...

Il produttore di Tekken 7 parla di un possibile porting del gioco su Nintendo Switch

Il produttore di Tekken 7 parla di un possibile porting del gioco su Nintendo Switch

Metti mi piace!
0 2

Il famosissimo picchiaduro sviluppato e prodotto da Bandai Namco, lo storico Tekken, è uno di quei videogiochi molto attesi, da parte del pubblico, nel parco titoli di Nintendo Switch. E sebbene molti fan sperino con ansia di poter godere dell’ultimo capitolo della saga anche tramite la nuova piattaforma della grande N, le parole dello sviluppatore del gioco hanno solamente rinfrescato ulteriori dubbi riguardo un possibile futuro porting di Tekken 7 sulla console ibrida.

Katsuhiro Harada
Il producer della serie Tekken, Katsuhiro Harada

Come forse i più appassionati di voi sapranno, Tekken 7 uscirà finalmente per PlayStation 4, Xbox One e PC il prossimo 2 giugno. In occasione del suo lancio sul mercato, che sostanzialmente è già alle porte, il noto sito di informazione dedicato al mondo videoludico, Gamespot, ha realizzato una ricca intervista con il produttore della serie, Katsuhiro Harada.

Pur trattando a tutto tondo ciò che riguarda le ultime innovazioni, sia da un punto di vista di personaggi, che di gameplay e dlc, del titolo prossimo all’uscita, l’intervista ha sollevato una domanda che si è dimostrata interessante soprattutto da un punto di vista più “nintendaro”. Quando è stato chiesto ad Harada se fosse in programma un eventuale porting del titolo anche per la console ibrida di Nintendo, infatti, egli ha prontamente risposto:

Ufficialmente non possiamo parlare di questo argomento, dal momento che la nostra compagnia ha delle regole molto ferree su quali siano i titoli per Switch sui quali è possibile rilasciare informazioni. Ma personalmente, siamo stati anche così tanto impegnati a lavorare per Tekken sulle altre piattaforme, che effettivamente non abbiamo avuto nemmeno il tempo di studiarne l’hardware [n.d.r. di Nintendo Switch]. Non abbiamo neanche potuto comprarla – tutte le volte che eravamo intenzionati a farlo era già sold out.

Un commento che dimostra non solo una certa vaghezza in merito alla questione sollevata dall’intervistatore, ma che tra l’altro non lascia, in realtà, molte speranze neanche agli appassionati più ottimisti della serie. Quindi, alla fine dei conti, quanto bisognerà aspettare per un eventuale porting di Tekken 7 su Nintendo Switch? Probabilmente ancora molto, molto tempo.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!
Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Redazione
...

Ah proposito di Tekken...l'avete letta l'ultima boiata??

 

Spoiler
Nel corso degli anni, diversi videogiochi sono stati soggetti alle proteste da parte della PETA: Call of Duty, Battlefield, StarCraft, Farming Simulator e Warhammer sono solo alcuni dei franchise criticati dall'organizzazione a sostegno dei diritti animali, e l'ultimo titolo che si aggiunge alla lista è Tekken 7.

Il picchiaduro, già disponibile da due anni nelle sale arcade giapponesi, nel suo porting per PC e home console non potrà dunque includere uno storico personaggio della serie: il canguro Roger Jr., introdotto per la prima volta dodici anni fa in Tekken 5. Parlando ai microfoni di VG247, il Game Director Katsuiro Harada ha voluto fare chiarezza sulla vicenda:

 

"C'è stato un video dove il cane di un uomo era tenuto fermo per la testa da un canguro, che ha poi ricevuto un pugno in faccia. La faccenda si è rivelata un grosso problema. La gente si è lamentata per l'attacco fatto dall'uomo al canguro. Pare che negli ultimi anni sia cresciuto il numero di attivisti per i diritti degli animali e, anche se dubito che molti di loro giochino al nostro titolo, il fatto che in Tekken ci sia un canguro che prende pugni è per loro motivo di lamentela".

 

L'orso Kuma, invece, farà regolarmente parte del roster di lottatori presenti in Tekken 7 quando verrà pubblicato su PC, PlayStation 4 e Xbox One il 2 giugno. Secondo Harada, il fatto che "un orso sia chiaramente più forte di un essere umano" risparmierebbe al personaggio il medesimo trattamento riservato a Roger Jr..

 

Tocca per altri articoli