1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Rubriche

Forgotten Dex – Tra curiosità e segreti del mondo Pokémon #3

Forgotten Dex è la nuova rubrica in collaborazione con Pokéos: ecco a voi cinque curiosità del fantastico mondo dei Pokémon.

di 
   · 6 min lettura Rubriche
Metti mi piace!
11

Millenari, è tornata la nostra rubrica Forgotten Dex – Tra curiosità e segreti del mondo Pokémon, nata dalla collaborazione con i colleghi di Pokéos, in cui porteremo alla vostra attenzione tantissime curiosità sull’universo dei mostriciattoli tascabili. Prima di portarvi nuovi misteri, vi invitiamo a visitare il loro sito ufficiale, una vera miniera di segreti per tutti gli appassionati.

Grazie a Pokéos e a @FedeFadePSK, sul loro sito è nata l’iniziativa Forgotten Dex, che ha lo scopo di riportare in auge le forme ufficiali (ma dimenticate) dei Pokémon, attraverso modelli simili a quelli presenti in Pokémon HOME. Ad accompagnarvi nel Forgotten Dex ci penserà Forgetti, un simpaticissimo Pokédex Rotom (ideato da @shellyeah_art) che ama raccogliere dati sulle curiosità del mondo Pokémon.

Forgetti Pokéos forgotten dex
Forgetti

Anche in questo terzo appuntamento, Forgetti è pronto a portarvi cinque nuove curiosità sul mondo delle creature tascabili: facciamoci guidare dalla sua sapienza! Siete pronti a scoprire i Pokémon dimenticati ed esclusi dai videogiochi ufficiali?

Il Pokémon Glitch: MissingNo.

Siamo su Pokémon Rosso o Blu, abbiamo appena parlato con l’uomo anziano che, a Smeraldopoli, ci spiega come catturare i Pokémon. Subito dopo, senza muoverci di un passo, voliamo all’Isola Cannella e, volendo cercare un Pokémon selvatico di tipo Acqua, ci dirigiamo a est. Dopo qualche minuto, qualcosa sembra strano: dei Golduck al livello 80 ci appaiono come Pokémon selvatici, fino a quando, incredibilmente, compare MissingNo., Pokémon selvatico dallo sprite completamente composto da pixel, al livello 146 e di tipo Uccello/Normale (Uccello, non Volante!). Che sta accadendo?

Pokéos pixel MissingNo
MissingNo2

Nei giochi di prima generazione Pokémon Rosso, Blu e Giallo, i Pokémon venivano classificati in due modi. Oltre al conosciuto numero di Pokédex, c’era un segreto numero, ovvero l’index number, che serviva a identificare le creature nella ROM della cartuccia. Ogni Pokémon possedeva un numero di Pokédex e un index number che, fra di loro, non corrispondevano quasi mai. C’è una piccola, ulteriore incongruenza, però: esistono 151 Pokémon a occupare il Pokédex di prima generazione, ma 190 invece sono gli index number totali. Questi 39 numeri aggiuntivi sono tutti diversi esemplari di MissingNo. (Missing Number: numero mancante).

Aerodactyl
Kabutops

Oggi è quasi certo, grazie a svariate interviste e analisi, che questi 39 ulteriori Pokémon non fossero altro che creature tagliate dalla prima generazione per essere incluse più tardi, nella seconda. L’esclusione avvenne solamente in modo parziale però: attraverso diversi glitch, ciascuno di questi Pokémon era incontrabile sotto forma dei cinque diversi sprite di MissingNo. (fra cui uno identico al fantasma della Torre Pokémon di Lavandonia) che vi presentiamo in questo articolo. A voi spaventa di più il fossile di Kabutops o l’accozzaglia di pixel senza senso? Fattore spaventoso aggiuntivo: su Pokémon Giallo, dopo l’incontro, il verso del MissingNo., composto da suoni raccapriccianti, poteva durare ben 12 minuti!

MissingNo

Pensateci due volte prima di ripetere il glitch sulle vostre cartucce! Se, da una parte, l’arzigogolato processo permette di ottenere automaticamente 128 copie del sesto oggetto nella vostra borsa, dall’altra, catturare MissingNo. dà inizio a una serie di bug nella vostra cartuccia, problemi che a volte sono talmente gravi da dover essere risolti unicamente cancellando il salvataggio.

Kumonsta

Pensate che MissingNo. sia l’unica creatura misteriosa e non identificata del mondo Pokémon? Vi sbagliate di grosso! Ci troviamo nell’episodio numero 138 della serie animata Pokémon, nel pieno del viaggio di Ash nella regione di Johto e, all’interno di un film brevemente visto alla televisione dai nostri eroi, vediamo questa specie misteriosa di Pokémon. Kumonsta, nome assolutamente inufficiale e ufficioso, è un gigantesco ragno, con otto zampe e numerosi occhi, dai colori simili a quelli di un’ape.

