo.

E voi che cosa ne pensate? Trasferirete i vostri mostriciattoli tascabili cromatici da Pokémon GO, o li lascerete nell’applicazione per cellulari?

Marco, meglio conosciuto come Crow, è un giovane non più tanto giovane proveniente dalla terra delle granite. Gironzola su Pokémon Millennium dal 2013, sito sul quale adesso scrive le notizie (non li vogliamo i raccomandati! Vai via!). Presta inoltre servizio presso il team di editing del manga Pokémon - La Grande Avventura per conto di J-POP (in poche parole fa cose brutte ai traduttori quando trova errori grammaticali e refusi. Solo dopo, corregge l'errore). È inoltre un allegro (...) produttore di Corwstate, la cui ricetta si dice sia segreta almeno quanto quella del Krabby Patty.

Commenti dal forum

Discutine sul forum