...

Dalle MN al Poképassaggio: come evolversi e rinnovarsi per superare gli ostacoli

Dalle MN al Poképassaggio: come evolversi e rinnovarsi per superare gli ostacoli

Metti mi piace!
11 14

Esisteva un tempo in cui i nostri viaggi nel mondo dei Pokémon erano soggetti a leggi ben precise, leggi dettate dalle così dette MN, le Macchine Nascoste (HM in lingua inglese, ovvero Hidden Machine). Queste macchine erano la chiave per andare avanti nell’avventura: senza di esse potevi essere anche il migliore come nessuno è stato mai, ma saresti rimasto bloccato perché impossibilitato a raggiungere nuovi percorsi.

MN

Tutto ebbe inizio con un taglio

Le MN sono state con noi dai tempi di Pokémon Rosso e Blu, dove erano 5 e ci agevolavano nel nostro viaggio, insegnando ai mostriciattoli abilità da utilizzare anche fuori dalla lotta:

  • MN 01Taglio: permetteva di tagliare arbusti e accedere ad aree particolari, in più arrecava 50 punti danno di tipo Normale se usata nelle lotte. Necessitava della Medaglia Cascata per poter essere utilizzata al di fuori della lotta.
  • MN 02Volo: preziosissima mossa che consentiva di volare immediatamente nelle città che si erano già visitate, arrecava inoltre 90 punti danno di tipo Volante. Necessitava della Medaglia Tuono.
  • MN 03Surf: come la precedente era una delle Macchine Nascoste più importanti e anche un’ottima mossa di tipo Acqua in grado di arrecare ben 90 punti danno. Necessitava della Medaglia Anima.
  • MN 04Forza: perfetta per muovere i macigni che bloccavano il passaggio, arrecava 80 punti di danno di tipo Normale. Utilizzabile grazie alla Medaglia Arcobaleno
  • MN 05Flash: illuminava i percorsi al buio e in più era in grado di far diminuire la precisione del Pokémon avversario. Necessitava della Medaglia Sasso.

Come è possibile vedere nell’elenco, le MN risultavano spesso l’unico modo per poter raggiungere posti altresì inesplorabili e quindi possono essere giudicate una meccanica imprescindibile. O forse no…

L’altra faccia della medaglia era questa: le MN erano mosse che, una volta apprese, non potevano essere dimenticate, andando a occupare permanentemente uno dei quattro slot nella lista delle mosse disponibili per il Pokémon. Questo faceva sì che spesso occorreva rinunciare a mosse più utili perché, senza quella Macchina Nascosta in squadra, non si poteva andare da nessuna parte.

Aumentare le abilità

Ma di base com’è fatta una MN? Guardando la sua forma negli artwork iniziali sarebbe dovuta essere simile a un bracciale che, una volta indossato, avrebbe insegnato la sua abilità al Pokémon selezionato.

Successivamente però l’estetica è andata trasformandosi, diventando una sorta di CD-ROM contenente i dati della mossa da apprendere. Come questi dati vengano appresi rimane un mistero. Parte un video tutorial? Il Pokémon legge un pratico manuale che solo lui può capire? Non si sa!

MN

Comunque la meccanica funzionava anche perché bisognava raggiungere determinati obiettivi per ottenere una Macchina Nascosta, di certo non difficilissimi ma che davano un senso di quest secondaria al suo ottenimento.

In Seconda Generazione vengono aggiunte due nuove Macchine indispensabili ad esempio per raggiungere il luogo in cui riposa Lugia: Mulinello e Cascata. Combinate con le precedenti davano luogo a rompicapi interessanti e, grazie a un pratico personaggio chiamato Eliminamosse, potevano essere dimenticate dal Pokémon a cui venivano insegnate.

La Terza Generazione aggiunge Spaccaroccia alle mosse che hanno effetto sul mondo di gioco, rimuovendola dalla lista delle MT (Macchine Tecniche). Inoltre Mulinello viene rimossa e al suo posto si aggiunge Sub, utile per navigare nelle profondità di Hoenn.

MN

Quindi in totale abbiamo 8 MN di cui 5 sono indispensabili per progredire nella storia, portando il giocatore a scegliere con cura a quale Pokémon assegnarle e, in alcuni casi, inserendo in squadra qualche mostriciattolo utile solo per quel determinato tragitto. Ma i giocatori si sa riescono sempre a trovare una soluzione: lo schiavo MN!

Verso l’eccesso delle MN

Si definisce con “Schiavo MN” quel Pokémon che spesso e volentieri viene inserito in squadra solo per fargli imparare quattro delle MN presenti nel gioco, o al massimo come sostituto sacrificabile da mettere in campo per curare/revitalizzare altri Pokémon più forti.

MN

Ebbene sì, con una tradizione che farebbe rabbrividire la PETA, i Pokémon che si incontrano a inizio gioco il più delle volte sono quelli a cui viene assegnato questo ruolo. Vuoi perché di tipo Normale, perché sai già che troverai qualcuno di più adatto oppure perché riescono ad apprendere facilmente abilità che userai una volta sola, spesso questo ruolo spetta alle varianti di roditori presenti in tutti i giochi.

Ma non lasciatevi ingannare, perché in prima generazione potevate fare anche qualcosa di più subdolo: catturare Mew e rendere lui lo schiavo MN in quanto in grado di imparare tranquillamente tutte le mosse. Il misteriosissimo e sfuggente Pokémon Novaspecie usato per spostare i sassi, che dire…

La Quarta Generazione, come la precedente, presenta il numero più alto di MN presente nei giochi. Flash viene sostituita da Scacciabruma mentre al numero 8 abbiamo l’arrivo di Scalaroccia, utilizzata per raggiungere punti elevati della mappa. Si tratta di aggiunte tutto sommato evitabili: inserirle come MT sarebbe potuta essere una scelta più saggia, perfetta per snellire un elenco di mosse che continuava ad aumentare senza aggiungere modifiche veramente importanti alle meccaniche di gioco.

MN

Era dunque necessario svecchiare una meccanica che era diventato qualcosa di antico e quasi superfluo per il brand, magari mantenendo solo le mosse più utili e iconiche. Ma qualcosa iniziava a muoversi.

Sulla via del tramonto

In Quinta Generazione il numero delle MN si riduce a 6, inoltre queste non necessitano più delle medaglie per poter essere utilizzate e il loro utilizzo viene totalmente ridimensionato. Basti pensare che è possibile terminare Pokémon Nero 2 utilizzando soltanto due delle Macchine Nascoste a nostra disposizione: Surf e Forza.

Ma la vera rivoluzione avviene in Sesta Generazione e in particolare con i remake di Pokémon Rubino e Zaffiro che introducono una nuova meccanica: l’Ipervolo!

Inserito in Pokémon Rubino Omega e Pokémon Zaffiro Alpha, Ipervolo ci permetteva di sorvolare tutta Hoenn come mai fatto prima. Non più teletrasportarsi da un punto all’altro della mappa ma esplorare ogni luogo con una splendida visuale dall’alto utile anche per raggiungere zone speciali.

Per usarlo dovevamo richiamare MegaLatios o MegaLatias utilizzando il Flauto Eone indipendentemente se sono presenti in squadra o se sono stati liberati o scambiati dal giocatore.

Una volta in groppa potevamo raggiungere ogni città o area in cui eravamo stati precedentemente, incontrare Pokémon volanti e sfidarli nei cieli e raggiungere le Zone Miraggio unici luoghi in cui si potevano catturare i leggendari delle precedenti generazioni.

Un’aggiunta interessante e innovativa, nonché divertente che portava finalmente quella ventata di novità che serviva al brand. Una novità che troverà il suo compimento ultimo nella regione di Alola.

In braccio a Machamp

In Settima Generazione avviene la svolta! Le MN non esistono più! Al loro posto viene introdotta una nuova meccanica chiamata Poképassaggio e che ci permette di “evocare” dei Pokémon in affitto che ci aiutano nei percorsi più particolari senza bisogno di averli sempre in squadra con noi.

I nostri aiutanti possono essere richiamati tramite il Chiamapassaggio e il giocatore, dopo aver indossato una Tuta Poképassaggio, salterà in groppa al Pokémon scelto. Tranne nel caso di Machamp. Machamp vi porta direttamente in braccio!

Ogni Pokémon svolge le mansioni che erano assegnate alle MN nelle generazioni precedenti, come Lapras che ci permette di surfare sull’acqua, ma invece di essere semplici animazioni ci danno il controllo totale sul nostro compagno permettendoci di muoverlo come meglio vogliamo.

Il tutto ci dà un senso di libertà maggiore e rappresenta la giusta evoluzione finale di una meccanica nata con Pokémon Rosso e Blu e che col passare degli anni necessitava per forza di una modifica radicale.

Infatti nei giochi Pokémon: Let’s Go, Pikachu!, Let’s Go, Eevee! e Pokémon Spada e Scudo le MN non sono ritornate e probabilmente non ritorneranno nemmeno in una prossima generazione magari sostituite da feature diverse e che sfrutteranno determinati Pokémon. Quanto sarebbe bello ad esempio sorvolare Galar in groppa a un bellissimo Corviknight?

È quindi arrivato il momento di archiviare le nostre vecchie MN in un porta CD e, mentre ci ricordiamo di tutti gli Schiavi MN che abbiamo abbandonato, ci prepariamo a guardare avanti verso il futuro e le prossime generazioni.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!
Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Marco Imperiale
...

In realtà una timida e parziale alle MN c'è stata in X e Y non una versione ridotta e circoscritta del poképassaggio. Infatti alcuni pokémon erano cavalcabili.

...

Meno male che le hanno tolte, non poche volte ero in crisi su qualche mossa togliere per fare spazio alla MN di turno durante le prima gen xD

 

...

Davvero una bella rubrica complimenti 

Tocca per altri articoli