...

Pokémon Mystery Dungeon: Squadra Rossa e Squadra Blu

Pokémon Mystery Dungeon: Squadra Rossa e Squadra Blu

Novità principali / caratteristiche:

 

La vera novità del gioco, però, è l’introduzione dei Dungeon ossia dei campi di battaglia generati da catastrofi naturali. I Dungeon saranno divisi in una griglia nella quale ogni Pokémon e ogni strumento occupano una casella. In questi campi, il giocatore, dovrà portare a termine delle missioni di varia natura e per farlo dovrà farsi strada tra Pokémon ostili ed ostacoli cercando la casella delle scale che permette di accedere al piano successivo. Il gioco si svolge a turni e, quindi, ad ogni mossa del giocatore corrisponde una mossa dei Pokémon avversari.

Altre caratteristiche dei giochi:

– La Pancia

La Pancia (o Fame) è una statistica che vale principalmente per il Leader della Squadra di Soccorso. Durante una missione il giocatore dovrà tenere sotto controllo anche questa statistica che è costituita da 100 Punti.
In città la Pancia non scende ma, durante le missioni essa inizia a calare. Per essere saziati bisogna mangiare degli oggetti come Mele, Melagrande, Gigantomela.
Se nel Portastrumenti, il giocatore, non avrà nessuno di questi strumenti e la Pancia arriva a zero, allora il Pokémon perderà 1 PS per ogni passo effettuato.
La velocità di consumo della Pancia può essere anche variata attraverso l’utilizzo di strumenti.

– L’Evoluzione

L’evoluzione avviene in modo leggermente diverso rispetto ai giochi della serie principale. Per poter eseguire un’evoluzione bisogna aver completato la prima parte del gioco. Dopodiché, il giocatore, avrà accesso ad una piccola grotta, posizionata dove prima c’era il vecchio Whiscash. Dentro troverà una strana roccia. Per poter evolversi i requisiti sono gli stessi, ovvero se un Pokémon negli altri giochi si evolveva al livello 22, al livello 22 potrà andare nella grotta ed evolversi. Ultima cosa: nella caverna può entrare solo una persona alla volta, quindi il Pokémon da evolvere deve essere il Leader, e l’unico membro della Squadra.

– La Mole

La Mole sta per dimensione e nel gioco viene indicata attraverso delle stelline. Quasi tutti i Pokémon hanno una sola stellina di Mole mentre alcuni Pokémon particolarmente forti o pesanti hanno più stelle.
Questo parametro è particolarmente importante poiché la Squadra di Soccorso non dovrà superare un valore di Mole pari a 6. I Pokémon che hanno una Mole pari a 4 sono: Onix, Lapras, Articuno, Zapdos, Moltres, Steelix, Lugia, Ho-Oh, Milotic, Wailord, Kyogre, Groudon e Rayquaza. Questi, quindi, per essere reclutati, necessitano di un minimo di due spazi liberi in squadra.

– Il Quoziente Intellettivo

Il Quoziente Intellettivo (QI) è l’intelligenza del Pokémon. Grazie alle Gomme, il QI può aumentare. Più è alto il QI e più abilità possono essere acquistate. Queste sono molto utili per esplorare il dungeon. Per vedere quanto è alto il QI basta controllare nell’identikit.

 

Trama del gioco:

 

Dopo aver completato il test iniziale, il giocatore si ritroverà svenuto in un bosco, senza memoria e con il compagno che lo assiste. Il giocatore sarà in uno stato confusionale perché cerca di capire come mai si è trasformato in un Pokémon dato che, di natura, è un umano. Dopo un po’ di tempo arriverà un Butterfree agitatissimo che ci chiederà di salvare un piccolo Caterpie caduto in un burrone. Dopo aver salvato il cucciolo formerete una una squadra.
Tutto va per il meglio fino a quando uno Shiftry che capitanava una Squadra di Soccorso, non ritorna da una missione.Il giocatore andrà quindi a cercarlo e, quando lo troverete, uno Zapdos lo rapirà. Dopo averlo sconfitto deciderete di andare a cercare uno Xatu che si dice sia onnisciente. Questo Pokémon rivelerà che proprio un umano diventato Pokémon è la causa delle calamità che si abbattono su questo mondo.
Il giorno dopo, nella Piazza Pokémon, si racconterà la leggenda di Ninetales. Questa leggenda narra di un essere umano che aveva toccato una delle nove code del Pokémon e che, a causa di una maledizione, si sia trasformato. Questo porterà molti equivoci e i vostri amici inizieranno a credere che l’essere umano maledetto sia proprio il giocatore. Per questo motivo, sarà costretto a darsi alla fuga e ad affrontare temibili prove tutto da solo.
Durante la scalata al Monte Surgelo il giocatore verrà fermato dalla Squadra di Soccorso di Alakazam che vorrà affrontarlo. Ninetales, fermerà la lotta rivelando che, in realtà, non è il giocatore l’umano maledetto.
Dopo di ciò, la squadra di Alakazam andrà a calmare Groudon che, intanto, si era risvegliato mentre il giocatore potrà tornare a casa in tranquillità.
Dopo molto tempo, dato che la Squadra di Soccorso non ha fatto ancora ritorno, il giocatore si recherà a salvarla con la sua squadra. Qui affronterà e sconfiggerà Groudon trovando Alakazam ferito. Lo porterà a casa ma, appena arrivato in Piazza Pokémon verrà contattato telepaticamente da Xatu che lo avvertirà che un violento meteorite sta per schiantarsi sul mondo e l’unica soluzione è quella di convincere Rayquaza, che si trova sulla Torre Cielo, a distruggerlo.
Scalata la Torre Cielo e battuto Rayquaza, quest’ultimo distruggerà il meteorite con un Iper Raggio.
A questo punto, il giocatore, sarà costretto a scomparire perché ha compiuto la missione per la quale era stato trasformato in Pokémon ossia quella di salvare il mondo, tuttavia, grazie alla sua forte volontà, potrà tornare dal suo compagno e vivere felice.
Da questo punto in poi sarà possibile evolvere qualunque Pokémon, esplorare nuovi Dungeon ed acquistare nuove Aree Amico.