1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Cris Tales, recensione: agire nel presente per salvare il futuro

Pubblicato da Modus Games, Cris Tales è un ambizioso RPG dalle meccaniche originali e dalla grafica maestosa, disponibile su Nintendo Switch.

di 
   · 5 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
5

Il tempo è sempre stato un concetto affascinante. Nei videogiochi, il pensiero di poter controllare lo scorrere del tempo e cambiare i propri errori ha incontrato diversi sviluppatori, che hanno saputo produrre opere davvero interessanti. Il nuovo titolo che fa del tempo la colonna portante dell’intero il gioco è Cris Tales, annunciato per Nintendo Switch all’Indie World di aprile e arrivato a luglio 2021. Sviluppato da Dreams Uncorporated e SYCK e pubblicato da Modus Games, questo titolo è un incredibile gioco di ruolo a cavallo tra passato, presente e futuro.

Una storia intrecciata nel tempo

In Cris Tales si vestono i panni di Crisbell, eccezionale Maga del Tempo che deciderà di usare i suoi poteri per salvare il mondo dall’Imperatrice del tempo. Nel farlo, entrerà in contatto con diverse realtà e personaggi che sceglieranno di aiutarla nell’impresa. La sua possibilità di vedere ciò che è stato e ciò che sarà la porterà a dover fare delle scelte che influenzeranno la vita di moltissime persone. Il futuro può essere cambiato, ma solo se si comprende il passato e si agisce nel presente.

La storia principale non è l’unica che pone davanti a delle scelte: le missioni secondarie infatti spesso incidono sul futuro che si andrà a creare, e il solo fatto di decidere se aiutare un personaggio o meno andrà a modificare la condizione futura. Più si avanzerà nella storia, più saranno le possibilità di conoscere meglio i compagni di viaggio di Crisbell, accompagnandoli nelle loro città natali o supportandoli nell’aiutare i propri familiari. Sebbene non siano personaggi particolarmente originali a livello narrativo, sarà il viaggio che condurranno insieme alla protagonista che ci farà affezionare a loro.

Passato, presente e futuro di Saint Clarity in Cris Tales

Battaglie tra linee temporali

L’aspetto sicuramente più interessante di Cris Tales è il modo in cui viene utilizzato il potere di Crisbell di agire sul tempo. Se in altri giochi controllare il tempo è una meccanica delimitata a certe situazioni, in questo titolo tutto è permeato dal cambiamento temporale, nelle battaglie come nell’esplorazione.

All’interno di un combattimento, infatti, è possibile aprire varchi temporali che riportano i nemici affrontati nel passato oppure li spediscono nel futuro, mettendo in luce le loro debolezze. In più, anche le mosse degli alleati, se combinate con il potere temporale, assumono diversi effetti che vanno a rendere il sistema di combattimento ingegnoso e divertente. Tuttavia, non sempre usare i “cristalli del tempo” giova al combattimento: alcune volte, infatti, i nemici si rafforzeranno se verranno mandati nel futuro oppure perderanno le loro debolezze nel passato.

Gameplay di Cris Tales

Starà al giocatore muovere con attenzione le proprie mosse e capire come usare il tempo nel migliore dei modi. Tutte queste caratteristiche si sposano alla perfezione con il combattimento a turni, tipico degli RPG di questo genere. Come accennato sopra, il potere di Crisbell non si limita solo alla battaglia, ma anche durante l’esplorazione dei luoghi è importante tenere a mente la propria capacità di manipolare il tempo degli oggetti, potendoli sfruttare per raggiungere percorsi altrimenti inaccessibili.

Paesaggi senza tempo e controllo

Il mondo che si va a esplorare in questo gioco è carico di energia. Ambientazioni al limite del fiabesco, con giochi di colori incantevoli agli occhi e architetture a metà tra il fantasy e il moderno. I paesaggi di Cris Tales riprendono le tipiche strutture fantastiche ma le rimodulano, adattandole a una situazione nella quale oggetti meccanici si fondono perfettamente a castelli e corti reali. La grafica è cartoonesca ma decisamente curata e mette in risalto i dettagli di edifici e personaggi che quindi risultano ben caratterizzati. In più, se i personaggi sono bidimensionali, gli spazi attorno a loro si sviluppano in profondità rendendo il tutto un mix intrigante tra figure piane e spazi tridimensionali.

Anche qui, la visione di Crisbell influenza la grafica, permettendo al giocatore di vedere i posti esplorati nei suoi tre stadi vitali: come apparivano quindi nel passato, nel presente e nel futuro. Una caratteristica estremamente interessante, che lascia intravedere i cambiamenti che luoghi e persone subiscono a causa delle azioni delle persone. Tuttavia, per quanto il concetto sia molto accattivante e da vedere sia affascinante, la resa grafica purtroppo risente di questa perenne spaccatura in tre archi temporali, rendendo l’esplorazione sì divertente, ma molto caotica e in certi tratti perfino difficoltosa.

Grafica di Cris Tales

Un’esplorazione senza fretta

Quando si gioca a titoli di questo tipo, la calma dev’essere la prima componente da mettere in conto. Esplorare per filo e per segno ogni città, stanza o corridoio e parlare con tutti i personaggi che capitano a tiro alla ricerca di informazioni utili. Vista la quantità di tempo che può richiedere un’esplorazione, è importante aggiungere al gioco quei piccoli dettagli che possono velocizzare lo scorrimento dell’azione, come ad esempio permettere la corsa o aumentare la velocità di scorrimento dei dialoghi.

In Cris Tales, invece, tutto deve essere fatto con molta calma, forse troppa. Il personaggio di Crisbell si muove piuttosto lentamente e risulta alquanto legnoso nonostante la fluidità che i Joy-Con permettono. In più, ci sono diversi tasti dei controller inutilizzati, ed è un peccato considerata la necessità di aggiungere qualche comando in più per semplificare l’esplorazione. Per il resto, Nintendo Switch svolge perfettamente il suo compito sia in modalità docked che portatile, per quanto sia consigliata la modalità fissa che consente di godersi meglio la grafica e aiuta a renderla meno caotica data la grandezza dello schermo.

Conclusioni

Cris Tales è un RPG originale, fuori dalle righe e molto intrigante. Fa riflettere sulle conseguenze delle proprie azioni, che spesso sembrano insignificanti ma che possono cambiare la vita di migliaia di persone. La grafica maestosa ma caotica e la durezza dei comandi fanno inciampare questo titolo dall’enorme potenziale, che però si risolleva grazie al gameplay divertente e mai noioso, grazie alle numerose meccaniche disponibili.

Per chi cerca un po’ d’aria fresca dal mare degli RPG classici senza voler correre troppo lontano, Cris Tales è il gioco giusto: gli interessati potranno comodamente scaricarlo dal Nintendo eShop al prezzo di 39,99€ e tuffarsi in questo viaggio alla ricerca del giusto equilibrio tra passato, presente e futuro.

Voto: 8

Pro
Gameplay ingegnoso e originale
Storia influenzata dal giocatore
Ambientazioni fantasy
Contro
Grafica caotica
Lento nell’esplorazione

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia