Rubriche

Le 10 voci del Pokédex più iconiche della prima generazione

Una delle esperienze più iconiche della serie principale dei giochi Pokémon è sicuramente il collezionare tutti i mostriciattoli tascabili di ogni regione, proprio come faceva da piccolo Satoshi Tajiri con gli insetti nei boschi vicino a casa sua, e registrarli sul proprio Pokédex.

Oggi andremo dunque ad analizzare le 10 voci Pokédex più iconiche della prima generazione. In questa rubrica abbiamo deciso di tralasciare le descrizioni dei Pokémon iniziali e i leggendari, in quanto analizzeremo le creature più secondarie e di cui magari molti Allenatori ignorano la loro descrizione.

Beedrill, il  Pokémon Velenape

“Vola velocemente e attacca usando i suoi grandi e velenosi pungiglioni sulla coda e sulle zampe, Beedrill difende strenuamente il proprio territorio. Per ragioni di sicurezza nessuno può avvicinarsi al suo nido. Se vengono disturbati, questi Pokémon attaccano violentemente in sciami e dopo aver sconfitto la propria preda, la trasportano nel loro nido e se ne cibano.”

La descrizione di Beedrill sottolinea la natura protettiva del Pokémon con i propri simili, ma ci tiene anche a rimarcarne la spietatezza da predatore. Come abbiamo potuto apprendere anche da svariati episodi del cartone animato, è consigliabile non disturbare un Beedrill per evitare di essere attaccati da uno sciame.

Nidoking, il Pokémon Trapano

“La possente coda di Nidoking è dotata di un enorme potere distruttivo. Con un solo colpo riesce ad abbattere un pilone metallico. Quando si scatena non c’è modo di fermare la sua furia. Se avvolge un nemico durante una lotta, può facilmente spezzargli la spina dorsale.”

Nidoking non è sicuramente un Pokémon da sottovalutare, basta solo un leggero tentennamento in battaglia e caricherà i vostri Pokémon stritolandoli con la sua coda. Riesce a distruggere qualsiasi ostacolo che gli si para davanti quando è arrabbiato, quindi meglio stargli alla larga se si è svegliato con il piede sbagliato.

Ninetales, il Pokémon Volpe

“Narra la leggenda che Ninetales sia nato dalla fusione di nove maghi dai sacri poteri in un’unica creatura. Questo Pokémon emana sinistri bagliori dai luminosi occhi rossi per acquisire il controllo totale della mente del suo nemico e chi gli afferra una delle nove code rischia una maledizione millenaria. Si dice che riesca a capire il linguaggio umano e che possa vivere anche per mille anni.”

Il Pokémon Volpe viene descritto come una creatura dalle origini mistiche e pare abbia poteri psichici, anche se effettivamente non possiede il doppio tipo Fuoco-Psico. Ovviamente il design di Ninetales è ispirato alla leggenda giapponese della volpe a nove code, un animale molto anziano dalla pelle argentea che si dica possa vedere il futuro.

Arcanine, il Pokémon Leggenda

“Arcanine è noto per la sua velocità. Si dice sia in grado di percorrere 10.000 km in un giorno e una notte. Il suo aspetto maestoso e indomabile è fonte di rispetto, corre instancabile attraverso distese sconfinate grazie al fuoco indomabile che arde nel suo corpo. Si narra di lui in molte leggende orientali.”

Arcanine è sicuramente un Pokémon che affascina chiunque lo guardi correre o lottare, tanto da ispirare molte leggende nei paesi orientali, dove è addirittura considerato leggendario. Le descrizioni di Arcanine nelle prime generazioni richiamavano paesi del nostro mondo, come la Cina, cosa che si è corretta col passare degli anni.

Alakazam, il Pokémon Psico

“Il cervello di Alakazam cresce in continuazione, moltiplicando all’infinito le cellule cerebrali. Questo gli assegna un sorprendente QI di 5.000. Ricorda nei minimi dettagli ogni evento accaduto nel mondo. Se chiude gli occhi potenzia gli altri sensi, così può sfruttare al meglio le sue capacità.”

Le immense doti psichiche di Alakazam lo rendono uno dei Pokémon più intelligenti finora scoperti, a discapito però dei suoi muscoli poco sviluppati. Per muoversi infatti userà i suoi poteri per levitare e spostarsi agilmente.

Victreebel, il Pokémon Moschivoro

“Vive in grandi colonie nel cuore della giungla, ma nessuno è mai tornato da lì per raccontarlo. Questo spaventoso Pokémon simile ad una pianta attrae la preda con miele profumato e se la scioglie in bocca.”

Victreebel è uno dei predatori più spietati del mondo Pokémon, nonché uno dei più spaventosi. Il Pokédex ci spiega che il miele che secerne dalla bocca si fa più dolce con ogni preda catturata, così da poterne attirare sempre di più.

Hypno, il Pokémon Ipnosi

“Hypno tiene in mano un pendolo. Il suo movimento oscillatorio e i suoi riflessi inducono l’avversario in un profondo stato d’ipnosi. Più a lungo fa oscillare il pendolo, più persistenti sono gli effetti della sua ipnosi. Quando ha molta fame addormenta gli umani che incontra, per poi mangiare i loro sogni.”

Molti Allenatori che vedono Hypno allo stato brado evitano di affrontarlo per paura che addormentino tutta la propria squadra e mangi i loro sogni. Questo Pokémon è molto temuto in tutta Kanto, si dice che una volta abbia addirittura ipnotizzato e portato via con sé un bambino…

Electabuzz, il Pokémon Elettrico

“Normalmente vive vicino a centrali elettriche e se si allontana può causare blackout gravi in città. All’arrivo di un temporale, gli Electabuzz scalano a gara le vette sperando di prendere qualche fulmine. In certe città li usano al posto dei parafulmini.”

Questi Pokémon utilizzano la corrente elettrica per comunicare tra di loro, quindi ha sempre bisogno di ricaricarsi e a ogni temporale si possono vedere gruppi di Electabuzz scalare le vette più alte per incanalare dei fulmini dentro di loro: senza dubbio uno degli spettacoli più emozionanti da vedere a Kanto.

Gyarados, il Pokémon Atroce

“Si dice che in guerra i Gyarados apparissero lasciando soltanto incendi e rovine sul loro cammino. Un antico documento riporta che Gyarados rase al suolo un villaggio in cui dilagava la violenza. Secondo alcuni, i luoghi dove appare sono destinati alla distruzione.”

Le varie descrizioni del Pokédex descrivono l’indole distruttiva del Pokémon e di come venisse usato anche in guerra. Molte leggende parlano di Gyarados come una creatura che lasciava dietro a sé solo distruzione e disperazione.

Lapras, il Pokémon Trasporto

“L’uomo ha portato Lapras quasi alla sua totale estinzione. Si dice che la sera lo si senta cantare malinconico per richiamare i suoi pochi simili ancora in vita. Questo Pokémon generoso si offre volentieri come comodo mezzo di trasporto a chi vuole cavalcarlo.”

Le voci del Pokédex di questo Pokémon dall’animo nobile e buono narrano di come in tempi antichi l’uomo lo abbia cacciato fino a portarlo quasi all’estinzione. Nonostante questi antichi contrasti, Lapras continua ad aiutare gli esseri umani offrendosi come mezzo di trasporto nei tratti marini.

Questi erano dunque le 10 voci del Pokédex più iconiche dei Pokémon di prima generazione. Ne avete in mente altre? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Mauro Landriscina

Speciali

Commenti

...
Kizura 27/09/2017 18:00:07
40 minuti fa, LooP ha scritto:
Le 10 voci del Pokédex più iconiche della prima generazione
Nella rubrica di oggi analizzeremo quelle che sono le dieci voci del Pokédex più iconiche dei Pokémon di prima generazione.

Leggi la notizia

 

<3 

 

Gli Sprite old gen mi fanno impazzire

...
Zaffira 27/09/2017 18:10:16

In questa generazione certe voci sono più atroci o crudeli. 

...
MoonlightUmbreon 27/09/2017 18:23:44

Adoro alla follia questa descrizione di Ninetales, credo sia la mia preferita in assoluto di tutto il pokedex. Curioso invece che quella di Nidoking ponga particolare enfasi sulla sua coda e non sul suo corno:)

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)