1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Freud’s Bones, Recensione: il fascino della psicoanalisi

Freud’s Bones è una particolarissima avventura che ci porta a scoprire il complesso mondo della psicanalisi in maniera semplice e divertente.

di 
   · 5 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
0

Freud’s Bones è un videogioco molto particolare che si pone il difficile compito di intrattenere il giocatore e allo stesso tempo incuriosirlo, portandolo a conoscere da vicino la figura del padre della psicoanalisi.

Ci troviamo di fronte a un prodotto tutto italiano, nato dall’idea della sviluppatrice Fortuna Imperatore, in arte Axel Fox, che si pone come prima avventura grafica a interessarsi del vasto e complesso mondo della psicoanalisi, rendendolo comprensibile anche a chi non ha mai letto un libro sull’argomento in vita sua. Il gioco ha anche vinto il primo premio durante la prima edizione del Red Bull Indie Forge 2020, evento speciale dedicato agli sviluppatori della scena indipendente italiana.

Una vita di eccessi

La nostra avventura inizia nello studio del brillante psicanalista dove interpreteremo la sua voce interiore, la sua coscienza, pronta a scavare nel suo subconscio, prendere il controllo del suo corpo e capire quali sono i problemi che lo affliggono. Il padre della psicoanalisi, per chi non lo sapesse, non era soltanto un pioniere nel suo campo ma anche un uomo eccentrico, solo, dedito alla lussuria e all’uso di stupefacenti per rilassarsi e seppellire i suoi problemi.

Freud's Bones

Da una parte avremo la necessità di capire cosa affligge il nostro protagonista, scegliendo se farlo cedere agli istinti e alle sue dipendenze, dall’altra ci troveremo a dover affrontare diversi pazienti, ognuno con una propria storia da ascoltare con molta attenzione in modo da capire quale sia la radice dei suoi problemi.

È un gioco che si basa sull’affrontare dei dilemmi per i quali non esiste semplicemente una risposta giusta o sbagliata, ma sta a noi scegliere quale terapia proporre ai pazienti, cercando di farli rinsavire oppure conducendoli sul fondo del baratro.

Un semplice tocco

Per la maggior parte della nostra avventura resteremo all’interno dello studio di Freud, vero sancta sanctorum ricco di punti d’interesse che possono essere evidenziati e selezionati utilizzando i comandi del controller o, come nel nostro caso, il touchscreen di Nintendo Switch. In basso a sinistra potremo vedere lo stato di salute dello psicanalista mentre nella parte superiore trovano posto un diario, l’utilissima enciclopedia, la cartella medica del paziente e la borsa con sigari e sostanze stupefacenti per i momenti no.

Encomiabile il lavoro svolto dalla sviluppatrice sia con le note rintracciabili nello studio sia con l’enciclopedia che riporta stralci dell’opera di Freud trascritti e spiegati in maniera comprensibile al grande pubblico. Leggerla e rileggerla non solo risulterà un buon intermezzo tra i casi ma ci aiuterà a scoprire nuovi modi per relazionarci coi pazienti e con noi stessi, oltre che arricchire la nostra cultura personale.

Freud's Bones

Ma in Freud’s Bones oltre a preoccuparci del noto e controverso psicanalista dovremo entrare nella mente dei pazienti principali, il tutto tramite uno schema gestito da domande con risposte multiple e dalla necessità di interpretare le reazioni degli esaminati per capire come procede la seduta.

Inizialmente avremo accesso alla cartella clinica, allo stato di famiglia, alla diagnosi ma senza iniziare il colloquio queste informazioni serviranno solamente come una sorta di infarinatura. È analizzando il paziente che dovremo unire i punti in modo da tracciare un percorso che passa dall’Es all’Io, evitando le fucilate del Super Io, con risposte che possono risultare anche sbagliate e inadeguate. Le scelte che prenderemo avranno conseguenze non solo sul breve termine ma influiranno anche sulla fama e sulla sanità mentale dello stesso Freud.

Freud's Bones

I casi proposti sono interessanti e soprattutto credibili, inoltre ci verrà data la possibilità di affrontarli con un approccio più razionale o dettato dalle nostre emozioni, portando a scontarci con tematiche importanti come il rapporto familiare o la stessa visione della sessualità.

Ma purtroppo per noi e per il buon psichiatra non si vive di soli casi umani ma anche di relazioni sociali col mondo ed è qui che si inseriscono delle meccaniche meno riuscite. Ci troveremo ad esempio a dover gestire le finanze del dottore, scegliendo se spendere soldi per pubblicare i nostri libri e far aumentare la nostra fama, oppure scegliere se partecipare a un gala con la ricca borghesia o lasciarci andare a una notte di passione con la nostra amante.

Si tratta di meccaniche accessorie che tendono ad allungare un po’ il brodo e raramente si presentano interessanti, si inseriscono in maniera poco ispirata e risultano essere la parte meno riuscita di un prodotto assai intrigante.

In punta di pixel

Per quanto riguarda la parte prettamente estetica Freud’s Bones si presenta con una grafica semplice e pulita, che fa da opposto alla complessità dei casi da affrontare. La versione cartoonesca dei personaggi si scontra con alcuni scenari che, senza anticipare nulla, potremmo definire onirici e in alcuni casi anche inquietanti.

Che si tratti di semplici icone fino alle lettere scritte dai pazienti, tutte rigorosamente in italiano, la cura nei dettagli e nei particolari balza subito all’occhio, merito anche dalle splendide illustrazioni che fungono da cut-scene in stile fumetto. Completa il quadro una colonna sonora molto semplice che non rimarrà purtroppo impressa nella vostra memoria ma che fa comunque il suo lavoro.

Freud's Bones

Freud’s Bones è un’avventura che non fa sconti a nessuno e che pone sul piatto della bilancia (di Anubi in questo caso) argomenti forti e delicati allo stesso tempo ma riuscendo a creare un ambiente che funziona alla perfezione al netto di qualche meccanica forse superflua.

Rimane comunque un titolo interessante e ricco di nozioni volte a incuriosire il giocatore e a spronarlo verso un mondo che non conosce e magari anche a porsi delle interessanti scelte morali. Potete scaricare il gioco direttamente dal Nintendo eShop 12,99 € e così facendo inizierete il vostro personalissimo e tortuoso viaggio all’interno della psiche umana.

Voto: 8

Pro
Ottima avventura narrativa
Contenuti accademici interessanti e di facile comprensione
Illustrazioni davvero belle
Ottime le sedute di psicanalisi…
Contro
… meno riuscite quelle riguardanti la quotidianità di Freud

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

avventura grafica Nintendo Switch

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia