Nintendo

Nintendo Switch supera anche il GameCube arrivando a quota 22 milioni di unità vendute

Durante l’incontro trimestrale di Nintendo con gli azionisti, sono stati aggiornati i dati di vendita delle console della casa di Kyoto e dei giochi a esse dedicati attualmente in commercio, ossia Nintendo Switch e i sistemi della famiglia Nintendo 3DS.

Il dato più eclatante riguarda proprio la console ibrida, che in solo un anno e mezzo dalla sua uscita ha totalizzato e superato l’incredibile numero di 22 milioni di unità vendute in tutto il mondo. Con questo traguardo Nintendo Switch riesce addirittura a superare anche il GameCube per quantità di console distribuite, che si fermano a poco più di 21 milioni.

I dati reperibili sulla pagina dedicata del sito ufficiale di Nintendo mostrano le statistiche riguardanti le vendite di hardware e software di tutti i sistemi in commercio, aggiornati al 30 settembre 2018. Come detto in precedenza, Nintendo Switch si piazza a 22.86 milioni di console vendute con 111.10 milioni di software piazzati sul mercato. Spostandoci invece verso la famiglia Nintendo 3DS vediamo come le unità vendute in totale siano a 73.53 milioni, in leggero calo rispetto al trimestre precedente, ma con l’enorme numero di 371.16 milioni di software distribuiti in tutto il mondo.

Switch riesce dunque a battere anche lo sfortunato GameCube, una delle più grandi e importanti console della grande N, che parecchi appassionati hanno ritenuto essere troppo all’avanguardia per il periodo in cui è uscita e perciò moltissimi consumatori non ne hanno compreso le grandi potenzialità decretandone la disfatta economica.

Il momento positivo di Nintendo Switch è quindi ancora stabile nonostante sia già passato un anno e mezzo dalla sua uscita, e forse questa sua continua crescita è dettata anche dall’imminente uscita di due importantissimi titoli per l’ibrida di Nintendo quali Pokémon Let’s Go e Super Smash Bros. Ultimate.

Articolo di Mauro Landriscina

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)