1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie  / 
  3. Recensioni

Down in Bermuda, Recensione: un arcipelago pieno di puzzle

Down in Bermuda è un’avventura piena di rompicapi da risolvere disponibile per Nintendo Switch a partire dal 14 gennaio 2021.

di 
   · 2 min lettura Recensioni

Immaginate di essere un aviatore che, a causa di una tempesta, precipita in un arcipelago nel bel mezzo del triangolo delle Bermuda e l’unico modo per uscirne è completare dei puzzle. Stiamo parlando di Down in Bermuda, un’avventura piena di rompicapi disponibile per Nintendo Switch a partire dal 14 gennaio 2021. Il gioco è stato sviluppato dal team australiano Yak & Co, inizialmente come esclusiva Apple Store e ora in arrivo su Steam e console.

Il protagonista Milton si ritrova naufrago nelle isole Bermuda e rimane intrappolato in una bolla temporale. Noi lo incontriamo 30 anni più tardi, ormai invecchiato e con una folta barba. Ha bisogno del nostro aiuto per decifrare enigmi, risolvere misteri e finalmente tornare a casa dalla sua amata compagna.

Down in Bermuda 1

In Down in Bermuda ogni elemento della mappa può trasformarsi in un puzzle. Grazie ai movimenti della telecamera e con una serie di zoom è possibile individuare nuovi rompicapi e oggetti nascosti. Il gioco è compatibile con i tasti dei Joy-Con, ma è fruibile al meglio sfruttando il touch screen della console a mo’ di smartphone. Alcuni puzzle sono facilmente riconoscibili con tanto di leve, tasti, oggetti da spostare e in parte ricordano il famoso Monument Valley; altri invece prevedono l’interazione con oggetti qualunque sulla mappa al punto che ci troveremo a toccare ogni elemento sospetto. In alcuni casi ciò può risultare eccessivo e ripetitivo.

Down in Bermuda 2

Ogni isola ha un suo tema, una colonna sonora rilassante che la accompagna e una serie di collezionabili da ottenere. Avremo a che fare con foreste, relitti, basi segrete e tanto altro. Non basterà tuttavia proseguire linearmente di isola in isola: alcuni enigmi avranno una serratura, le cui chiavi spesso si troveranno proseguendo nel gioco. In ogni atollo sarà possibile trovare una mappa che ci indicherà la posizione delle sfere di luce, che andranno a posizionarsi sui totem o sui portali e ci permetteranno di avanzare nell’arcipelago.

Down in Bermuda 3

Il gioco si presta molto a un tipo di utenza mordi e fuggi tipica degli smartphone. È possibile in qualunque momento lasciare un puzzle a metà e al nostro ritorno lo ritroveremo nella stessa posizione. Non avverranno reset passando da un’isola all’altra e non è necessario salvare i propri progressi. Il gioco garantisce una manciata di ore di gioco, ma la longevità dipende molto dalle capacità di risoluzione del giocatore.

schermata isola

Il gioco sarà disponibile sul Nintendo eShop a partire dal 14 gennaio al prezzo di 19,99 €. Nota dolente è il prezzo che risulta eccessivo rispetto a titoli dello stesso genere e all’offerta dei puzzle disponibili.

Voto: 7.5

Pro
Ambientazione curata e piacevole
Ottimo per testare le proprie capacità logiche
Contro
Alcuni elementi di gioco ripetitivi
Prezzo eccessivo rispetto all’offerta

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   

Carino apparentemente, peccato però il prezzo; davvero troppo eccessivo per il genere di gioco