1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Hello Neighbor 2, Recensione: attenti al vicino!

Ecco le nostre impressioni su Hello Neighbor 2, ultima installazione della saga stealth horror sviluppata da tinyBuild GAMES ed Eerie Guest.

di 
   · 5 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
1

Hello Neighbor 2 è l’ultima installazione di Hello Neighbour, saga stealth horror sviluppata da tinyBuild ed Eerie Guest. Dopo diversi anni di attesa, il nuovo capitolo, edito da tinyBuild, ha fatto ufficialmente il suo debutto il 6 dicembre 2022 su PC, Nintendo Switch e Xbox. Noi abbiamo avuto la possibilità di provare la versione Deluxe per Steam. Ecco le nostre impressioni su questo attesissimo titolo!

Una delicata indagine in solitaria

L’utente veste i panni di Quentin, un giornalista con una missione: risolvere il mistero del Vicino, un caso su cui nessuno ha il coraggio di indagare. Con l’obiettivo di portare a galla la verità, l’avatar dovrà infilarsi furtivamente nelle case dei cittadini di Raven Brooks in cerca di preziosi indizi. Ogni casa cela complicati enigmi, la cui risoluzione aggiunge dei tasselli a questo intricato puzzle. Attenzione però: i legittimi proprietari sono costantemente all’erta, e non esiteranno a dare il ben servito a chi incrocerà il loro cammino. Per portare a termine l’indagine occorrerà mischiare abilmente astuzia e prudenza!

hello neighbor 2 esterno

La struttura di Hello Neighbor 2 include numerosi elementi cardine del genere stealth horror, rintracciabili, ad esempio, nella serie Little Nightmares. In entrambe le saghe, la risoluzione degli enigmi, decifrabili analizzando l’ambiente e consultando l’inventario, permette di accedere a nuove aree esplorabili. La trama carica di mistero e la necessità di completare diverse missioni senza farsi notare proiettano inoltre il giocatore in uno stato di costante tensione.

hello neighbor 2 vicina

Non mancano però differenze rilevanti tra le due serie videoludiche. Little Nightmares fa infatti manovrare un bambino costretto ad affrontare da solo un mondo fiabesco pieno di mostri inquietanti. Hello Neighbor 2 ruota invece attorno ai misteri di un quartiere residenziale, affrontati nei panni di un giornalista d’inchiesta. La tensione, pur enfatizzata dall’uso del punto di vista in prima persona, qui è paragonabile a una scarica di adrenalina. La necessità di non farsi scoprire dai proprietari delle abitazioni tiene l’utente vigile, ma non terrorizza. Un aspetto che rende l’avventura estremamente godibile per tutti gli appassionati di enigmi che non apprezzano jumpscare particolarmente paurosi o atmosfere più cupe.

Un vasto quartiere ricco di misteri

Uno dei principali punti di forza di Hello Neighbor 2 è rappresentato dalla possibilità di esplorare un ampio quartiere residenziale ricco di dettagli. Ogni abitazione, diversa per dimensioni, struttura e arredi, deve essere perlustrata da cima a fondo per portare alla luce le chiavi della risoluzione dell’enigma. Un aspetto che aumenta la longevità della versione standard e, in particolare, di quella Deluxe, contenente i 3 DLC Back to School, Late Fees e Hello-copter. Dal momento che i DLC offrono nuove aree della città e ambientazioni e meccaniche inedite (introducendo, ad esempio, un drone), l’accesso a essi rende l’esperienza videoludica ancora più coinvolgente.

Hello neighbor 2 biblioteca

Lo stile grafico in 3D è un altro importante elemento di riconoscibilità. Esso rende infatti il gioco molto simile a un ipnotico cartone animato interattivo da vivere in prima persona. La fruizione tramite lo schermo del PC è l’ideale sia per vedere nitidamente gli ambienti che per provare a immedesimarsi nel coraggioso Quentin.

hello neighbor 2 stanza

Anche la componente sonora contribuisce ad amplificare il senso di partecipazione. Il gioco include musiche strumentali dai toni inquieti o scanzonati, ma non solo. Grazie alla vasta gamma di suoni realistici (come il rumore dei passi o i versi degli animali) il giocatore può sentirsi un vero giornalista d’inchiesta.