Kumonsta Pokéos

Questa creatura non è mai stata inclusa in alcuna generazione Pokémon e, allo stesso tempo, non risulta in nessuna lista di Pokémon esclusi, scartati o riservati per successive generazioni, nonostante la lontanissima somiglianza con Galvantula o Beedrill. Chissà, magari l’imponente ragno verrà incluso nella decima generazione. Che ne pensate di un gigantesco ragno di tipo Coleottero, capace di spaventare i più impavidi Allenatori grazie alla sua stazza? Aracnofobici: state alla larga!

Venustoise

Restiamo all’interno dell’anime Pokémon e, allo stesso tempo, nel contesto di creature mai ufficializzate. Si tratta, questa volta, dell’episodio numero 20, dove i nostri eroi, ovvero Ash, Misty e Brock, incontrano un dispettoso Gastly per la prima volta.

Perché dispettoso? Questo Gastly ha il potere di realizzare delle illusioni piuttosto convincenti: se in un primo momento è capace di fingersi un essere umano, prendendo le sembianze di una ragazzina, nel corso dell’episodio genererà anche l’immagine di un particolare Pokémon: Venustoise.

Venustoise

Si tratta della prima rappresentazione di una fusione fra Pokémon: Blastoise e Venusaur vengono fusi insieme per creare un’illusione spaventosa. Dotato del corpo da tartaruga di Blastoise, il Venustoise che potete vedere nell’illustrazione di @FedeFadePSK acquisisce, sulla schiena, l’iconico fiore sbocciato di Venusaur. Questa illusione sembra realizzare il sogno di ogni Allenatore Pokémon: pensate che verranno mai implementate le fusioni fra creature tascabili?

Materia Oscura

Altra curiosità e altra creatura misteriosa, mai veramente classificata in nessun Pokédex conosciuto. Questa volta non siamo all’interno di anime, ma nella serie spin-off Pokémon Mystery Dungeon. In Pokémon Super Mystery Dungeon, pubblicato in Italia nel lontano 2016 per Nintendo 3DS, l’antagonista principale della storia è Materia Oscura, entità misteriosa capace di assorbire le forze dei Pokémon che provano sentimenti negativi trasformandoli in pietra. Sarà un Pokémon o un’entità divina di qualche tipo? La risposta, sfortunatamente, non è mai stata data…

Dark Matter
Dark Matter

Personaggio profondamente importante per la narrativa del gioco, Materia Oscura non è altro che l’incarnazione dei sentimenti negativi che attanagliano le creature del mondo Pokémon e, ciclicamente, ricompare per tormentare diverse ere e società.

Dark Matter

Durante lo scontro finale del gioco, una volta assunta la sua forma ultima e sull’orlo della sconfitta, Materia Oscura rivela uno dei messaggi più profondi dei giochi Pokémon: la sua sconfitta, proprio perché non è definitiva in quanto sarà capace di riemergere in un lontano futuro, è semplicemente parte del ciclo della vita degli esseri viventi. La sofferenza, di fatto, non può essere annullata perché ciclicamente si ripresenterà; il punto è saper sempre combattere contro di essa, magari al fianco dei nostri compagni Pokémon!

GCC Pokémon: Sostituto Robot

Un simpatico sostituto meccanico ci permette di chiudere le curiosità di questo episodio sdrammatizzando i toni. Ci troviamo nel mondo delle carte Pokémon e, più precisamente, nell’espansione del 2014 XY – Forze Spettrali, quarto set dell’era dei giochi Pokémon di sesta generazione.

Sostituto Robot

La carta rappresenta un classico soggetto del mondo Pokémon, ovvero il pupazzo che compare nei videogiochi nel momento in cui si utilizza la mossa Sostituto. La peculiarità di questa carta, tuttavia, è quella di rappresentare il sostituto in formato meccanico, scelta stilistica mai ripetuta nella storia delle carte collezionabili, nell’anime o nei videogiochi.

Robo substitute Pokéos

La motivazione per questa decisione “meccanica” è il tema dato all’espansione: al suo interno, vennero incluse numerose carte che rappresentano oggetti peculiari e particolarmente tecnologici del Team Flare, gruppo di malviventi della regione di Kalos. Piccola curiosità aggiuntiva: oltre al simbolo del Team Flare sulla pancia, il piccolo sostituto meccanico indossa anche dei particolari occhiali rossi, chiaro rimando a Elisio, cattivo principale del gioco.

Pokéos

Ben fatto, Forgetti! Ora prepara le prossime curiosità per i nostri utenti. Non vedono l’ora che arrivi il prossimo episodio e di scoprire nuovi segreti dimenticati del mondo Pokémon!

Forgetti Pokéos forgotten dex

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Fonte Pokéos
anime GCC Pokémon Missingno.

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti