...
[RECENSIONE] Two Point Hospital: operazione riuscita

[RECENSIONE] Two Point Hospital: operazione riuscita

Metti mi piace!
7 2

Vi siete mai chiesti quanto possa essere difficile gestire un ospedale? Two Point Hospital vi darà un’idea di quanto sia complicato, riuscendo anche a strapparvi qualche sorriso. Grazie a SEGA e Two Point Studios abbiamo potuto provare la versione Playstation 4. La passione messa nel titolo si vede dai primi minuti di gioco e unita all’esperienza degli sviluppatori, che in precedenza hanno lavorato a titoli come Fable e Theme Hospital, ha dato vita a un ottimo gestionale che ha già avuto successo su Steam.

Finalmente dal 25 febbraio Two Point Hospital sarà disponibile nella sua versione console, acquistabile dal sito ufficiale del gioco o sulla pagina eShop Nintendo. All’uscita purtroppo non saranno presenti la modalità sandbox e la modalità multiplayer Superbug Initiative, ma saranno rilasciate entrambe a fine marzo come aggiornamenti gratuiti.

Tante malattie da curare, ma con tanto divertimento.

Normalmente non ci sarebbe tanto da ridere nel gestire un ospedale, ma tra pazienti a cui i medici sviteranno la testa e malati di clownite qualche sorriso vi scapperà e questo non sarà l’unico modo in cui Two Point Hospital riuscirà a divertirvi. Il gioco ha ricevuto un ottimo adattamento dei comandi per tutte le console e riesce a coinvolgere subito il giocatore arricchendosi livello in livello di nuove meccaniche, che non lo renderanno mai noioso e non risulteranno mai troppo ostiche, ma neanche banali.

Il gioco vi guiderà fino a farvi diventare dei direttori provetti con un tutorial mai eccessivamente invadente. Inoltre, l’ospedale potrà essere plasmato in base al vostro stile di gioco: grazie alla formazione del vostro staff potrete far apprendere nuove qualifiche a medici, infermieri, assistenti e inservienti per specializzarli in un singolo ambito e assegnare ognuno alla propria stanza, oppure creare dei dipendenti elastici e intercambiabili tra loro.

Two Point Hospital

Il gioco va ben oltre la semplice gestione dei ruoli, poiché dovrete soddisfare i bisogni di staff e pazienti evitando che muoiano di fame, sete o che siano annoiati o infelici; d’altronde tutti rendono al meglio in un ambiente di lavoro felice e a nessuno piace aspettare fissando una parete. Una volta che tutti saranno contenti non vi resta che capire quando ingrandirvi e guadagnare il più possibile per portare la reputazione del vostro ospedale alle stelle. In caso non voleste subito focalizzarvi sulle vostre prime strutture, guadagnata la prima stella, potrete passare oltre e gestire l’ospedale successivo, per poi nel caso tornare successivamente e dedicarvi al “completismo”. Concludere missioni vi farà ottenere punti kadosh per acquistare nuovi oggetti utili ad aumentare l’attrattiva dell’ospedale oppure a soddisfare i vari bisogni di staff e pazienti, oltre a rendere le vostre stanze uniche.

Two Point Hospital stanze

Dettagli chirurgici

La cura con cui è stato realizzato il titolo è stupefacente sia per i dettagli delle animazioni, diverse per ogni malattia, sia per la quantità di modelli, che raramente vi darà l’impressione di aver assunto una serie di cloni nonostante lo stile sia molto cartoonesco. Un’altra funzionalità molto interessante riguarda la personalizzazione: potrete rendere ancora più unico ogni vostro dipendente scegliendo tra alcune varianti di camici o uniformi.

Ad accompagnarvi nella gestione ci saranno tante musiche, tutte orecchiabili, ma nel caso qualcuna non dovesse piacervi potrete escluderla dalla “lista musica” nelle impostazioni. L’ottimizzazione su console è perfetta anche dal punto di vista della performance: il gioco non ha mai rallentamenti, e i caricamenti non hanno mai una durata eccessiva. Se dobbiamo proprio guardare il pelo nell’uovo, l’unico bug trovato riguarda la compenetrazione di alcuni personaggi che si ostacoleranno per qualche secondo per poi liberarsi da soli.

Two Point Hospital skin

Conclusioni

Two Point Hospital è sicuramente un titolo ben riuscito sotto molti punti di vista e probabilmente uno dei migliori gestionali disponibili su console, grazie alla buona disposizione dei comandi. Considerando l’ottimizzazione ben fatta, la possibilità di poterci giocare anche mentre non si è a casa su Nintendo Switch e il poter sospendere e riprendere la partita quando si vuole potrebbe essere un valore aggiunto. Anche in caso fosse il vostro primo gestionale raramente vi troverete in emergenze irrisolvibili, ma nel caso eccovi 5 buoni consigli per non far morire i vostri pazienti, anche perché ritornerebbero a farvi visita.

Voto: 8.5

Tutorial poco invadente e che aiuta il giocatore gradualmente.
Meccaniche sempre nuove e divertenti in ogni livello.
Varietà di modelli e animazioni.
Possibilità di personalizzazione dello staff.
Buon adattamento comandi per le console.
Compenetrazione di alcuni modelli
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Stefano Improta
...

Se avessi scelto una laurea in medicina lo avrei giocato ma avendo fatto Agraria, voglio produrre mele e pere.

Tocca per altri articoli