1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Rubriche

Come potrebbero migliorare alcuni Pokémon poco competitivi?

Il mondo Pokémon è pieno di mostriciattoli poco competitivi: come si potrebbe migliorarne alcuni, cambiando abilità, mosse e statistiche?

di 
   · 16 min lettura Rubriche
Metti mi piace!
7

Il mondo delle lotte Pokémon è crudele: un ristretto manipolo di creature da anni domina i palchi competitivi, mentre la stragrande maggioranza resta dimenticata, sperando un giorno di vivere il proprio momento di gloria. Oggi, per cinque di questi mostriciattoli il giorno è arrivato, almeno nella fantasia.

Attraverso nuove abilità, mosse e statistiche, alcuni Pokémon poco competitivi potranno finalmente battersi nelle lotte più impegnative. La speranza è che Game Freak possa effettivamente riportare in vetta alcune creature dimenticate, in onore anche degli appassionati che tra i loro beniamini hanno Pokémon poco performanti nel combattimento.

La fine della prigionia di Spiritomb

spiritomb
Artwork ufficiale di Spiritomb

Spiritomb è il risultato di 108 spiriti imprigionati nella fessura di una Roccianima 500 anni fa. Purtroppo, le anime del Pokémon sono state imprigionate un po’ troppo bene, avendo prodotto una creatura lenta, dai PS infimi e sprovvisto dei pregi necessari per distinguersi nelle lotte.

Tuttavia, a differenza di altri Pokémon poco competitivi di questa lista, Spiritomb ha qualcosa che lo contraddistingue: il Tipo Spettro/Buio, che fino alla sesta generazione lo rendeva l’unico mostriciattolo privo di debolezze, insieme al collega Sableye. Con l’introduzione dei folletti, come è noto, i due fantasmi hanno perso il primato, ma comunque le sue tre immunità a Normale, Lotta e Psico lo rendono potenzialmente una buona opzione difensiva.

Il problema sta, come si diceva, nel fatto che il Tipo non può essere l’unica caratteristica interessante di un Pokémon, ma questo deve essere accompagnato ad altre qualità. In primis, occorre rivedere le statistiche: Spiritomb è basato sul numero 108, importante della religione buddista e induista; 108 kilogrammi è il peso della creatura, il numero di spiriti che lo compone, il suo numero di Pokédex a Sinnoh, il suo valore di Difesa e Difesa Speciale. Aumentando il totale delle statistiche a 540, lo stesso valore di un altro Pokémon raro come Snorlax e a sua volta multiplo di 108, possiamo iniziare ad accrescere il potenziale di Spiritomb.

Statistica AttualeStatistica Migliorata
PS5073
Attacco92108
Difesa108108
Att. Sp.92108
Dif. Sp.108108
Velocità3535

Potrebbe sembrare una distribuzione sbilanciata, ma si tratta di un Pokémon molto complesso da ottenere – basti pensare alla procedura che coinvolgeva il Pozzo Memoria in Pokémon Diamante e Perla – e quindi è naturale sia più potente della media, come il già citato Snorlax.

Anche le abilità di Spiritomb sono deludenti: Pressione fornisce pochi vantaggi reali nel combattimento e anche Intrapasso è molto situazionale, a meno di lotte incentrate su Schermoluce, Riflesso e Velaurora. Del resto, la possibilità di attribuire un potere decisamente più performante è già presente nella fisionomia del Pokémon: una superfice magica tonda, piatta e dotata di una ottima resistenza: praticamente uno scudo. Insomma, Spiritomb è fatto per abbandonare Intrapasso e sbloccare Magicscudo, che gli permette di ignorare qualsiasi danno che non sia causato da un attacco diretto, come da una Condizione di stato, Levitoroccia, Punte e Parassiseme.

Infine, un Pokémon tanto potente da essere conosciuto come Proibito, può assolutamente beneficiare da una mossa esclusiva. Le 108 anime che compongono, prima di essere rinchiuse nella Roccianima, potevano assorbire lo spirito degli esseri viventi attorno a loro, e adesso, seppur rinchiuse, non è impensabile che abbiano conservato una parte di questo potere. Nasce così Mangiaspirito, appresa al livello 60 al posto di Mangiasogni: una mossa dalla Potenza di 75, di Tipo Spettro e Categoria Danno Speciale, che restituisce all’utilizzatore il 33% del danno inflitto. In buona sostanza, si tratta della versione fantasma di Gigassorbimento con una cura inferiore, poiché, dato anche Magicscudo, Spiritomb potrebbe diventare effettivamente troppo potente.