Tante domande senza risposta

A fronte di un’ambientazione ricca di dettagli ed enigmi ben congegnati, la struttura di Hello Neighbor 2 tende però a vacillare prendendo in esame altri fattori. 

hello neighbor 2 scomparsi

La premessa narrativa, evidenziata con una scena di intermezzo dalla potenza quasi cinematografica, è infatti destinata a un depotenziamento durante il gioco. Andando avanti con l’avventura si ha infatti la sensazione generale che la trama e gli NPC siano al servizio degli enigmi e della componente stealth. La risoluzione dei rompicapo, più che offrire delle risposte, scatena una carrellata di nuovi interrogativi, destinati a rimanere avvolti nella nebbia. Una scelta certamente in linea con le dinamiche del genere stealth horror, ma che potrebbe deludere chi si aspettava un approccio differente.

hello neighbor 2 vicini

I pochi NPC presenti hanno design piuttosto semplici e personalità difficili da decifrare; il giocatore può affidarsi unicamente alle proprie speculazioni, derivate dall’osservazione dell’ambiente in cui vivono. Impossibile poi interagire con loro tramite il dialogo, in quanto l’elemento cardine dell’avventura è rappresentato dall’indagare in maniera furtiva.

Insomma, Hello Neighbor 2 non è il gioco per chi cerca risposte univoche e universali, ma potrebbe regalare interessanti spunti creativi a chi ama viaggiare con la fantasia.

Il vostro amichevole stealth di quartiere

Hello Neighbor 2 è un titolo che, grazie all’uso del punto di vista in prima persona, consente al giocatore di immedesimarsi facilmente nel protagonista. L’utente è inoltre motivato a proseguire l’avventura grazie alla presenza di enigmi stimolanti e alla possibilità di esplorare luoghi pieni di oggetti da analizzare. Il coinvolgimento è incrementato anche tramite un abile uso della componente sonora, che include una vasta gamma di suoni e musiche dai toni diversificati.

hello neigbor 2 tramonto

Chi ama scoprire informazioni sugli NPC o farsi travolgere dalla narrazione potrebbe però rimanere deluso. Gli enigmi al centro del gioco mettono certamente alla prova le abilità deduttive del giocatore, ma non aggiungono nulla alla caratterizzazione di diversi personaggi. Anche la componente narrativa risulta piuttosto marginale e poco esplorata, diversamente da quanto prefigurato nella prima scena di intermezzo. 

Nel complesso, Hello Neighbor 2 è un solido ponte in grado di fondere enigmi ed elementi stealth con toni non eccessivamente cupi. Se amate i rompicapo, la tensione adrenalinica e colmare il non detto con l’immaginazione, potete acquistare la versione digitale sul Nintendo eShop al prezzo base di 39,99 €.

Voto: 7.8

Pro
Ambienti diversificati ricchi di dettagli da ispezionare
Stealth horror godibile anche da chi non apprezza le atmosfere esageratamente cupe
Enigmi stimolanti
Contro
NPC scarsamente esplorati
Componente narrativa molto marginale, largamente lasciata all’immaginazione

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

horror Indie Nintendo Switch Steam

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   

ho visto il gameplay ed è carino, ma se messo assieme ai precedenti giochi delle serie...

Spoiler

crea buchi di lore a mio avviso. se il vicino a cosi tanto influenza sulla città, potrebbe insabbiare la morte della figlia e aver rinchiuso il figlio senza far far finta che siano scomparsi appendendo annunci e avere la polizia fargli domande/investigare dove sta.