Nintendo

Nintendo NX avrà tasti personalizzabili e monterà chip Tegra X2 di NVIDIA?

Una serie di rumor riguardanti Nintendo NX sono stati diffusi durante gli ultimi giorni. Tra i più interessanti quelli riguardanti la possibilità che la misteriosa console monti il chip Tegra X2 di NVIDIA e due brevetti riguardanti tasti personalizzabili e dispositivi di calcolo supplementari finalmente concessi all’azienda di Kyoto!

Nvidia Tegra NX 01

Poche settimane fa erano state diffuse alcune indiscrezioni secondo le quali NX, nome in codice della prossima console Nintendo, avrebbe montato il chip NVIDIA Tegra X1, ritenuto tranquillamente uno dei SoC più performanti in assoluto in ambito mobile ma che aveva tuttavia causato non pochi dubbi tra gli appassionati preoccupati di avere un sistema di gioco con un hardware probabilmente vecchio e quindi poco competitivo rispetto la concorrenza.

Nuove voci derivanti da fonti vicine all’azienda di Kyoto hanno però suggerito che il chip montato su NX sarebbe il Tegra X2, evoluzione di quello prodotto e reso disponibile nel 2015 da NVIDIA.
I nuovi dispositivi dell’azienda californiana, ancora in sviluppo con il nome in codice “Parker“, sarebbero contraddistinti da core ARM-based Cortex-A57 e due core Denver2. La GPU utilizzerebbe l’architettura Pascal, la stessa delle GTX 1080, 1070 e 1060. Tutti questi elementi, insieme ad un processo a 16-nanometri FinFET garantirebbero ad NX di beneficiare di una memoria unificata che consentirebbe comunicazioni ad altissima velocità tra CPU e GPU.

Tasti personalizzabili Nintendo NX_01 Tasti personalizzabili Nintendo NX_02

Tasti personalizzabili Nintendo NX_03 Tasti personalizzabili Nintendo NX_04
Clicca sulle immagini per ingrandirle!

Mentre molti sono in attesa di ammirare la console che verrà rilasciata globalmente a marzo 2017, alcuni appassionati in rete si sforzano per cercare indizi riguardanti ogni parte del nuovo sistema d’intrattenimento.
Alcune importanti indicazioni potrebbero arrivare da un brevetto rilasciato di recente (ma depositato da Nintendo nella prima metà del 2016) relativo a degli accessori di controllo che potrebbero riguardare NX.

È infatti possibile notare uno schermo simile ai più moderni tablet ma si distinguerebbe per alcune cavità che permetterebbero al giocatore di cambiare i tasti presenti su di esso attraverso appositi accessori intercambiabili.
Tutto ciò, come è facilmente intuibile, garantirebbe un notevole grado di libertà per più sistemi di gioco.

brevettoNintendo

Clicca sull’immagine per ingrandirla!

È stato invece finalmente sbloccato il rilascio del brevetto firmato Nintendo riguardante i dispositivi di calcolo supplementare. Nonostante l’approvazione ottenuta il 18 aprile da parte dello United States Patent and Trademark Office ed il pagamento per la concessione del brevetto, questo non era ancora stato concesso.
La situazione si è fortunatamente sbloccata il 27 luglio quando è stata pubblicata una notifica nella quale veniva specificato che il brevetto sarebbe stato emesso il 16 agosto, così come avvenuto realmente.

Per maggiori informazioni riguardo i dispositivi di calcolo supplementare leggi l’apposita notizia!

Brevetto Nintendo NX

Non è ancora possibile sapere se i due brevetti saranno sfruttati per Nintendo NX, ma fino a quando il nuovo sistema d’intrattenimento non verrà rivelato ufficialmente non sarà facile fare chiarezza.

Gradireste vedere questi elementi nella prossima console dell’azienda di Kyoto?

Articolo di Redazione

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)