Nintendo

Nintendo Switch supporterà in futuro la cattura video fino a 5 minuti

Nella giornata di oggi 19 ottobre è stato rilasciato un corposo aggiornamento di sistema per Nintendo Switch, che porta il firmware della console alla versione 4.0.0. e che, tra le tante altre cose, aggiunge una nuova interessante funzionalità, ovvero la possibilità di salvare, tagliare e condividere brevi video.

Ad oggi, tuttavia, la funzionalità aggiunta dall’ultimo update di sistema prevede un paio di limitazioni: infatti, è possibile utilizzare questa funzione solo con alcuni giochi selezionati di Nintendo, ed è possibile catturare video di soli 30 secondi.

Riguardo però il possibile ampliamento delle potenzialità del sistema di cattura e condivisione di gameplay da parte dell’utente, la redazione Kotaku UK si è messa in contatto con due fonti attendibili, le quali avrebbero rivelato come Nintendo abbia già in mente di rendere più performante la registrazione di video su Switch.

Il primo obiettivo della società sarebbe innanzitutto quello di rendere tutti i giochi sviluppati dalla casa di Kyoto supportati dalla suddetta funzionalità, così come anche tutti quei titoli legati alle proprietà di Nintendo. In altre parole, giochi come Mario + Rabbids Kingdom Battle e Fire Emblem Warriors avrebbero priorità assoluta, al momento. Inoltre, parrebbe anche che Nintendo stia progettando di allungare la capacità di catturare i gameplay fino ad un massimo di uno, tre e cinque minuti – anche se queste opzioni richiederebbero una maggiore quantità di spazio necessario per salvare la registrazione.

Le fonti di Kotaku UK inoltre aggiungono che: “Questo sarà gestito da un nuovo aggiornamento firmware di Switch, attraverso il quale tutti i titoli che sono stati già abilitati alla funzionalità di 30 secondi saranno abilitati ad utilizzare tempi di registrazione più lunghi, senza bisogno di una patch specifica per ogni singolo gioco”.

Secondo quanto riportato, ancora non ci è dato sapere quando Nintendo ha intenzione di espandere la funzione di cattura video su Switch. Attualmente il vero obiettivo è quello di rendere il maggior numero di giochi usciti e in uscita in grado di supportare la funzionalità in questione. Fatto probabilmente certo, però, è che i futuri videogiochi, che aumenteranno il parco titoli della console ibrida, potranno supportare la cattura senza la necessità di alcuna patch.

Articolo di Valeria Girardi

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)