Nintendo

Nintendo in rosa: l'azienda è orgogliosa di avere molte donne tra i dipendenti

In una recente sessione di Domande & Risposte in cui Nintendo è stata coinvolta, uno degli argomenti sollevati è stato la percentuale dei dipendenti di sesso femminile presenti nei dipartimenti di sviluppo hardware e software della società. Secondo il direttore generale dello sviluppo di Nintendo, Shinya Takahashi, la società ha creato un ambiente di lavoro confortevole per molte donne nei dipartimenti sopracitati.

Shinya Takahashi

Ci sono molte donne sviluppatori nei dipartimenti di sviluppo software. Soprattutto, ci sono molte opere di design necessarie allo sviluppo di software e un numero molto alto di donne tra i nostri designer. Molte di loro sono madri e abbiamo creato un ambiente per lavorare con comodità anche per chi ha bambini. Penso che sia un ottimo posto di lavoro in cui le donne possano partecipare attivamente e trovare soddisfazione nel loro lavoro.

Shigeru Miyamoto ha approfondito la risposta del collega, portando all’attenzione il fatto che la serie di Animal Crossing abbia come direttore una donna, mentre le società di sviluppo europee e americane sono prevalentemente composte da dipendenti di sesso maschile:

Ci sono anche molte donne coinvolte nello sviluppo: la regista della serie Animal Crossing è una donna e ci sono molte donne designer che lavorano attivamente. Quando ho avuto la possibilità di guardare ad altre società di sviluppo in Europa e negli Stati Uniti, mi hanno dato l’impressione di essere prevalentemente dominate dagli uomini. Rispetto a società del genere, Nintendo ha un sacco di sviluppatori femminili che lavorano con energia.

Shigeru Miyamoto

A conclusione della seduta di Q&A, un altro direttore della Grande N, Ko Shiota, ha sottolineato come in Giappone non ha un grande numero di donne impiegato nel settore dell’ingegneria:

Questo è un problema comune in Giappone: non c’è un’alta percentuale di lavoratrici nelle professioni di ingegneria, come lo sviluppo hardware e software, ed è vero che nella nostra azienda, rispetto allo sviluppo del software, la percentuale di lavoratrici nello sviluppo dell’hardware è bassa. Tuttavia, il lavoro di Nintendo include l’approccio a tecnologie uniche, quindi credo che la percentuale di dipendenti di sesso femminile potrebbe potenzialmente cambiare in futuro.

Ko Shiota

Nintendo è dunque orgogliosa della grande e fondamentale presenza delle donne all’interno dei suoi principali dipartimenti ed è evidente che le sue quote rosa sono prossime ad aumentare.

Articolo di Redazione

Speciali

Commenti

...
Zem1992 18/02/2019 01:19:54

ci credo assai ;) 

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)