1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Bugsnax, Recensione: un’avventura per chi ama catturarli tutti

L’atteso rilascio di Bugsnax per Nintendo Switch porta con sé il corposo DLC gratuito “L’isola di BIGsnax”.

di 
   · 7 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
0

Dopo un anno e mezzo dal suo rilascio per PC e console PlayStation, Bugsnax è sbarcato il 28 aprile 2022 anche su Nintendo Switch e Xbox arricchito di nuovi contenuti. L’indie sviluppato da Young Horses, i creatori di Octodad, è un gioco d’avventura ispirato a titoli come Pokémon Snap e Ape Escape e trasporta il giocatore in un mondo cartoonesco, abitato da peculiari creature tutte da catturare e da sgranocchiare. Abbiamo provato per voi la versione per Nintendo Switch del titolo e il suo nuovo DLC gratuito The Isle of Bigsnax.

Cos’è successo a Liz?

In un mondo abitato da peluche umanoidi chiamati Grumpus, il nostro protagonista, un Grumpus giornalista sempre a caccia di creature misteriose, viene invitato da Elizabert Megamax, detta Liz, a recarsi sull’Isola Snakeronte per visitare il villaggio che l’esploratrice sta edificando su di essa e vedere con i suoi occhi le creature native del posto. L’isola è infatti abitata dai Bugsnax, esseri viventi per metà insetto e per metà merendine, tanto strani quanto deliziosi da mangiare. Il protagonista raggiunge quindi l’Isola Snakeronte sperando di salvare con questo scoop la sua carriera giornalistica, ma al suo arrivo al villaggio di Snaxopoli non trova altro che una città fantasma.

Infatti, l’impacciato sindaco del villaggio gli rivela che Liz è scomparsa e che tutti gli altri residenti hanno abbandonato il villaggio dopo un furente litigio. Da quel momento l’avventura del nostro protagonista ha inizio: il suo obiettivo è quello di esplorare l’isola in cerca degli ex abitanti di Snaxopoli, aiutarli catturando Bugsnax di vario genere per convincerli a tornare al villaggio e infine intervistarli per ottenere informazioni e indizi sulla scomparsa di Liz e sui misteriosi Bugsnax. La volontà di risolvere il mistero spinge il protagonista, e con lui il giocatore, a cimentarsi in tutte le richieste dei Grumpus, provocando un brivido di frenesia alla scoperta di un nuovo indizio e obbligando il giocatore a usare l’ingegno per capire come impiegare gli oggetti e le informazioni ottenute nel tentativo di risolvere il puzzle.

Gli abitanti di Snaxopoli hanno tutti una personalità stravagante e unica e, per questo motivo, ognuno di essi ha finito per provare sentimenti forti per alcuni concittadini, siano essi di odio o di amore. Tutti saranno però gentili con il protagonista e si rivolgeranno a lui chiedendo aiuto per faccende personali permettendogli di esplorare le personalità, i rapporti e le interazioni tra questi eccentrici Grumpus. Seppur caratterizzati in modo semplice e per questo maggiormente apprezzabili dai giocatori più piccoli, i personaggi appaiono molto umani e il superamento delle loro differenze e divergenze per tornare a vivere insieme istiga il giocatore a maturare con loro.

Divorali tutti

Al centro del gameplay di Bugsnax non potevano che esserci le bizzarre creature che fondono insetti e cibi: ogni Bugsnax è catturabile con diversi strumenti sbloccabili durante il gioco, applicando una strategia di cattura che il giocatore deve capire dai pochi indizi a disposizione. La cattura della maggior parte delle specie di Snax che abitano l’Isola Snakeronte richiede una buona dose di ragionamento esigendo spesso anche l’utilizzo dell’ambiente circostante per neutralizzare il calore e il gelo che alcuni Bugsnax emanano. Il risultato è un gameplay divertente e non banale, anche grazie al fatto che a volte non esiste una singola soluzione per la cattura di una creatura.

Un aspetto fondamentale del titolo di Young Horses è la possibilità di cimentarsi nell’impresa di catturare tutte le specie di Bugsnax, una sfida sicuramente gradita dai fan Pokémon. Infatti, all’interno del gioco è possibile collezionare più di 100 specie diverse di Snax, tenendo traccia di quelle catturate e di quelle viste in un diario non troppo diverso da un Pokédex. Essi si possono trovare nelle 3 coppie di aree che circondano Snaxopoli, dove ogni coppia condivide lo stesso bioma, ma contiene Bugsnax di specie diverse.

Snaxperimento di Bugsnax

Un’altra divertente meccanica è quella di poter trasformare gli abitanti di Snaxopoli in cibo, infatti i Grumpus adorano il sapore dei Bugsnax così tanto da ignorarne i vistosi e permanenti effetti collaterali. Quando un Grumpus Ingerisce un Bugsnax una parte del suo corpo viene sostituita con il cibo di cui è composto il mostriciattolo, permettendoci di personalizzare l’aspetto degli abitanti del villaggio a nostro piacimento semplicemente nutrendoli con le nostre catture. Questa peculiare meccanica ha il solo scopo di permettere al giocatore di dare sfogo alla propria creatività, ma Young Horses ha pensato anche a chi preferisce fare un uso più pratico dei Bugsnax catturati lasciando la possibilità di donarli alla fattoria nel villaggio per ingrandire la propria borsa.

Nuova isola, nuovi misteri

La versione per Nintendo Switch di Bugsnax ha portato con sé anche i nuovi contenuti del DLC “L’Isola di BIGsnax“: in questa nuova avventura sbloccabile dopo aver completato tutte le missioni di Snorpy, un terremoto fa emergere una nuova isola abitata da Bugsnax molto più grandi del normale e per questo più difficili da catturare. Un piccolo gruppo di personaggi si ritrova quindi alle prese con un nuovo mistero, ovvero scoprire l’origine dell’isola e la causa delle dimensioni alterate degli Snax autoctoni. L’introduzione di una nuova area esplorabile, di una nuova trama e di nuovi Bugsnax aumenta la longevità del titolo di circa 3 ore e costringe il giocatore a confrontarsi con una nuova meccanica che obbliga anche a dover rimpicciolire gli Snax prima di poterli acchiappare.

Bugsnax gigante

La nuova zona non è l’unico nuovo contenuto dell’espansione gratuita, ma, con la sua introduzione, sono state aggiunte anche delle ulteriori possibilità di personalizzazione per i giocatori più creativi. Si possono ora ricevere lettere dagli altri abitanti di Snaxopoli che ci chiederanno aiuto in cambio di oggetti d’arredo per la nostra capanna: potremo quindi personalizzare la nostra casa posizionando mobili e accessori a nostro piacimento. Inoltre, sarà anche possibile trovare nelle zone che circondano Snaxopoli dei Bugsnax con indosso dei cappelli che, se catturati, renderanno possibile far indossare quegli stessi accessori agli Snax donati all’allevamento di Gramble.

L’avventura diventa portatile

Il comparto grafico di Bugsnax si distingue per lo stile cartoonesco che si adatta molto bene al genere videoludico e ha molta personalità, anche se potrebbe risultare poco accattivante per i giocatori meno giovani. I modelli sono molto semplici, ma ben realizzati e le ambientazioni delle diverse zone sono gradevoli. La colonna sonora composta dal gruppo indie pop britannico Kero Kero Bonito, anche se non indimenticabile, è adatta e piacevole, con la presenza di alcuni brani che rimangono stampati in testa.

La versione per Nintendo Switch del titolo permette ovviamente di giocare ovunque si voglia, ma purtroppo questa possibilità ha un costo. Infatti, le limitate capacità hardware della console di punta di casa Nintendo rispetto a quelle di PC e console PlayStation ha costretto Young Horses a ridurre la qualità della grafica del titolo per mantenere un frame rate fluido. La differenza nella qualità visiva è evidente soprattutto giocando sul televisore, restando comunque accettabile, mentre il frame rate non risente di cali né in modalità portatile, né in modalità fissa. La nuova versione del titolo non sfrutta nessuna delle funzionalità peculiari di Nintendo Switch, ma conserva tutte le funzionalità della versione originale, compreso un buon numero trofei ottenibili completando degli obiettivi visibili all’interno del diario del protagonista.

Conclusioni

Bugsnax è sicuramente un gioco originale che presenta delle meccaniche innovative e divertenti e uno stile facilmente riconoscibile e apprezzabile. I Bugsnax sono creature che richiamano molto i Pokémon e che risvegliano, soprattutto negli amanti dei mostriciattoli tascabili e di Ape Escape, il desiderio di ingegnarsi per catturarli tutti. Inoltre, grazie al mistero di Liz e alla volontà di svelarlo il giocatore è motivato a completare le richieste dei Grumpus e a proseguire nell’intrigante trama. La longevità del titolo, già estesa grazie alle missioni secondare e all’aspetto collezionistico, è stata incrementata ulteriormente grazie all’aggiunta dei nuovi contenuti del DLC gratuito rendendola più che accettabile. Un difetto è il fatto che i personaggi sono caratterizzati in modo semplice e i loro dialoghi sono spesso banali, rendendo le interazioni tra gli abitanti di Snaxopoli poco interessanti per il pubblico adulto, ma, nonostante questo, il gioco resta godibile per tutte le fasce d’età. Potete trovare Bugsnax e il suo DLC gratuito sull’eShop a un prezzo base di 21.99€.

Voto: 8

Pro
Tanti Bugsnax da catturare con diverse strategie
Trama intrigante
Stile originale e piacevole
Contro
Tematiche e dialoghi poco accattivanti per il pubblico adulto
Downgrade grafico

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Avventura dlc gratuito Nintendo Switch

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia