...
Pokémon tra giochi e serie animate: le 15 apparizioni che non ti aspetti

Pokémon tra giochi e serie animate: le 15 apparizioni che non ti aspetti

Metti mi piace!
0 4

“Ma quello è un riferimento a Pokémon!”

Quante volte, videogiocando oppure guardando una serie animata, ci sarà capitato di imbatterci in un riferimento (più o meno ovvio) a Pokémon? Parliamo pur sempre di una delle serie (sia videoludica che animata) più conosciute e apprezzate (nonché longeve) a livello globale, quindi è del tutto naturale che si presti come protagonista ideale tanto per i tributi quanto per le parodie.
Ecco a voi una rassegna di 15 riferimenti che probabilmente non conoscevate o non avete notato, composta da vere e proprie apparizioni, semplici citazioni, tributi e perché no, anche parodie.

  1. Opening di Himouto! Umaru-chan

La nostra lista comincia con un chiaro riferimento a uno dei momenti più iconici e memorabili di ogni capitolo principale: la scelta del Pokémon iniziale che accompagnerà l’Allenatore protagonista nel corso delle sue avventure.

Nel caso in cui non conosceste l’anime in questione, ecco a voi la trama:

Umaru è una studentessa liceale che vive insieme a suo fratello maggiore Taihei. Sebbene a scuola sia bella, intelligente e talentuosa, appena torna a casa si trasforma in una perdigiorno che non fa altro che riposarsi, giocare ai videogiochi e dipendere completamente dal fratello.

2. Scena nel primo episodio di Pop Team Epic

Anche in questo caso ci troviamo di fronte al momento della scelta del Pokémon iniziale, ma stavolta con un palese accento (parodistico) sulla scelta più iconica in assoluto, ovvero quella di prima generazione.

Nel caso in cui non conosceste l’anime in questione, ecco a voi la trama:

Trasposizione animata del manga 4-koma omonimo in una serie di cortemetraggi che alternano parti tratte fedelmente dall’opera originale ed altre completamente inedite. Seguiamo le vicende surreali di due quattordicenni, la bassa Popuko e l’alta Pipimi che incontrano una varietà di situazioni particolari e bizzarre e rispondono a loro volta in modo ugualmente bizzarro e/o esagerato. In un clima di non-sense, assurdità e surrealismo l’opera presenta numerose parodie alla cultura pop giapponese.

3. Beedril in Steven Universe

È davvero necessario descrivere questa scena? Povero, povero Steven…

Nel caso in cui non conosceste la serie in questione, ecco a voi la trama:

Nella cittadina marittima statunitense di Beach City vivono le Crystal Gems, un gruppo di Gemme (una specie extraterrestre ultramillenaria, munita di tecnologia avanzatissima e dotata di poteri sovrumani e “magici”) dedite a proteggere la Terra e l’intera umanità da qualsivoglia minaccia: esso – formato dalle uniche Gemme rimaste sul pianeta – è composto da Garnet, Ametista e Perla; a loro si aggiunge anche Steven, un ragazzino metà Gemma e metà umano che ha ereditato la pietra da Quarzo Rosa, sua madre nonché precedente leader delle Crystal Gems. I corpi delle Gemme, che hanno sembianze femminili, sono proiezioni di energia solida scaturite dalla loro relativa gemma, incastonata in questo corpo e dalla quale possono perfino materializzare armi “magiche” da usare in combattimento.

4. Apparizione di Ash e Pikachu nei Simpson

How does this show stay so fresh?

In questa particolare scena, Bart si chiede come faccia una serie tanto lunga a rinnovarsi di continuo e quindi a restare sempre fresca. La battuta è ovviamente ironica, giocando sia sul fatto che anche The Simpsons è una serie ormai storica, sia sul fatto che tra le varie serie Pokémon cambiano solo piccoli dettagli come ad esempio l’abbigliamento di Ash, mentre lo show dedicato alla famiglia più amata d’America resta praticamente immutato con il passare degli anni.

5. Pokémon GO nei Simpson

https://youtu.be/_vaz0s_RpEA

6. Motto piuttosto familiare in Teen Titans GO

Teen Titans GO non sarà una delle serie animate più popolari ma riesce sempre a sorprendere quando si tratta di fare ironia. In questo episodio in particolare, Beast Boy rimpiazza le parti del suo corpo con dei componenti robotici, tuttavia Robin e Cyborg, capendo che non è affatto una buona idea, decidono di raccogliere le parti scartate dall’amico… e una volta trovata l’ultima festeggiano con un cinque alto!
Il logo che appare non vi sembra familiare? Non soltanto somiglia fin troppo all’iconico motto Gotta Catch ‘Em All, ma anche i colori richiamano il logo Pokémon ufficiale… per non parlare poi del punto esclamativo caratterizzato dalla testa e dalla coda di Pikachu.

7. Magikarp e Gyarados in Ben Ten: Omniverse

Non conosco per niente la serie e non ho davvero idea di cosa succeda in questo episodio in particolare, ma una cosa è certa… questa scena in chiave più “realistica” è gratuitamente crudele nei confronti dei Pokémon, ma che vi hanno fatto di male? Cari autori, spero vi perseguitino nei vostri incubi peggiori.

8. Chinpokomon – South Park

9. Pocket Mortys – Rick e Morty

Il gioco mobile (disponibile per dispositivi Android e iOS), dedicato ad una delle serie animate più irriverenti e apprezzate del momento, permette ai giocatori (nei panni di Rick) di catturare, allenare e utilizzare in battaglia diversi tipi di Morty (per un totale di oltre 70), ognuno dotato di 4 mosse a propria disposizione, per non parlare poi dell’interfaccia… vi ricorda qualcosa?

Nel caso in cui non conosceste il gioco in questione, ecco di cosa si tratta:

Pocket Mortys è un videogioco di ruolo del 2016, sviluppato da Big Pixel Studios e pubblicato da Adult Swim, che ha per protagonisti i personaggi di Rick and Morty. Le meccaniche del gioco sono una parodia del media franchise Pokémon.
Basato sul concetto di multiverso descritto nell’episodio Incontri ravvicinati del Rick-tipo, il decimo della prima stagione, il gioco utilizza uno stile ed un concept similare ai giochi Pokémon, in cui catturare vari Morty selvatici ed affrontare allenatori da altri universi, in forma aliena o versioni alternative di Rick e Jerry.

10. Peke Utchoo – The Elder Scrolls III: Morrowind

In The Elder Scrolls III: Morrowind sono presenti vari riferimenti a Pokémon, in particolare in alcune mappe sono presenti delle citazioni più o meno dirette che non lasciano spazio a dubbi di sorta: Marowak’s Spine, Weepingbell Hall, Kakuna Burial e Charma’s Breath.
Inoltre, esplorando Mudan Grotto (una rovina nanica subacquea) è possibile imbattersi in uno scheletro con accanto un appunto… leggendolo scopriamo che il nome dello sventurato avventuriero era Peke Utchoo, un palese riferimento al nostro adorato
Pikachu. Stando a quanto riportato dall’appunto in questione, questo intrepido esploratore è morto per aver bevuto accidentalmente una fiala di veleno. Un vero peccato non aver a disposizione alcun Antidoto o Cura Totale

11. Pikachu – scena tagliata in Conker’s Bad Fur Day

Beh, un’interpretazione piuttosto disturbante del celebre slogan Gotta Catch ‘Em All, non c’è che dire.

Nel caso in cui non conosceste il gioco in questione, ecco di cosa si tratta:

Conker’s Bad Fur Day è un videogioco per Nintendo 64 sviluppato dalla Rare, uscito nel 2001. Un’edizione per Xbox One è uscita all’interno della raccolta Rare Replay. Nel 2005 è stato distribuito per Xbox un remake dal titolo Conker: Live & Reloaded. Ha ricevuto pareri positivi sia da GamePro (5/5) che da Gamespot (9.3/10).
La caratteristica interessante del videogioco è che il miscuglio di grafica cartoonesca con battute scurrili e toni “politicamente scorretti”. Per questo motivo negli USA il gioco è stato vietato ai minori di 17 anni. Inizialmente, il gioco si sarebbe dovuto chiamare Conker 64: The Twelve Tales, simile al primo, destinato ad un pubblico minorile; ma venne in seguito rinominato e trasformato in un gioco per adulti. Il motivo, spiega Rareware, era che il gioco non doveva essere un altro platform tra i tanti, ma doveva venir ricordato come un gioco diverso dagli altri.

12. Livelli bonus dedicati a Pokémon – HarmoKnight

In questo particolare caso il riferimento va molto oltre il semplice tributo, HarmoKnight è stato infatti sviluppato da una casa sviluppatrice che dovrebbe suonarvi abbastanza familiare… si tratta infatti di Game Freak, famosa proprio per aver sviluppato i capitoli principali della serie Pokémon.

Nel caso in cui non conosceste il gioco in questione, ecco a voi la trama:

Un pianeta musicale, chiamato Melodia, viene improvvisamente attaccato da delle entità mostruose, denominate Rumorozzi. Un giovane ragazzo chiamato Tempo dovrà sconfiggere i Rumorozzi e riportare l’ordine su Melodia.

13. Insegna in GTA: San Andreas

Nonostante il negozio sia irrimediabilmente chiuso e nonostante non sia facilissimo notare il riferimento su questa insegna, è piuttosto lampante la presenza di Ash, Pikachu e Squirtle (oltre a Topolino e Minnie). Una delle teorie riguardanti questo misterioso esercizio commerciale (anzi, la più plausibile) ipotizza che l’impossibilità di accedervi sia dovuta al semplice fatto che GTA: San Andreas è ambientato nel 1992, mentre Pokémon è stato lanciato per la prima volta nel 1996.

14. Pokéball in Super Mario Galaxy

15. A Wild Monster Appears! – Yu-Gi-Oh!

Se il tuo avversario controlla un mostro e tu non controlli nessun mostro: Evoca Specialmente dalla tua mano 1 mostro con un Livello originale di 10 o inferiore che non può essere Evocato Normalmente/Posizionato, ignorando le sue condizioni di Evocazione. Esso è immune agli effetti delle tue carte, eccetto per i suoi stessi effetti e quelli di questa carta, inoltre mischialo nel Deck durante la prossima End Phase del tuo avversario. Per il resto di questo turno, non puoi Evocare Normalmente/Posizionare o Evocare Specialmente mostri, e il tuo avversario non subisce danno.

E voi avete mai notato le tante citazioni al mondo Pokémon ormai da anni presenti in videogiochi, serie tv e cartoni animati? Qual è la vostra apparizione preferita?

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Redazione
...

Himouto Umaru Chan... OP

Pop Team Epic... STRANO

Steven Universe... Lol (lo sapevo già da un altro video)

Simpson... Sapevo già

 

...

Steven Universe :love_emote: true obsession!

e se non sbaglio di citazioni ha pokémon anche + di una volta

...

Quella di pop team epic è stata divertentissima :XD: io ne ho vista un'altra nell'anime di ano hana dove i protagonisti giocano ad un gioco che ha il nome simile a pokemon (non ricordo bene quale sia):cool:

Tocca per altri articoli