Nintendo

[GUIDA] Dove trovare tutti gli strumenti del primo DLC di The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Nella giornata di ieri, venerdì 30 giugno, è stato reso disponibile il primo DLC di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, dal titolo “Le prove leggendarie”. Oltre a introdurre la “prova della spada”, necessaria a sbloccare il vero potere della Spada suprema, sono stati introdotti anche una nuova difficoltà di gioco, la funzione “cammino dell’eroe” per vedere i propri spostamenti nelle ultime 200 ore di gioco, nuovi abiti e uno strumento particolare.


La maschera Korogu

Una delle tante peculiarità di The Legend of Zelda: Breath of the Wild sono i Semi Korogu, strumenti che permettono di aumentare gli slot di alcune delle proprie borse: quella delle armi, quella degli archi e quella degli scudi. Sono 900 e sparsi in tutta la mappa di gioco, rendendo quindi la loro ricerca molto impegnativa, se non si vogliono seguire guide su Internet. Tramite questo DLC è stata però introdotta la maschera Korogu che, se indossata, vibrerà quando Link è in prossimità di un Korogu non ancora scoperto. I Korogu sono piccole creature apparse per la prima volta in The Legend of Zelda: The Wind Waker per Nintendo GameCube, e si sono evoluti dalla razza dei Kokiri. Per ottenere la loro maschera, dirigetevi all’ingresso del Bosco Perduto e seguite le torce fino al checkpoint con due di esse, per poi proseguire fino al punto segnato nell’immagine sottostante cercando di non finire nelle zone che vi riporteranno al checkpoint. Riconoscerete lo scrigno che state cercando, che si trova dentro la cavità di un albero, dalla scritta “EX” presente sullo stesso (e su tutti gli altri scrigni DLC, ndr).


Il cappuccio di Tingle

Lo stravagante disegnatore di mappe è apparso per la prima volta in The Legend of Zelda: Majora’s Mask per Nintendo 64. I suoi abiti possono essere trovati all’interno del gioco grazie a questo DLC. Per trovare il cappuccio, è necessario dirigersi al Mercato generale, raggiungibile recandosi alla Torre della piana e andando verso sud. Sul luogo attivate il Kalamitron, e cercate uno scrigno da dissotterrare (quasi tutti gli scrigni seguenti di questa guida sono interrati, e richiedono quindi l’utilizzo del Kalamitron, ndr).


La tunica di Tingle

La seconda parte degli abiti del nostro Tingle si trova alle Rovine del carcere, subito a ovest del castello di Hyrule. Armatevi del caro Kalamitron e dissotterrate il bottino.


La calzamaglia di Tingle

Terza e ultima parte del set del nostro omino dalle verdi vesti. Per trovare la sua calzamaglia, bisognerà recarsi alle rovine di Mabe, a sud del castello di Hyrule e a ovest del Sacrario di Kaya Miwa. Dissotterrate il tesoro e avrete completato uno dei due set di costumi di questo DLC. Inoltre, indossando tutte e tre le parti del costume di Tingle, la velocità di Link aumenterà durante la notte, proprio come succede col costume di Link Oscuro.


L’elmo da Spettro

Tra i vari nemici presenti nei numerosi titoli della serie, vi sono anche gli Spettri, creature corazzate dalla testa ai piedi apparse per la prima volta in The Legend of Zelda: Phantom Hourglass per Nintendo DS. L’elmo da Spettro si trova all’interno dell’Arena, a est dello Stallaggio della piana. Per raggiungere lo scrigno in fretta, entrate nell’Arena dall’entrata in basso, andate verso il centro e poi verso destra, dove in fondo troverete lo scrigno da dissotterrare. Attenzione però al pericoloso Lynel d’argento, che vi consigliamo di sconfiggere con un solo colpo utilizzando una freccia ancestrale.


L’armatura da Spettro

Secondo pezzo del set. Quest’ultimo si trova al Padiglione cerimoniale, esattamente a sud del castello di Hyrule. È anche uno dei luoghi dove Link può recuperare parte della sua memoria. Ancora una volta usate il Kalamitron e ottenete il vostro bottino. Fate però attenzione ai Guardiani presenti in zona.


I gambali da Spettro

Terzo e ultimo componente del costume da Spettro. Per trovarlo, dirigetevi al Presidio di Hyrule, a sud-est della Torre della piana, e cercate ancora un altro tesoro interrato. Ogni componente del costume possiede l’abilità Più attacco, che aumenta la potenza degli attacchi di Link.


La maschera di Majora

Non credo ci sia bisogno di spiegarvi cosa sia. Persino coloro che non hanno mai giocato a un titolo della serie hanno in qualche modo sentito parlare della maschera di Majora, apparsa proprio in The Legend of Zelda: Majora’s Mask per Nintendo 64. Tra il suo ruolo nella storia e le varie creepypasta, rientra certamente tra le cose più tetre dell’intera saga. Per trovare questo antico tesoro, recatevi all’Avamposto di Locom, situato a est dell’Arena. Dissotterrate lo scrigno EX e il gioco è fatto. Inoltre, la maschera aumenta la probabilità che alcuni nemici non notino Link mentre la indossa.


L’elmo di Midna

La principessa del Regno del Crepuscolo è apparsa in The Legend of Zelda: Twilight Princess per Nintendo GameCube e Wii, dove ha aiutato Link nel corso della sua avventura. Lo scrigno interrato contenente il suo elmo è situato al Tempio dei saggi, che si trova circa a metà strada tra la Torre della piana e il Sacrario di Shi Dagozu. Lo strumento, inoltre, ha una maggiore resistenza contro le armi ancestrali.


L’amuleto del teletrasporto

L’ultimo scrigno EX di questa guida contiene l’amuleto del teletrasporto, che permette al giocatore di creare un punto di teletrasporto nel luogo in cui ci si trova, così da poterci tornare in qualsiasi momento si voglia. Per ottenere questo prezioso strumento, bisogna dirigersi all’Isola Dadelo, raggiungibile con la Paravela dal Centro di ricerca di Akkala. Completate il labirinto e raggiungete il Sacrario (se lo avete già raggiunto in precedenza, potete evitare di fare tutto ciò e teletrasportarvi direttamente al Sacrario, ndr), poi scendete per la cavità da cui fuoriesce la corrente ascensionale, e vi ritroverete in una sala piena di Guardiani in rovina. Alcuni di loro, però, sono ancora attivi, e vi attaccheranno senza sosta. Evitateli o sconfiggeteli e cercate lo scrigno in fondo alla sala. Quest’ultimo, proprio come quello della maschera Korogu, sarà già completamente in superficie e non avrete bisogno del Kalamitron.

E con questo si chiude la nostra guida agli strumenti del primo DLC di The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Voi avete già acquistato il pacchetto, o preferite aspettare l’uscita del secondo, “La ballata dei campioni”, per decidere?

Articolo di Marco Sauta

Offerte Amazon

Commenti

...
DaniGrovyle 02/07/2017 06:11:48

Ottima guida, la userò sicuramente. ^^
Ma in tutto ciò, cosa significa "ndr"?

...
Crow 02/07/2017 12:12:51
6 ore fa, DaniGrovyle ha scritto:

Ottima guida, la userò sicuramente. ^^
Ma in tutto ciò, cosa significa "ndr"?

Significa "nota del redattore". :)

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)