Inoltre, queste migliorie potrebbero rendere ancora più difficile lo scontro contro la Campionessa Camilla, che possiede un esemplare di questo Pokémon nella propria squadra, insieme ad altri molto competitivi!

La furia di Mightyena

Artwork ufficiale di Mightyena

Il secondo Pokémon che trattiamo è Mightyena, una delle creature catturabili nei primi percorsi di Hoenn che purtroppo non ha mai avuto modo di calcare i palchi competitivi. Il Pokémon Morso, come altri che vedremo in questa lista, non ha alcuna caratteristica che lo rende unico, portando gli allenatori a preferirgli altri mostriciattoli più utili in combattimento.

Il primo problema risiede nelle sue Statistiche di Base, dal mero valore di 420. Per rendere il Pokémon più potente, dunque, aumentiamo questo valore fino a 500, corrispondente a un altro canide di Tipo Buio di una linea evolutiva a due stadi: Houndoom.

Così facendo, le statistiche del nuovo Mightyena avrebbero questo valore:

Statistica AttualeStatistica Migliorata
PS7085
Attacco90105
Difesa7085
Att. Sp6060
Dif. Sp6075
Velocità7090

Non possiamo aumentare le statistica di Attacco e Velocità di Mightyena eccessivamente, poiché si tratta pur sempre di un Pokémon appartenente ai primi percorsi, e quindi non è consigliabile consegnare agli allenatori una creatura eccessivamente potente fin dalle prime fasi dell’avventura. Così facendo, si ottiene un Pokémon equilibrato, con Attacco e Velocità decenti e capacità difensive interessanti.

Detto ciò, si passa alle mosse. Mightyena ha accesso a Sgranocchio come mossa principale di Tipo Buio, l’ottima Carineria per colpire i Tipi Lotta che lo minacciano, e Sbigoattacco per avere la priorità; anche Fulmindenti, Rogodenti e Gelodenti possono tornare utili. Per essere più competitivo, Mightyena non può prescindere dall’apprendere Retromarcia: La mossa consente al Pokémon di attaccare e venire subito sostituito, permettendogli di entrare ed uscire dal campo più agevolmente, soprattutto se altri compagni posseggono la stessa mossa o Invertivolt.

Invece, dal lato abilità Mightyena è perfetto, possedendo sia Prepotenza, che cala l’Attacco avversario quando il Pokémon entra in campo, sia Arroganza, che invece aumenta l’Attacco del possessore quando manda KO una creatura. Soprattutto Arroganza sarà fondamentale insieme alla nuova mossa esclusiva del Pokémon nel mondo dei combattimenti competitivi.

Occorre dunque, per rendere Mightyena una vera potenza nelle lotte, una mossa esclusiva che lo distingua da tutti gli altri Pokémon. Dal Pokédex, notiamo che una delle sue caratteristiche più importanti è l’attaccamento al branco, come recita Pokémon Smeraldo:

Allo stato brado, i Mightyena vivono in branco e cacciano il nemico dando prova di un perfetto lavoro di gruppo. Non disubbidiscono mai agli ordini del capobranco.

Un allenatore che dunque abbia acquisito la piena fiducia di questo canide, facendosi riconoscere come capobranco potrà contare sulla sua incondizionata lealtà, la stessa riservata al proprio gruppo di caccia. Naturalmente, chiunque osi minacciare e ferire i compagni del Pokémon dovrà allo stesso tempo fronteggiare la sua rabbia. Da qui, la sua mossa esclusiva: Brancofuria.

Brancofuria è una mossa di Tipo Buio, di Categoria Danno Fisica, da 70 di Potenza e 100 di Precisione. Questo attacco ha l’effetto di aumentare il proprio danno di base di 10 per ogni Pokémon della squadra sconfitto fino a un massimo di 100. In questo modo, con tutti compagni in grado di lottare non si ha nessun bonus, 80 di Potenza con un Pokémon sconfitto, 90 con due, 100 con tre. La mossa, funziona bene con Arroganza, permettendo di entrare sul finire dello scontro a sconfiggere gli avversari indeboliti dagli altri Pokémon.

