La Biblioteca dell”Antico Chateau: La Coda di Wobbuffet!

1072

L’Antico Chateau è luogo ricco di mistero: strane presenze, rumori inquietanti ed una biblioteca che raccoglie i più bizzarri tomi sulle leggende e sui più ignoti segreti Pokémon. Cosa è stato nascosto alle menti di ogni giovane allenatore?
*Un libro si muove quasi come se avesse una vita propria..*

*Mostra una pagina, quasi invitandoci a leggerla..*
Interessante… Oggi leggeremo della …

Coda di Wobbuffet.

La coda di Wobbuffet: secondo i dati del Pokédex, tenta sempre disperatamente di tenerla nascosta. Diversi allenatori se ne sono chiesti il perché, e ad oggi è ormai una teoria rinomata e condivisa quella che vede la coda essere il vero e proprio Pokémon, mentre il corpo blu fungerebbe solo da fantoccio.

Ma esiste una supposizione ben diversa.

Ci sono due Wobbuffet (o meglio, Wynaut) in un singolo uovo. All’interno di questo, durante la fase “embrionale”, entrambi i Pokémon sono neri – senza alcuna sfumatura blu; tuttavia le proteine e le sostanze nutritive contenute all’interno dell’uovo, se assunte regolarmente, causano una colorazione bluastra della pelle (pur lenta, ma certa).

I due Wynaut, fino a che l’uovo non si schiude, si combattono l’un l’altro. Il più forte dei due sarà quello ad ingerire la maggior quantità di proteine e sostanze nutritive, mentre il più debole a stento riuscirà a sopravvivere; quest’ultimo infatti è costretto ad attaccarsi al suo gemello come un vero e proprio parassita se ha intenzione di continuare a vivere. In tal modo, infatti, ha la possibilità di immagazzinare parte delle proteine del fratello più forte.

Al momento della nascita come “Wynaut”, il gemello più forte è spesso inconsapevole di cosa sia la sua coda: pertanto, riconoscendola come una minaccia, cerca di sbarazzarsene o con l’aiuto di altri Wynaut o diventando tanto forte da poterla rimuovere autonomamente. In rari casi i Wynaut riescono in quest’intento, ma hanno vita breve: il loro gemello debole, quando è in vita, possiede flebili poteri psichici che fungono da avvertimenti inviati al cervello del Wynaut per difendersi dai predatori. È chiaro dunque che, rimossa la coda, questa protezione aggiuntiva venga meno, rendendo Wynaut una più facile preda per i Pokémon cacciatori.

Tuttavia, la maggiorparte delle volte la coda riesce a sopravvivere fino all’evoluzione di Wynaut in Wobbuffet. In questo stadio evolutivo essa è più intelligente e la capacità di comunicare telepaticamente con il gemello più forte è notevolmente migliorata. Inoltre, Wobbuffet passa con piacere gran parte del tempo in posti bui a parlare con il suo debole gemello, curandosi di non esporlo troppo alla luce per non fargli subire danni.

Quando è costretto a camminare al sole, Wobbuffet ricopre la sua coda con una sorta di membrana gommosa al fine di proteggerla dai raggi.

Wobbuffet trascorre il resto della sua vita a proteggere il gemello, lasciando che questo succhi lentamente via la sua linfa vitale fino al giorno della sua morte.

*Il libro si chiude e ritorna tra gli scaffali della libreria..*

Cydonia: “Ed io che mi sentivo “un figo” a conoscere la teoria di Wobbuffet fantoccio.”

Ken: “Dunque Wobbuffet avrebbe un fratello mai nato. Ha un che di empio..”

Chaos: “Wow Ken, “mai nato”. La tua terminologia da film horror si sta arricchendo di giorno in giorno. “

Vanillite: “Mi chiedo che forma nasconda il gemello debole dietro alla membrana nera. Anzi no. Non oso immaginare.”

Commenta con Facebook
Videogiocatore senese incallito fin dalla tenera età, è appassionato d’ogni genere di gioco benché preferisca su tutti gli Action e gli RPG. Ha cominciato la sua avventura da Allenatore di Pokémon con i vecchi Oro e Argento, e da lì non se n'è più separato.

Commenti dal forum

Non puoi commentare questo articolo.