1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Shadowverse Champion’s Battle, Anteprima: giocare a carte a scuola

Shadowverse: Champion’s Battle sta per arrivare su Nintendo Switch, portando sulla console le sue carte. Ecco le nostre prime impressioni.

di 
   · 3 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
1

Un nuovo videogioco della serie Shadowverse, gioco di carte collezionabili, arriva su Nintendo Switch con Champion’s Battle! Prodotto da Cygames e distribuito da Marvelous Europe, il titolo è incentrato proprio sul gioco disponibile anche nella realtà, molto simile a quello di Yu-Gi-Oh! per le sue meccaniche e le dinamiche proposte, esistente anche sotto forma di GCC online.

Shadowverse Showdown!

Il titolo vede come protagonisti un gruppo di quattro ragazzi, tutti studenti del secondo anno delle superiori. Il personaggio interpretato dal giocatore è appena arrivato nella nuova città e non conosce ancora nessuno dei suoi nuovi compagni di scuola, fino a quando non incontra Hiro, che sta arrivando all’edificio in ritardo. Una volta giunti a destinazione, il protagonista conosce il resto della compagnia, Kazuki e Mimori, amici di Hiro e tutti uniti da un’unica passione: Shadowverse. L’obbiettivo dei ragazzi è entrare a far parte di un club, che non sembra esistere, per giocare e condividere la propria passione.

Quando sembra che i quattro abbiano finalmente trovato il club che fa per loro, la presidentessa del consiglio studentesco Kagura minaccia di chiuderlo, in quanto non c’è molta attività intorno a questo. Con qualche promessa e un’iniziale lotta di Shadowverse, il gruppo riesce a convincere la ragazza e a far vivere il club, coi nuovi obbiettivi di reclutare dei nuovi membri e allenarsi abbastanza da vincere la competizione nazionale, due condizioni poste da Kagura.

Un po’ Yu-Gi-Oh!

Shadowverse: Champion’s Battle dà vita, nel videogioco, al gioco di carte collezionabili disponibile anche nella realtà, affiancando alle lotte un cast di personaggi che danno molta importanza a questi duelli. Come, per esempio, in Yu-Gi-Oh! le carte usate rappresentano dei mostri, alleati e avversari, che richiedono certe condizioni per essere evocati e attaccano i nemici, ma anche il giocatore contro cui si sta giocando, per vincere la partita. Il protagonista non rimane bloccato con lo stesso set di carte, dato che continuando a giocare contro gli NPC e spendendo le monete del gioco, è possibile ampliare sempre di più il proprio deck, per diventare sempre più forti mentre il rank del personaggio continua a crescere.

Alle lotte vengono mischiati anche dei momenti di esplorazione, anche se molto brevi, che permettono di familiarizzare con i vari luoghi e soprattutto con la scuola, dato che gran parte dell’azione viene svolta nell’edificio. Qui è possibile trovare molti NPC con cui parlare e combattere, ma anche lo Shadowvendor, posizionato nel cortile della scuola e che permette di comprare le carte che servono per completare il deck di cui si è in possesso, oppure per formarne uno totalmente nuovo.

Conclusioni

Il titolo si dimostra avvincente, anche se molto incentrato sulle lotte e meno sulla storia, che comunque è presente e si sviluppa andando sempre più avanti attraverso delle cutscene in stile anime. Dal punto di vista grafico è anche molto piacevole da vedere, i luoghi possono essere visti da ogni angolo e sono ben curati, nonostante l’attenzione maggiore sia stata riposta sui personaggi di spicco del gioco che presentano dei design spesso stravaganti. Mentre le animazioni si mostrano abbastanza fluide, i comandi non lo sono allo stesso modo; spesso, durante il movimento del personaggio, questo si blocca senza alcun apparente motivo, cominciando poi a proseguire a scatti. Il gioco, però, utilizza al meglio i comandi touch di Nintendo Switch, dato che durante le battaglie è possibile guidare le carte con le dita.

Shadowverse: Champion’s Battle è ancora lontano dalla sua data di uscita, che arriverà il 13 agosto 2021. Fino ad allora, potrebbe presentare ancora dei miglioramenti riguardanti l’esplorazione, ma il titolo non è affatto male nel suo stato attuale ed è perfetto in quel che vuole proporre, il suo gioco di carte collezionabili, anche se la trama diventa un po’ superficiale e molto semplice. In attesa della sua uscita ufficiale, Shadowverse può essere prenotato a €49,99 sul Nintendo eShop.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia