Nintendo punta su Switch: nessun interesse per 4K e VR

Forte del successo della console ibrida, Nintendo temporeggia sulle nuove tecnologie

579

Niente di nuovo sul fronte Nintendo per quanto concerne 4K e VR. La realtà virtuale non sembra essere infatti una priorità, come confermato nei mesi precedenti da figure di rilievo quali Reggie Fils-Aime e Miyamoto.

Forte del grande successo di Nintendo Switch, l’azienda di Kyoto ha deciso di temporeggiare in attesa di tempi più maturi per una tecnologia che, dati alla mano, non è ancora sbocciata del tutto.

Miyamoto prova la realtà virtuale all’E3

“Nintendo non adotterà la realtà virtuale fino a quando non sarà lanciata sul mercato di massa”.

-Reggie Fils-Aime

“Vogliamo che le famiglie giochino insieme e la realtà virtuale non si adatta a questo ideale. Ci piace inoltre che la gente giochi a lungo ed è difficile con la VR”.

-Miyamoto

Philippe Lavoué, di Nintendo France, ha rilasciato un’intervista alla rivista Les Numériques dove ribadisce l’attuale scarso interesse verso queste due nuove tecnologie.

“Se si considera l’headset della realtà virtuale, dubito che possa interessare alla massa. I consumatori non sono pazienti verso un intrattenimento che non offre un pacchetto all inclusive. Come per il 4K, sarebbe utile investire in una tecnologia non ancora adottata dalla maggioranza? Dove sono le tv 4K adesso? Che senso ha puntare su una tecnologia prima ancora che lo facciano i consumatori? Non possiamo investire su ogni cosa. Quali novità potremmo portare rispetto alla concorrenza? Se facessimo le stesse cose degli altri, moriremmo in quanto più piccoli. Con Switch, invece, offriamo qualcosa di nuovo, adatto allo stile di vita dei nostri clienti. Il suo vantaggio è la capacità di inserirsi nella quotidianità”.

Commenta con Facebook
Milano, classe 1997. Musicista, sognatore e viaggiatore. Il mondo è un libro, coloro che non viaggiano ne leggono solo una pagina. Caporedattore di Pokémon Millennium.

Commenti dal forum

Discutine sul forum