Anime

La serie animata Pokémon cita Pop Team Epic

Una delle particolarità, più o meno apprezzata, dell’ultima saga dell’anime Pokémon, quella dedicata alla generazione di Pokémon Sole e Luna, è senza dubbio la nuova veste grafica, che porta con sé delle espressioni facciali dei personaggi oltremodo accentuate che distinguono la serie dalle precedenti. Ebbene, nell’ultimo episodio andato in onda in patria questa peculiarità supera i propri limiti, regalando ad Ash e Kawe delle facce particolarmente buffe, che sembrano uscite direttamente da una puntata di Pop Team Epic.

Pop Team Epic, spesso abbreviato in Poptepipic, è un manga 4-koma (ossia organizzato in strisce di quattro vignette) dalla comicità non-sense nato come webcomic nel 2014 e dal quale è stato tratto un anime andato in onda all’inizio dell’anno corrente in Giappone, dove ha spopolato.

La serie, che si può definire interamente una parodia della cultura pop giapponese, racconta le surreali vicende di due quattordicenni, la minuta Popuko e l’alta Pipimi, costantemente alle prese con situazioni assurde e bizzarre, proprio come le loro esagerate e spropositate reazioni.

I fan di Pokémon hanno subito colto la citazione al popolare anime nelle espressioni che Ash e Kawe assumono in una scena in particolare, innegabilmente somiglianti a quelle inconfondibili dell’opera di Bkub Okawa, e le segnalazioni non hanno iniziato a fioccare sul web, in particolare su Twitter.

https://twitter.com/beriskara/status/1004671650409930752?ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=https%3A%2F%2Fkotaku.com%2Fajax%2Finset%2Fiframe%3Fid%3Dtwitter-1004671650409930752%26autosize%3D1

Per chi fosse curioso di vedere il momento esatto in cui avviene il richiamo a Poptepipic, ecco qui di seguito la scena “incriminata”.

Ovviamente, le immancabili ironiche fanart non hanno tardato ad arrivare, con Ash e Kawe nei panni rispettivamente di Popuko e Pipimi:

Insomma, gli autori della serie di Pokémon Sole e Luna sono riusciti a realizzare una parodia della parodia! C’è da dire che Pop Team Epic aveva già strizzato l’occhio ai Pokémon, citandoli in una puntata con una particolare “scelta dello starter”.

I mostriciattoli tascabili sono effettivamente una parte non indifferente della cultura pop giapponese, e non potevano passare inosservati agli occhi di un’opera che ne caricaturizzano ogni aspetto.

Articolo di Gloria Costanzo

Speciali

Commenti

...
Franfralla 09/06/2018 16:49:32

Micii! *^*

...
Zaffira 09/06/2018 16:59:09

O santo Arceus, a me questo anime delle 2 bambine non mi piace. Non capisco come mai a molti sì. Sono io non normale oppure il 90% delle persone non è normale? XD

...
Franfralla 09/06/2018 17:11:43
9 minuti fa, Zaffira ha scritto:

O santo Arceus, a me questo anime delle 2 bambine non mi piace. Non capisco come mai a molti sì. Sono io non normale oppure il 90% delle persone non è normale? XD

Sai non me ne intendo di percentuale ma in linea massima calcolando la massa al quadrato, girando per il parallelepipede dopo aver fatto cento giri Palazzo più 90 giri del mondo in 2 giorni e sapendo che la capra sotto la panca muore di stenti... direi senza ombra di dubbio la seconda! :th_sisi:

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)