1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Nintendo

The Legend of Zelda: Ocarina of Time avrebbe dovuto avere dei portali nel castello di Hyrule

Giles Goddard, ex programmatore di Nintendo, spiega come in Zelda: Ocarina of Time fossero previsti dei portali nel castello di Hyrule.

di 
   · 1 min lettura Nintendo
Metti mi piace!
0

The Legend of Zelda: Ocarina of Time, uscito su Nintendo 64 nel lontano 1998, è uno dei videogiochi più importanti della storia, secondo alcuni addirittura il migliore di sempre. Moltissimi fan si dilettano ancora oggi a giocarci, cimentandosi in incredibili speedrun o cercando di completare il gioco al 100%. A distanza di più di vent’anni Giles Goddard, ex programmatore di Nintendo, in un’intervista rilasciata a MinnMax spiega come, nelle prime fasi di sviluppo del gioco, fossero previsti dei portali all’interno del castello di Hyrule.

Artwork di Zelda: Ocarina of Time per Nintendo 3DS

Inizialmente il castello di Hyrule sarebbe infatti dovuto essere una specie di hub per il giocatore, dove attraverso dei portali avrebbe potuto spostarsi nelle varie zone della mappa. Ciò potrebbe essere visto come un vero e proprio “viaggio veloce” dei giochi moderni, che avrebbe permesso a Link di visitare le varie zone senza dover passare per le praterie di Hyrule, oppure come un’iniziale idea di sviluppare il gioco in mondi come in Super Mario 64. Goddard ha poi paragonato i portali che avevano in mente a quelli di Portal 2, famosissimo videogioco rompicapo di Valve, nei cui portali si poteva vedere cosa c’era dall’altra parte.

La scelta di utilizzare i portali potrebbe non essere andata in porto perché il potersi spostare liberamente in una mappa così grande era una novità per l’epoca. Il piccolo open world di Ocarina of Time avrebbe dovuto invogliare i giocatori a esplorare tutte le parti della mappa, senza quindi ricorrere al trasporto veloce.

Il castello di Hyrule, alla fine, divenne lo sfondo della battaglia finale con Ganondorf, una delle più epiche di tutta la serie di Zelda. Forse con i portali di cui ci ha parlato Goddard oggi saremmo qui a parlare di tutt’altro gioco, ma preferiamo tenerci il capolavoro che Nintendo ha infine ragalato alla storia videoludica.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia