1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Rustler, Recensione: come una catapulta!

Un personaggio qualunque, un’atmosfera da favola e dosi elevate di umorismo ci fanno compagnia nello stravagante mondo di Rustler.

di 
   · 5 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
0

Prendete i primi due capitoli di Grand Theft Auto, eliminate le armi da fuoco, sostituite le macchine coi cavalli, trasportate il tutto nel medioevo shakerate con forza e volgarità e otterrete Rustler, titolo fortemente ispirato alle vecchie glorie di Rockstar Games ma che si distingue dalla massa di cloni tutti uguali.

Se siete amanti dei giochi apertamente sopra le righe e se siete in cerca di un’ottima dose di assurdità inserita perfettamente all’interno di un ambiente squisitamente medievaleggiante il titolo di Modus Games e Jutsu Games è quello che fa per voi soprattutto per la grande cura del team per i dettagli.

C’era una volta un ragazzo

La nostra storia non potrebbe iniziare dopo che Guy, il nostro protagonista, si risveglia con un “dopo-sbornia” tremendo. Guy è un personaggio anonimo, un uomo qualunque, dedito all’alcolismo al vandalismo e a cacciarsi nei guai in modi imprevedibili. Ma ha anche dei difetti!

Spronato dal suo migliore amico Buddy decide di partecipare a un torneo per soli nobili con in palio buona parte del regno e la mano della splendida figlia del re. Motivazioni più che giuste che ci porteranno a intraprendere un viaggio zeppo di missioni sia principali che secondarie, quasi sempre offerteci da personaggi dalla dubbia moralità.

Ed è qui che il gioco non tradisce le sue origini, prendendo a piene mani dai suoi illustri predecessori Rustler alterna missioni necessarie ai fini della trama a incarichi secondari che vanno dal prendere a pugni i fedeli per farli andare in chiesa o scarrozzare i passanti in giro usando i cavalli come taxi.

Ma la parte principale la svolge l’umorismo che non si basa semplicemente sui rumori corporali ma prende in giro sé stesso, il mondo medievale e contemporaneamente il mondo moderno con battute sagaci e argute che non risultano mai ripetitive o forzate. Non solo i dialoghi ma anche l’ambiente che ci circonda è pieno di assurdità, come i cavalli delle guardie dotati di luci intermittenti, i negozianti dei Pimp My Horse pronti a riverniciare i cavalli o la temibile Inquisizione Spagnola presa in prestito dai famosissimi sketch dei Monty Python.

A volo d’uccello

Vivremo le avventure nel mondo di Rustler sfruttando la visuale a volo d’uccello tipica dei primi due capitoli di GTA e, graficamente parlando, il team ha svolto un ottimo lavoro con location ispirate e che riprendono il fascino e le atmosfere del medioevo. Ovviamente ci troviamo di fronte al lavoro di un piccolo team quindi non aspettatevi una mappa open world immensa, ma girovagare per i boschi e i piccoli borghi rimane comunque piacevole dimostrando che uno scenario di dimensioni ridotte non è per forza di cose un male.

Ovviamente il cavallo sarà il nostro principale mezzo di locomozione, con varie razze disponibili che presentano caratteristiche differenti; ci stanno quelli lenti, quelli velocissimi e quelli corazzati, a questi poi si aggiungono anche una nave per il viaggio rapido e anche i carri. Purtroppo il movimento del cavallo risulta a volte poco intuitivo con lo stesso Guy che non riesce a salirci sopra al primo colpo ma tutto sommato con un po’ di pratica riuscirete a scorrazzare a destra e a manca in barba alle guardie.

Rustler

Un’espediente interessante e la creazione di una sorta di “bolla” intorno al giocatore che fa sparire momentaneamente alberi e ostacoli rendendoci possibile vedere cosa ci circonda in maniera chiara. Tuttavia questi ostacoli rimangono comunque tangibili e spesso vi capiterà di sbatterci contro, magari mentre cercate di fare un’inversione a U col vostro destriero. Stranamente su Nintendo Switch abbiamo notato che durante i dialoghi le lettere accentate tendono a non apparire correttamente ma sono sostituite da un quadratino quando si trovano all’inizio della frase.

Dalle spade alla cacca

Il combattimento è una parte fondamentale dell’avventura, ma come abbiamo detto di base Guy è un signor nessuno senza grandi abilità, ciò significa che almeno inizialmente è sconsigliabile lanciarsi a capofitto contro gruppi di nemici perché questo per voi significherà sicuramente la morte. Per fortuna è presente un albero delle abilità abbastanza basilare che permette di potenziare il nostro protagonista in modo da rendergli la vita migliore.

Rustler

Per azzerare il livello di ricercato vi basterà portare il vostro cavallo al Pimp My Horse in modo che venga riverniciato oppure dovrete strappare i manifesti dai muri come succede in Assassin’s Creed. Un’altra cosa da tenere in conto è la barra della stamina perché ogni colpo o scatto la fa diminuire e ad arma diversa corrisponde una diversa quantità di energia da utilizzare anche se il discorso non si applica agli attacchi a distanza fatti con la balestra o con… le palle di cacca!

Tutto sommato il mix di colpi e schivate funziona molta bene e una volta presa la mano riuscirete a venire fuori vincitori da ogni tenzone, inoltre Rustler ci permette anche di cambiare i nostri abiti in determinate missioni secondarie ma vi lasciamo il gusto di scoprire da soli quali sono e quali outfit e oggetti speciali vi permetteranno di sbloccare.

Rustler

Il paradiso dell’assurdo

Rustler si dimostra un ottimo titolo che non presenta battute da quattro soldi ma dimostra la capacità degli autori di saper prendere in giro in maniera irriverente qualsiasi tematica e rendendo l’ironia il punto forte del gioco. A questo si aggiungono delle meccaniche collaudate che però ai giocatori più navigati sapranno di già visto anche se risultano comunque divertenti e funzionali.

Una buona grafica dettagliata e pulita fa da contorno a uno stuolo di personaggi e missioni assurde ma che non risultano ripetitive, denotando l’ottima cura dei dettagli da parte del team che riesce a creare un mondo piccolo ma perfettamente coerente e funzionante.

Potete acquistare Rustler dal Nintendo eShop al costo di 29,99 €, facendolo potrete staccare dalla monotonia giornaliera e immergervi in un mondo matto e ricco di citazioni e battute che vi strapperanno più di un sorriso, il tutto probabilmente mentre cercate un modo per far volare una mucca usando un trabucco!

Voto: 8

Pro
Umorismo ricercato
Sboccato e irriverente
Ottima ambientazione
Contro
Un po’ impreciso il movimento del cavallo

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia