...
In Giappone c'è un pub segreto che i dipendenti Nintendo non vogliono far trovare ai fan

In Giappone c'è un pub segreto che i dipendenti Nintendo non vogliono far trovare ai fan

Metti mi piace!
0 4

In Giappone, agognata terra dei balocchi, esistono un sacco di negozi e di luoghi legati a Nintendo che sia i fan locali che quelli stranieri non mancano mai di andare a scovare. Tra tutti, noi di Pokémon Millennium guardiamo ai Pokémon Center come fossero il paradiso sceso in terra, eppure, dall’altra parte del mondo, esiste un luogo ancora più speciale. Un luogo così leggendario che si è guadagnato il titolo di “La Mecca dei fan Nintendo”. Perché? Perché si tratta di un pub riservato ed esclusivo, la cui esistenza è rimasta un segreto custodito gelosamente da artisti, musicisti e, ma guarda un po’, pure dai dipendenti Nintendo. O meglio, era così fino a poco tempo fa.

Il segretissimo pub il questione, che come avrete sicuramente già capito è stato prontamente scoperto, è il Club 84 (conosciuto localmente come hashi). A compiere tale scoperta sono stati i ragazzi che lavorano per tofugu.com: proprio questi fortunatissimi eletti, infatti, hanno messo personalmente piede nel locale, sono riusciti a scattare molte foto inedite al suo interno, e hanno persino chiacchierato con il suo misteriosissimo gestore.

In realtà però, spiegata così la situazione ha un non so che di Sherlock Holmes (o forse dovremmo dire di Detective Pikachu). A dirla tutta, non è stata né una scoperta voluta, bramata e studiata, né tantomeno un puro e semplice caso fortuito: il gruppo in questione, infatti, è stato invitato direttamente da uno dei membri fissi del pub, che li ha quindi presentati al proprietario Hashimoto (noto ai frequentatori come Chōkan, in italiano “chef”) e gli ha dato modo di scriverci sopra una bella storia.

Proprio da Hashimoto, sappiamo quindi che il pub era stato aperto inizialmente per servire vari tipi di cibo, per poi specializzarsi e trasformarsi in un localino niente male, più ricercato e sofisticato, focalizzando l’attenzione sui drink e su di una atmosfera calma e rilassata.

Anche se a guardarlo da fuori non si direbbe, nel corso degli anni, dalla sua porta sono entrati personaggi memorabili, molti dei quali hanno disegnato le illustrazioni che sono appese e sparse in tutto il pub. Tra questi, è possibile individuare lo stile inconfondibile di Yuji Horii (creatore di Dragon Quest), di Keiji Inafune (creatore di Mega Man), e persino del grandissimo Shigeru Miyamoto.

E come se non bastasse, la vera ciliegina sulla torta riguarda una particolare mania ai dettagli: le tessere membro, infatti, hanno la forma delle cartucce del Famicom.

Purtroppo, il gruppo ha sì divulgato questa incredibile notizia al mondo intero, ma ha anche mantenuto la posizione del Club 84 segreta – esatto, avete capito bene, perciò annullate subito il biglietto aereo per il Giappone che avete appena acquistato. Per i più curiosi, quindi, rimane solo un unico modo per potervi entrare: conoscere uno dei frequentatori abituali. E chissà, come se questa non fosse già una bella botta di fortuna, nel caso conosceste qualcuno pronto a farvi entrare nell’esclusivo pub, avreste anche la possibilità di diventarne un membro associato! Incredibile, non è vero?

Se volete vedere altre immagini, video, o volete leggere qualche intervista concessa dai frequentatori del pub, potete consultare direttamente l’articolo di tofugu.com, che ringraziamo (e invidiamo…) per aver condiviso con tutti gli appassionati il resoconto di un’esperienza del genere.

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Redazione
...

se i fan lo sapessero...succederebbe un invasione

...

Massoni praticamente :asduj1:

...

Sì, adesso però non è più un segreto :facepalm:

Tocca per altri articoli