Questa combo va particolarmente bene con una Stolascelta, aumentando la non eccelsa Velocità di Mightyena, mentre l’abilità dello stesso ne accresce ulteriormente il potenziale offensivo. Qualora l’allenatore volesse optare per un ruolo più attivo per creatura non costringendolo a entrare solo nel finale, si può scegliere l’abilità Prepotenza, che grazie a Retromarcia consente al Pokémon di entrare in campo, diminuire l’attacco e farsi sostituire. In questo scenario, si spera che il potenziale di Brancofuria sia sufficiente per eliminare quel che rimane della squadra avversaria senza Arroganza.

Beheeyem e il suo 200 IQ

Artwork ufficiale di Beheeyem

Il Tipo Psico è colmo di Pokémon potenti ed amati; Alakazam, Slowbro, Gardevoir, Metagross, solo per citarne alcuni, senza scomodare i pesi massimi Mew, Mewtwo e Lugia. Ecco, Beheeyem non appartiene a nessuna delle due categorie: uno dei Pokémon di quinta generazione più dimenticati, non brilla neanche nelle lotte.

Beheeyem ha il classico problema di non avere gli strumenti per distinguersi dalla massa, sprovvisto di una ragione per farsi scegliere dagli allenatori piuttosto che colleghi psichici più blasonati: l’obiettivo è metterlo nelle condizioni di competere creandogli un ruolo ben preciso nei combattimenti.

Iniziando dalle statistiche, questa creatura non è messa troppo male. Con il suo totale di 485, si concentra abbastanza sull’aspetto difensivo e presenta un Attacco Speciale eccellente a 125; in compenso, è estremamente lento, ma questo difetto può diventare un vantaggio nella Distortozona. Volendo riportare il Pokémon in auge, si può operare una redistribuzione per accentuare ulteriormente i suoi punti di forza.

Statistica AttualeStatistica Aggiornata
PS7580
Attacco7565
Difesa7585
Att. Sp125125
Dif. Sp95100
Velocità4030

Sul versante mosse, Beheeyem è ben fornito. Ha accesso a Psichico e Psicoshock, sue mosse principali, e a Vastenergia, devastante con il Campo Psichico. Un ruolo importante per la sua nuova abilità illustrata sotto, ricoprono Calmamente e Veicolaforza, oltre a Cosmoforza, da aggiungere alle mosse che questo Pokémon può imparare. Ripresa, in virtù della sua natura difensiva, è fondamentale, Teletrasporto gli permette di uscire dal campo dopo aver incassato il colpo avversario, Distortozona gli consente di agire per primo, grazie alla sua bassa velocità.

Tuttavia, è una nuova abilità a cambiare le carte in tavola per Beheeyem. Provenendo da un mondo alieno, è facile immaginare che questo mostriciattolo possieda doti mnemoniche straordinarie e un’intelligenza elevatissima, come si nota dalla sua forma fisica, che presenta una testa molto grande. Questo aspetto, viene traslato nel competitivo attraverso Mente Aliena: quando questo Pokémon rientra in campo dopo essere stato sostituito, mantiene tutti i cambiamenti alle statistiche che aveva accumulato precedentemente nella partita. Ad esempio, se Beheeyem ha usato Calmamente e poi viene sostituito, al suo rientro in campo riceverà un aumento all’Attacco Speciale e alla Difesa Speciale.

Questa abilità unica, che sostituisce la sua nativa Sincronismo, apre le porte a combinazioni interessanti, che coinvolgono Calmamente o Cosmoforza, Veicolaforza, Teletrasporto e Ripresa. Il giocatore, tenendo presente la velocità molto bassa del Pokémon e le sue debolezze – con le mosse indicate sopra non potrebbe colpire in alcun modo i Tipo Buio, ad esempio – dovrebbe alternare efficacemente i turni di potenziamento, quelli di sostituzione e di attacco. Beheeyem, da Pokémon sconosciuto ai palcoscenici competitivi potrebbe portare durante la lotta a processi decisionali mai sperimentati, mettendo alla prova anche gli allenatori più navigati.

Leavanny, il curatore della foresta

Artwork di Leavanny

Leavanny è un Pokémon introdotto in quinta generazione che non ha mai avuto grossa fortuna nei combattimenti, e il motivo è chiaro: la combinazione di Tipi Coleottero/Erba. Con due debolezze doppie, al Tipo Fuoco e al Tipo Volante, e quattro debolezze normali, il Pokémon tende ad avere vita breve sul campo di battaglia. Se poi includiamo, come gli altri mostriciattoli di questa lista, la mancanza di un tratto distintivo che lo faccia spiccare sulla concorrenza, si capisce perché il Pokémon Balia non abbia mai brillato.

In primis, non possiamo cambiare nulla riguardo al Tipo: l’aspetto di un insetto ricoperto di foglie è la base del design stesso della creatura, cambiare una di queste caratteristiche sarebbe impensabile. Pertanto, occorre creare il modo di premiare il giocatore che riesca a far rimanere Leavanny sul terreno di gioco a lungo nonostante le sue chiare debolezze, rendendolo un Pokémon votato al supporto dei compagni.

Possiamo agire sulle statistiche: Leavanny non è specializzato in nessuna caratteristica in particolare, nonostante il buon totale di 500, facendo di questo un ibrido che non eccelle in nulla. Senza aggiungere nessun punto alle capacità del Pokémon, possiamo redistribuire le sue statistiche puntando sulla difesa:

Statistica AttualeStatistica Aggiornata
PS7575
Attacco10390
Difesa8093
Att. Sp7060
Dif. Sp8090
Velocità9292

Passiamo ora al punto forte della rinascita di Leavanny: la sua nuova abilità. Le voci del Pokédex di Pokémon Bianco 2 e Nero 2 recitano:

Quando incontra un giovane Pokémon gli fa un vestito di foglie che cuce con il filo appiccicoso prodotto dalla bocca.

Il Pokémon Balia, può dunque produrre vestiti di foglie che presumibilmente apportino benefici agli alleati, come una maggiore protezione e la cura dalle ferite. A partire da questo, nasce l’abilità Cucimanto, che sostituisce Copricapo: durante una lotta in doppio, il Pokémon cura un alleato del 33% della sua salute massima quando questo entra sul campo di battaglia. Questo nuovo potere permette, dunque, a Leavanny di aumentare la longevità dei suoi compagni; il giocatore dovrà ragionare diversamente le proprie sostituzioni, per poter sfruttare al meglio il Pokémon nei combattimenti competitivi prima che questo venga a sua volta sconfitto.

Per completare l’analisi della creatura, osserviamo le mosse di supporto alle quali essa ha accesso, ed eventualmente aggiungiamone altre per renderla ulteriormente performante. Leavanny ha accesso all’ottimo Altruismo, a Tossina, può diminuire la Velocità avversaria con Elettrotela e Rete Vischiosa, può curarsi con Sintesi: tutte ottime tecniche tra cui l’allenatore può scegliere.

Volendo, però, si può regalare un’ultima mossa a questo Pokémon rimasto per tanto tempo nell’ombra. Si è visto come il mostriciattolo possa cucire vestiti per i propri alleati con grande capacità: in questo modo li rende anche più belli esteticamente, li decora. Gli esperti di sconti competitivi avranno già intuito l’intenzione di attingere al repertorio del Pokémon di ottava generazione Alcremie e fornire a Leavanny Decorazione, in grado di aumentare entrambi gli attacchi del bersaglio. In più, prendere una mossa esclusiva di una creatura e renderla disponibile a un’altra non sarebbe una novità nel brand, si pensi alla mossa peculiare di Greninja, Acqualame, utilizzabile anche da Accelgor.

C’è speranza competitiva per Castform?

Un giorno, Arceus, si rese conto improvvisamente che, nella sua infinita bontà, aveva tralasciato nella creazione un piccolo dettaglio, una forma mancante. Ci pensò e ripensò, fino a quando non realizzò che tutti i poveri Castform nati nelle regioni desertiche del mondo Pokémon non se la stessero passando benissimo. Il creatore si pose allora la domanda: come si potrebbe rendere giocabile il Pokémon Meteo?

castform forme pokemon competitivi
Le forme di Castform, disegnate da KouKhangAnimation

La maggiore problematica di questa creatura è quella di non incidere sul campo di battaglia. Un Pokémon con statistiche di base basse e privo di abilità – poiché Previsioni una volta attivata non ha più alcun ruolo -, non ha motivo di essere preferito, in ambiti competitivi, ad altri mostriciattoli. Poi, l’assenza di una forma Tempesta di sabbia di certo non aiuta.

Iniziamo dunque attribuendo al Pokémon la agognata nuova forma. Castform durante la Tempesta di sabbia assume il Tipo Roccia, per poter sfruttare l’aumento della Difesa Speciale del 50% di cui i Pokémon di tale tipologia godono durante questa condizione atmosferica. Grazie a questa nuova forma, al livello 10 il Pokémon impara Sassata oltre che Braciere, Pistolacqua e Polneve, al livello 20 ha accesso a Terrempesta e al 35 a Pietrataglio.

pokémon competitivi Castform
Castform forma Nuvola di Polvere disegnato da Tubz_AZ

Modifichiamo dunque l’abilità Previsioni; oltre che consentire al Pokémon Meteo di mutare aspetto, adesso quando è presente una condizione atmosferica e Castform entra in campo, questa viene prolungata di due turni. Ad esempio, se in un ipotetico scenario Castform entrasse in campo quando rimane un solo turno di Grandine, non solo la creatura cambierebbe forma, ma adesso la condizione metereologica durerebbe tre turni. Durante ogni nuova trasformazione, inoltre, il Pokémon avrebbe un’abilità differente, per poi acquisire di nuovo Previsioni una volta ritornato alla forma base.

Obbligatorio rivedere anche Palla Clima. Questa mossa cambia Tipo a seconda della condizione atmosferica presente in campo e raddoppia la propria potenza arrivando a 100 di valore base. Nel caso di Castform, la mossa gode anche del Bonus di Tipo, arrivando a 150 potenza; inoltre, se usata durante la Luce solare intensa oppure la Pioggia battente, questa ottiene un ulteriore moltiplicatore del 50%, per una potenza finale devastante di 225. Nella nostra revisione di Castform, ogni versione della mossa ha un nuovo effetto secondario unico, che sarà illustrato nella scheda dedicata a ogni forma subito sotto. Purtroppo, così facendo tutti gli altri Pokémon che la imparano, anche attraverso la MT46 di ottava generazione, dovranno farne a meno.

Castform forma Pioggia

Tipo: Acqua, assunto durante la Pioggia battente

Abilità: Previsioni (prima della trasformazione); Nuotovelox (dopo la trasformazione)

Effetto secondario di Palla Clima: tutti gli avversari cambiano il loro Tipo in Acqua, come se colpiti dalla mossa Inondazione.

In questa forma, Castform diventerebbe un Pokémon di supporto per i team competitivi che può infliggere anche molti danni. Non solo sarebbe veloce, grazie alla sua statistica di velocità pari a 70 raddoppiata da Nuotovelox, ma potrebbe colpire duramente gli avversari con Palla Clima da 225 di potenza. Poi, grazie all’effetto di Inondazione, non solo farebbe perdere il Bonus di Tipo agli avversari, ma potrebbe innescare delle combo con il proprio alleato durante una lotta in doppio. Come le altre forme, potrebbe aiutare tutta la squadra aumentando la durata delle condizioni atmosferiche grazie a Previsioni.

Castform forma Sole

Tipo: Fuoco, assunto durante la Luce solare intensa

Abilità: Previsioni (prima della trasformazione); Solarpotere (dopo la trasformazione)

Effetto secondario di Palla Clima: tutti gli avversari, alla fine del turno, subisco danni pari a 1/8 dei propri PS massimi, come se colpiti da Turbofuoco.

Il Pokémon Meteo in forma Sole sarebbe votato all’attacco: divenendo una specie di Charizard Gigamax in miniatura, potrebbe causare danni ingenti grazie alla combinazione di Palla Clima potenziata, l’effetto simile a Turbofuoco causato dalla stessa mossa e Solarpotere che aumenta il suo Attacco Speciale del 50%. Chiaramente, la sua lentezza e la sua prevedibilità – non ci sarebbero molti casi nel quale Castform possa usare altre attacchi diversi da Palla Clima – non lo renderebbero un Pokémon eccessivamente potente, ma potrebbe costituire comunque una scelta interessante per i team competitivi che sfruttano la Luce solare intensa.

Castform forma Nuvola di Neve

Tipo: Ghiaccio, assunto durante la Grandine

Abilità: Previsioni (prima della trasformazione); Corpogelo (dopo la trasformazione)

Effetto secondario di Palla Clima: tutti i danni subiti dalla squadra sono ridotti del 50% per tre turni. Sostanzialmente, una versione ridotta di Velaurora.

Castform forma Nuvola di Neve potrebbe essere scelto in quanto fonte di Velaurora per la squadra. In questo caso, per usare questa potente mossa di Tipo Ghiaccio non si dovrebbe sacrificare un turno, poiché il mostriciattolo, utilizzando l’attacco, infliggerebbe comunque dei danni. In questo caso, il Pokémon Meteo potrebbe poi supportare ulteriormente i compagni con attacchi che già impara come Ventogelato, Ventoincoda, Scacciabruma, Pulifumo, Tossina e Tuononda.

Castform forma Nuvola di Polvere

Tipo: Roccia, assunto durante la Tempesta di Sabbia

Abilità: Previsioni (prima della trasformazione); Silicoforza (dopo la trasformazione)

Effetto secondario di Palla Clima: la mossa, quando utilizzata da questa forma, diventa di Categoria Danno Fisica, e dopo l’uso riempie il campo avversario di rocce aguzze simili alla mossa Levitoroccia.

In questa forma inedita, Castform diventa un Pokémon dalla buona Difesa Speciale, grazie al potenziamento della Tempesta di sabbia, e che può mettere le rocce aguzze, danneggiando ogni Pokémon avversario che entra in campo. Grazie a Silicoforza, il Pokémon potrebbe causare danni interessanti agli avversari, divenendo un alleato prezioso da schierare accanto a un mostriciattolo con Sabbiafiume.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   
1 ora fa, DarthMizu ha scritto:

Vero, ci sono tante abilità che dovrebbero essere potenziati, in quanto completamente inutili

What?? Davvero???? Non ne avevo la più pallida idea. Ho appena visto che è così dalla sesta generazione :oopsie: non ero aggiornato.
Allora Cherrim avrebbe bisogno di aumento statistiche e una mossa peculiare figa che ha a che fare con il Sole, una cosa tipo schiacciatuffo che è di due tipi contemporaneamente: quindi la mossa di Cherrim sarebbe sia erba che fuoco, e potrebbe danneggiare gli avversari e curare gli alleati

 

È vero che sarebbe assurdo se tutti i pokemon fossero competitivi per la lore di gioco (non tutti i pokemon nascono per combattere), però se ce ne fossero molto di più il competitivo sarebbe molto più vario e interessante, come dice @Agostello nell'articolo. E sarebbe anche più interessante la storia: in tutti i giochi io batto la lega con tantissime squadre diverse, ma molti pokemon li escludo perché sono veramente deboli o non mi piacciono nel concept e design

Nemmeno io sapevo che regalfiore aumentava l'attacco e la difesa speciale sotto il sole. Ecco perchè nelle lotte in doppio cherrim sta bene insieme a groudon. E cmq si, ci sono molti Pokemon che avrebbero bisogno di un aumento di stat o almeno di una loro redistribuzione. Per esempio non mi piace vedere infernape con un alto attacco speciale e basse difese. Preferisco meno att sp e più dif e dif sp perchè vedo infernape più come fisico. E anche lucario a dirla tutta.

Purtroppo il competitivo mette da parte certi Pokemon perchè troppo deboli. Capisco che non tutti i Pokemon possono essere forti ma secondo me alcuni si meriterebbero un posto migliore nel competitivo.

avatar
Di   
57 minuti fa, norve ha scritto:

Vero, anche l'abilità di cherrim meriterebbe di essere potenziata. Oppure normalità che potrebbe permettere di colpire i Pokemon spettro con mosse normali. Altrimenti come può un Pokemon con normalità infliggere danno ad uno spettro? E avrebbe problemi anche contro acciaio e roccia.

E poi ci sono abilità come fugafacile, mielincetta e risplendi che non hanno effetti nella lotta.

Vero, ci sono tante abilità che dovrebbero essere potenziati, in quanto completamente inutili

57 minuti fa, harlie ha scritto:

In realtà una volta attivata l'abilità aumenta x1.5 l'attacco speciale e la difesa speciale suo e degli alleati!

