1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

#DRIVE, Recensione: guidare non è mai stato così impegnativo

Abbiamo provato #DRIVE, l’impegnativo gioco endless driving uscito su Nintendo Switch dopo aver conquistato i dispositivi iOS e Android!

di 
   · 5 min lettura Recensioni

Martedì 16 febbraio 2021 l’apprezzato gioco di guida #DRIVE ha fatto il suo debutto su Nintendo Switch. Questo interessante titolo endless driving è disponibile da circa due anni sui dispositivi iOS e Android. In seguito alle recensioni entusiaste dei giocatori, la casa di sviluppo losangelina PM Studios è riuscita a compiere il grande salto, portando questa chicca sull’ammiraglia della grande N. La software house indie polacca Pixel Perfect Dude si è occupata di curare lo sviluppo del gioco.

Se cercate un passatempo tranquillo e rilassante, beh, avete semplicemente sbagliato gioco. Anche se #DRIVE può apparire come un gioco facile e intuitivo, la realtà che si nasconde dietro la sua facciata semplice e pulita è tutt’altro che immediata da padroneggiare. Non importano i vostri trascorsi con i più svariati titoli di guida e simulazione: qui è necessario scordarsi tutto quello che sapete e imparare da zero un nuovo modo di vivere la guida.

#DRIVE as long as you can

All’inizio del gioco è possibile scegliere tra due diverse modalità di sterzo: con i pulsanti oppure con le levette. La prima è sicuramente quella più “intuitiva”, anche se forse intuitiva non è esattamente l’aggettivo adatto. Con questa modalità si utilizza lo stick analogico sinistro per sterzare, il pulsante A per eseguire i drift e il B per frenare. Scegliendo le levette, invece, si sfruttano i comandi ZR e ZL per curvare a destra e a sinistra. Tenendoli premuti entrambi, con questa modalità, è possibile derapare e rallentare.

Qualsiasi modalità di gioco scegliate, l’acceleratore rimane sempre impostato in automatico a tavoletta. La difficoltà maggiore del gioco, infatti, consiste curiosamente nel rallentare al momento giusto. I freni sono disponibili fin da subito, ma si consumano con l’uso e devono essere ricaricati, proprio come una sorta di nitro. La derapata (drift) è anch’essa ardua da controllare alla perfezione e richiede un periodo di adattamento ai comandi del gioco. Raramente un gioco così apparentemente semplice e banale si è rivelato altrettanto impegnativo e frustrante durante i suoi primi assaggi.

Gli imprevisti: carburante, danni e polizia!

I vari livelli disponibili nel gioco esplorano una grande varietà di scenari e panorami differenti: dal deserto alla città, dalle colline alle riviere, passando anche su incantevoli montagne innevate. Ogni corsa è potenzialmente infinita, come naturale per i titoli endless driving. In realtà, almeno all’inizio, il livello non dura molto, a causa dell’elevata difficoltà di controllare il mezzo. Le corse si svolgono su strade aperte al traffico, quindi è necessario evitare le auto presenti in carreggiata e, spesso, occorre sfuggire alla pattuglia di polizia d’ordinanza.

Nel corso del livello è necessario effettuare alcuni rapidi “pit-stop” per rifornire il carburante o riparare il veicolo. Per farli si deve deviare dalla strada principale ed entrare in piccole aree di sosta, dove sono presenti appunto i gettoni per effettuare il rifornimento o per la riparazione della vettura. Una volta raccolti, l’operazione è completata: durante le corse non ci si ferma mai, nemmeno per queste operazioni. Il ritmo è quindi incessante, teso e continuo: è sufficiente commettere il minimo errore per far svanire i nostri sogni di gloria in una nuvola di fumo.

Il magnifico parco auto di #DRIVE

Il parco auto rappresenta senza dubbio uno dei maggiori punti di forza di #DRIVE. Le vetture sono ben rappresentate e facilmente riconoscibili. Anche se non hanno il loro nome originale, infatti, tutti i modelli sono facilmente distinguibili a colpo d’occhio dagli appassionati di auto. Nel gioco sono presenti sei diverse categorie di veicoli: #Mini, #Basic, #Dirt, #Van, #Special e #Speed. Tra le vetture disponibili sono presenti vere e proprie chicche, identiche alle versioni originali pur senza la licenza ufficiale.

La piccola e adorabile Fiat 126, per esempio, è una delle auto con cui si comincia il gioco. Si possono poi acquistare icone storiche come la Citroën 2CV e la Renault 5, la seconda serie dell’inconfondibile VW Golf, il mitico Land Rover Defender originale, il meraviglioso van anni ’70 Volkswagen T2, la prima Ford Model T e persino la Lamborghini Miura. Anche se non sono presenti i marchi ufficiali e le denominazioni classiche, la magnifica grafica del gioco – curata in maniera certosina, una vera gioia per gli occhi – rende piena giustizia a tutti i modelli presenti.

Considerazioni finali

#DRIVE è un titolo che arriva su Nintendo Switch attraverso una trasposizione dai dispositivi mobili, e si vede. Nel bene e nel male. Questo gioco è apparentemente rapido e intuitivo: dopo un breve tutorial ci si ritrova subito catapultati nei vari percorsi, costretti a compiere improbe peripezie per far durare le nostre corse il più a lungo possibile. Per quanti giochi di guida abbiate provato, l’impatto con questo titolo sarà sicuramente spiazzante.

Se sui dispositivi mobili l’elevato livello di difficoltà – quasi gratuito – può rappresentare un piacevole e impegnativo stimolo a concentrarsi al massimo per il tempo (solitamente breve) in cui si gioca, su console si mostra chiaramente anche l’altra faccia della medaglia. #DRIVE è un titolo indie e non ha pretese di simulazione, però il sistema di guida, stimolante e adrenalinico nel breve, è poco gestibile e non è stato migliorato significativamente nel suo passaggio a Nintendo Switch.

#DRIVE è disponibile sul Nintendo eShop di Switch al prezzo di 11,00€. Il costo non è proibitivo e, superato lo shock iniziale, si mostra in linea con il prodotto offerto. Questo è un titolo endless driving adatto agli appassionati del genere e a tutti i fan dei giochi di corse che non si lasciano spaventare da una difficoltà significativa. L’ardua curva di apprendimento, una volta superata, è in grado di regalare momenti frenetici ed esaltanti, in grado di ripagare la frustrazione iniziale. Siete pronti a guidare come non avete mai fatto?

Voto: 7

Pro
Grafica curata, fluida e ricca di dettagli
Ottima variabilità nei percorsi e negli scenari
Contro
Livello di difficoltà eccessivamente elevato
Fisica del gioco non sempre all’altezza

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

corsa Indie Nintendo Switch

Offerte Instant Gaming 🔥

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia