...

Super Mario e Yoshi dovevano essere i protagonisti del primo Splatoon

Super Mario e Yoshi dovevano essere i protagonisti del primo Splatoon

Metti mi piace!
0 4

Durante la Game Developers Conference tenutasi qualche giorno fa a San Francisco ci sono stati moltissimi simposi e interviste degli sviluppatori più importanti del momento. Tra questi vi era anche Higashi Nogami, produttore della serie sparatutto Splatoon esclusiva di Nintendo, che ha tenuto una conferenza in cui ha parlato del successo di questi giochi e ha rivelato qualche divertente retroscena sullo sviluppo dei due titoli che ha supervisionato.

L’obiettivo del team era quello di creare un gioco nuovo, che però rimanesse nel solito stile colorato e divertente di Nintendo. Proprio da questo concetto base è iniziato lo sviluppo di Splatoon nel lontano 2013 che, a detta dello stesso producer giapponese, prevedeva la partecipazione in figura di protagonisti di due delle mascotte più importanti della casa di Kyoto: Super Mario e Yoshi.

Oltre a queste due grandissime figure di spicco nelle varie fasi di “brainstorming” durante la pre-produzione, la software house giapponese aveva anche pensato di utilizzare come protagonisti dei coniglietti o degli astronauti. Fortunatamente alla fine si è giunti alla conclusione di creare da zero dei personaggi come gli Inkling, che sono riusciti a diventare subito delle icone amate da tutti gli appassionati della grande N al punto tale da essere usati per l’annuncio del prossimo Super Smash Bros. per Nintendo Switch, di cui entreranno a far parte anche come lottatori.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!
Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Redazione
...

Boh, ce lo vedrei Yoshi a sputare inchiostro e lanciare bombe con la lingua a mo' di catapulta!

...

Nah, a me piacciono i nuovi personaggi e stanno bene i calamari così. :)

...

really!?

Tocca per altri articoli