What?? Davvero???? Non ne avevo la più pallida idea. Ho appena visto che è così dalla sesta generazione :oopsie: non ero aggiornato.
Allora Cherrim avrebbe bisogno di aumento statistiche e una mossa peculiare figa che ha a che fare con il Sole, una cosa tipo schiacciatuffo che è di due tipi contemporaneamente: quindi la mossa di Cherrim sarebbe sia erba che fuoco, e potrebbe danneggiare gli avversari e curare gli alleati

 

È vero che sarebbe assurdo se tutti i pokemon fossero competitivi per la lore di gioco (non tutti i pokemon nascono per combattere), però se ce ne fossero molto di più il competitivo sarebbe molto più vario e interessante, come dice @Agostello nell'articolo. E sarebbe anche più interessante la storia: in tutti i giochi io batto la lega con tantissime squadre diverse, ma molti pokemon li escludo perché sono veramente deboli o non mi piacciono nel concept e design

avatar
Di   
1 ora fa, DarthMizu ha scritto:

D'accordissimo, un bel noctwol evoluto regionale tutto scuro come la notte sarebbe bellissimo. Concordo anche su tanti altri pokemon

 

In quanto ad abilità da modificare, si pensi anche al regalfiore di Cherrim, già è inutile il pokemon, poi se l'abilità gli apre solo il fiore senza alcun potenziamento o cambiamento di alcun tipo è completamente inutile

 

In realtà una volta attivata l'abilità aumenta x1.5 l'attacco speciale e la difesa speciale suo e degli alleati!

avatar
Di   
49 minuti fa, DarthMizu ha scritto:

D'accordissimo, un bel noctwol evoluto regionale tutto scuro come la notte sarebbe bellissimo. Concordo anche su tanti altri pokemon

 

In quanto ad abilità da modificare, si pensi anche al regalfiore di Cherrim, già è inutile il pokemon, poi se l'abilità gli apre solo il fiore senza alcun potenziamento o cambiamento di alcun tipo è completamente inutile

 

Vero, anche l'abilità di cherrim meriterebbe di essere potenziata. Oppure normalità che potrebbe permettere di colpire i Pokemon spettro con mosse normali. Altrimenti come può un Pokemon con normalità infliggere danno ad uno spettro? E avrebbe problemi anche contro acciaio e roccia.

E poi ci sono abilità come fugafacile, mielincetta e risplendi che non hanno effetti nella lotta.

avatar
Di   
6 ore fa, norve ha scritto:

In generale trovo che molti Pokemon avrebbero bisogno di un aumento di statistiche o di una loro redistribuzione. O magari una nuova evo, regionale o meno. Mi viene in mente per esempio noctowl, il quale secondo me potrebbe anche avere una forma regionale come è successo con linoone e obstagoon.

D'accordissimo, un bel noctwol evoluto regionale tutto scuro come la notte sarebbe bellissimo. Concordo anche su tanti altri pokemon

 

In quanto ad abilità da modificare, si pensi anche al regalfiore di Cherrim, già è inutile il pokemon, poi se l'abilità gli apre solo il fiore senza alcun potenziamento o cambiamento di alcun tipo è completamente inutile

 

avatar
Di   

Articolo fatto benissimo e molto interessante. Ora però vorrei un sacco il Castform descritto :amore:

avatar
Di   

In generale trovo che molti Pokemon avrebbero bisogno di un aumento di statistiche o di una loro redistribuzione. O magari una nuova evo, regionale o meno. Mi viene in mente per esempio noctowl, il quale secondo me potrebbe anche avere una forma regionale come è successo con linoone e obstagoon.

Sono d'accordo sul fatto che castform avrebbe bisogno di una forma per la tempesta di sabbia. Pensavo ad un castform di tipo terra ma grazie a questo articolo ho scoperto che i Pokemon roccia aumentano la loro difesa speciale del 50% se c'è la tempesta di sabbia. Quindi concordo che castform potrebbe andare bene di tipo roccia. E poi c'è l'abilità previsioni che effettivamente potrebbe anche essere potenziata.

E ci sarebbero anche alcune mosse che potrebbero essere cambiate come effetti, potenza o precisione.