Nintendo

Le batterie di Nintendo Switch saranno prodotte dall'azienda che ha sostituito quelle del Galaxy Note 7?

Secondo un’indiscrezione, le batterie di Nintendo Switch sono prodotte dall’azienda che ha realizzato quelle sostitutive dello sfortunato smartphone di Samsung.

nintendo-switch

Ad affermarlo è il Wall Street Journal che, in un report, ha affermato che le batterie della nuova console di Nintendo saranno prodotte da ATL (Amperex Technology Limited).
Come alcuni di voi sapranno, lo scorso anno Samsung lanciò (e successivamente ritirò) dal mercato il Galaxy Note 7, uno smartphone top di gamma che soffrì sin da subito di seri problemi alle batterie che potevano causarne la combustione improvvisa.
Nella fase antecedente al ritiro dal mercato, Samsung sostituì ai clienti la batteria integrata con quella prodotta da ATL ma, a causa dell’elevato numero di esplosioni accertate, decise dopo poche settimane di sospendere definitivamente la vendita del dispositivo in tutto il mondo.

Tale notizia non è stata al momento confermata da Nintendo, per cui non ci resta che attendere ormai il rilascio della console per saperne di più in merito alla batteria integrata che, secondo quanto riportato dal sito ufficiale, ha una capacità di 4310 mAh, non è rimovibile e offre una durata di circa 6 ore di gioco.

Articolo di Renato Verrillo

Offerte Amazon

Commenti

...
Furiossj 21/02/2017 10:52:04

È un leak....esplosivo :XD:. Scherzi a parte, il problema principale delle batterie del Note 7 è che, per un difetto di progettazione, erano leggermente più grandi della struttura dello smartphone e venivano microscopicamente piegate una volta inserite al suo interno, provocando contatti involontari fra gli elettrodi. Anche le batterie sostitutive prodotte da ATL sono state parzialmente soggette a questo difetto, ma se prendono bene le misure dello spazio interno di Switch non ci saranno problemi.

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)