1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Nintendo

Illumination difende Chris Pratt nel ruolo di Mario: perfetto anche se non è italiano

Il CEO di Illumination difende la scelta di affidare a Chris Pratt il doppiaggio di Mario elogiando l’attore per il lavoro svolto.

di 
   · 2 min lettura Nintendo
Metti mi piace!
5

In una recente intervista pubblicata su Variety, il CEO di Illumination Entertainment Chris Meledandri si è trovato a dover difendere la scelta di affidare a Chris Pratt il doppiaggio di Mario. Nonostante il cast che darà la voce ai diversi e colorati personaggi del nuovo film su Super Mario sia stato svelato mesi fa, ancora oggi sui social ci sono tante critiche riguardanti proprio il doppiatore dell’idraulico col cappello rosso.

Alcuni utenti, infatti, sostengono che l’attore che interpreta Star-Lord nel Marvel Cinematic Universe non sarebbe adatto a doppiare il protagonista del film, dato che non è italoamericano. Del resto, il baffuto personaggio della grande N deve il suo nome a Mario Segale, figlio di immigrati italiani, nonché proprietario dell’edificio in cui si trovava la prima sede Nintendo negli Stati Uniti.

Come già anticipato, a rispondere a tali critiche è stato l’amministratore delegato della casa di produzione cinematografica statunitense che, tra gli altri, ha prodotto Cattivissimo me e Sing. Queste le parole di Chris Meledandri:

“Chris was cast because we felt he could give a great performance as Mario. And now that we’ve done about 15 recording sessions, and the movie is three-quarters done, I sit here and say that I love his performance as Mario”

Sostanzialmente il CEO, il quale peraltro ha origini italiane, afferma che era certo già in fase di casting che l’attore sarebbe stato perfetto nel ricoprire questo ruolo, e le aspettative sono state mantenute anche ora che il film è completo al 75%. Meledandri è poi sicuro che le cose si risolveranno per il meglio, anche grazie al lavoro svolto da Chris Pratt, il quale ha restituito un’interpretazione di Mario molto convincente. Quanto appena detto non deve certamente sorprendere, anche perché all’attore il carisma non manca di certo e in più ha già alle spalle diversi doppiaggi di personaggi animati, tra cui Emmet, l’ingenuo protagonista di The Lego Movie.

Purtroppo, prima di poter apprezzare la prova di Pratt e di goderci il film, dovremo aspettare ancora diversi mesi in quanto, sia nelle sale americane sia in quelle giapponesi, uscirà nell’aprile 2023.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Fonte Variety
Chris Meledandri film d'animazione Super Mario

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   
47 minuti fa, Kabe ha scritto:

La reazione di Chris Pratt alle critiche

  Nascondi contenuto

fuck-you-middle-finger.gif

 

"Evidenzia come soluzione"

avatar
Di   

La reazione di Chris Pratt alle critiche

Spoiler

fuck-you-middle-finger.gif

 

avatar
Di   

Da quando un doppiatore dovrebbe avere la stessa nazionalità del personaggio che interpreta? :think:

La logica americana non la capirò mai...:facepalm:

avatar
Di   
6 ore fa, Lyndon ha scritto:

Non capirò mai l'idiozia del concetto di voler avere un attore/doppiatore della stessa nazionalità del personaggio che interpreta. Meglio un professionista che sappia fare il suo lavoro e basta

Quoto! 

La professonalità e l'abilità devono essere i fattori discriminanti

 

avatar
Di   

Io non sono convinto della scelta,ma non per il discorso che non è italo-americano,ma per il fatto che secondo me invece di Star-Lord avrebbe dovuto esserci il doppiatore originale,quello dei "Wo-oh" e "Mamma mia" originali,di cui mi sfugge il nome ora

avatar
Di   
32 minuti fa, Lyndon ha scritto:

Infatti, ma in entrambi i casi non ha senso. Se una persona sa far bene il suo lavoro, può farlo a prescindere dalla nazionalità 

Concordo pienamente

avatar
Di   

Davvero un grande problema...e poi a me Pratt come attore non dispiace...magari sarà all'altezza anche come doppiatore...